Black & Why? Comic Book of Dead: Cut Up Publishing pubblica il nuovo volume di Paolo Di Orazio

black-why-comic-book-of-deadTitolo: Black & Why? Comic Book of Dead
Editore: Cut Up Publishing
Autore: Paolo Di Orazio
ISBN: 9788895246598
Prezzo: 19,00 €
Formato: 17×24 cm brossurato
Pagine: 300 in b/n

Fumetti, sketch, illustrazioni, fiabe dark, filastrocche. 30 anni di immagini del terrore. Storie di morti, di vivi, morti vivi, spettri, macellai pazzi, sedie a rotelle e aspirapolvere che si nutrono di persone, stomaci autarchici, tra horror e humour nerissimo, in memoria del fumetto americano anni ’60 e ’70. Ma anche disegni per libri come Debbi la strana (dello stesso Paolo Di Orazio), Eden Underground di Alessandro Manzetti, Alla fine della notte di Stefano Fantelli e per le rubriche “Non aprite quella posta” (Splatter) e “L’angolo della bestia” (Cattivik). Per gli acrilici bianco su nero si può coniare la definizione di espressionismo rupestre: scene primitive di azione paraumana, impronte spiritiche, psicoradiografie postlynchiane tra infanzia e disturbo mentale. Il palladium delle opere raccolte è un dossier di polaroid dal mondo dei morti, fotogrammi ectoplasmici di un neon-realismo pre-gotico, per una fuga narrativa che diventa, in questa raccolta, un graphic novel stampato in sole 299 copie numerate. Prefazione di Stefano Fantelli.

Paolo Di Orazio scrive sceneggiature per fumetti, racconti, romanzi dal 1987 per Acme, Granata Press, Castelvecchi, Urania, Rizzoli, Aurea, Clair de Lune, Cattivik ed Heavy Metal. Primo autore splatter-punk e horror d’Italia, un istintuale del racconto del terrore. Il suo racconto Hell da Dark gates (Kipple, 2014), antologia che raccoglie anche titoli di Alessandro Manzetti, è nella lista mondiale dei Best Horror of the Year (ellendatlow.com). Black & Why? è la prima opera antologica, il Necronomicon della fabbrica di mostri disegnati e illustrati da Paolo Di Orazio.

Fonte: Cut-Up.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.