Anima: il crowdfunding lanciato da TataiLab per il fumetto d’esordio di Chiara Zuliani ha raggiunto l’obiettivo

Anima, fumetto d’esordio di Chiara Zuliani

anima-logo

Quando una balena si schianta sul tuo posto di lavoro, ti piomba una cacciatrice di demoni fra i piedi e ti ritrovi disperso in una realtà alternativa!

animaIl 5 settembre Tatai Lab, ha lanciato la campagna crowdfunding su Indiegogo per realizzare una nuova avventura editoriale: Anima, fumetto di genere fantastico che si svilupperà in più volumi autoconclusivi e che sarà il talentuoso esordio della giovanissima Chiara Zuliani, ideatrice e realizzatrice dell’intera opera (i colori sono di Lorenzo Lanfranconi, altro super-esordiente Tatai).

Nella giornata di mercoledì 14 settembre è stato raggiunto il traguardo minimo fissato a 7.000 € grazie al quale il libro potrà andare in stampa e vedere finalmente la luce. Avete ancora tempo fino al 10 ottobre per contribuire al progetto presente sulla piattaforma Indiegogo.

Una campagna di crowdfunding che potremmo definire “smart”, caratterizzata da una scadenza più “immediata”, c’è solamente 1 mese di tempo per partecipare, ma soprattutto da un altro elemento fondamentale: il libro è già stato disegnato ed è pronto per essere dato alle stampe!

hormon-evolutionIn questo primo libro il protagonista è un giovane ragazzo, Marco, fortemente incastrato in un’ossessiva e deprimente routine, che si ritrova d’improvviso: una balena schiantata sul market in cui lavora, una “cacciatrice di demoni” fra i piedi e catapultato in una realtà alternativa, il Borgo, un luogo fantastico abitato da strane creature magiche dove la realtà è in continua e vorticosa trasformazione. Anima è proprio il nome di quella cacciatrice che lo costringerà a confrontarsi con i propri demoni e le proprie paure più profonde. Insieme a lei arriveranno presto Hormon, Oblak e Nebe, Alastor, Rama e molti altri ancora! Chi sono? Demoni, demoni carini, demoni carini ma che mordono, sicari, guerrieri, studiosi e ricercatori, pupazzi automi e tanto altro.

Stilisticamente riconducibile ai moderni codici orientali, con un segno fresco, una linea dinamica, che strizza l’occhio agli anime e un’impostazione narrativa tanto europea quanto giapponese, Anima è un progetto vivace, fresco e pulsante. Un’avventura fantastica e divertente, ricca di profondità e introspezione, dove la storia si snoda tra colpi di scena, combattimenti, difficoltà emotive, ironia e autoironia.

Anima affonda le radici estetiche in tutto quello scenario magico che spazia dal mondo dei videogiochi, Kingdom Hearts e Zelda in primis, al mondo dell’animazione come Evangelion, Kill la Kill, Gurren Lagann e produzioni americane come Adventure Time e Steven Universe. Nelle tavole si respira tanto la delicatezza e l’innocente meraviglia che si ritrovano nelle opere del maestro Miyazaki, quanto la creatività onirica di Satoshi Kon, fino a scorgere forti rimandi a opere della Gainax come FLCL e Punta al Top 2! Diebuster.

Dati tecnici
sketch-anima-2Il volume, per ora disponibile in esclusiva solo per il mercato italiano, conterà 84 pagine di fumetto a colori, cartonato con le dimensioni di 21 x 29,7 con il prezzo esclusivo per il crowdfunding di 15 euro e uscirà a Lucca Comics: chi partecipa alla campagna, quindi, potrà riceverlo subito in fiera direttamente dalle mani dell’autrice.

Numerosi sono i perks presentati sulla pagina di Indiegogo: si va dalla divertentissima chiavetta USB (realizzate da Maikii) sagomata in 3d e raffigurante il personaggio di Hormon, alle magliette stampate da Kingyo Sukui, tavole originali, dediche “custom”, fino al mini-sketch originale contenente più di 20 disegni originali realizzati per l’occasione dall’autrice!

Il progetto è stato scritto e disegnato da Chiara Zuliani, i colori sono di Lorenzo Lanfranconi e la direzione generale è di Linda Cavallini ed Emanuele Tenderini, i due autori del progetto Lumina.

Preparatevi ad essere travolti da centinaia di demonietti incazzati! Anima sta arrivando!

Fonte: Anima-Project.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.