Batman Day: il film non autorizzato di Andy Warhol

Forse molti non sanno che Andy Warhol, con il suo non autorizzato Batman Dracula, è considerato il primo regista ad aver portato su pellicola una versione campy del Cavaliere Oscuro. Ben due anni prima di Batman: The Movie di Leslie H. Martinson, l’eclettico artista di Pittsburgh aveva infatti ideato questo lungometraggio muto e in bianco e nero, mostrato soltanto durante le sue esibizioni artistiche nella sua factory e creduto perduto per molto tempo.

Alcune delle scene (che vanno a costituire il 40% del totale) sono state mostrate dopo molti anni durante il documentario Jack Smith and the Destruction of Atlantis (2006). Lo stesso Smith, filmaker, attore e considerato uno dei grandi pioneri della scena underground, era il protagonista di questo progetto, nei ruoli di Batman e Dracula (si racconta anche di un suo coinvolgimento alla macchina da presa). Tra i tetti di New York e le spiagge di Long Island era ambientato questo viaggio oscuro e sognante, omaggio del padre della Pop Art ai tanto amati fumetti ed accompagnato dalle melodie dei Velvet Undeground.

 

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.