Fight Club 2: Bao Publishing porta in libreria il sequel del celebre romanzo di Chuck Palahniuk

Fight Club 2

Vent’anni dopo il libro che l’ha reso celebre, Chuck Palahniuk ha deciso di tornare a raccontare la storia dell’uomo nel quale si nasconde il sovversivo Tyler Durden. Coadiuvato dai bellissimi disegni di Cameron Stewart, Palahniuk reinventa il suo stesso canone con un’inventiva verbale e visiva perfetta per il medium Fumetto. Il volume contiene anche la rivisitazione del finale del romanzo originale.

Certi amici immaginari non vanno via

Bao Publishing è orgogliosa di annunciare l’uscita in libreria il 6 ottobre di Fight Club 2. Scritto sotto forma di fumetto da Chuck Palahniuk in persona, e disegnato da Cameron Stewart, il volume è il sequel del celebre romanzo Fight Club, successo planetario che ha visto anche la famosissima trasposizione cinematografica nel film diretto da David Fincher e interpretato da un iconico Brad Pitt.

Fight Club 2 doppia cover

Dieci anni dopo il finale di Fight Club, l’anonimo narratore del romanzo originale ora si fa chiamare Sebastian, ha sposato Marla Singer e insieme hanno un bambino… Che costruisce bombe fatte in casa. Quando Marla comincia ad avere nostalgia del sovversivo Tyler Durden, decide di ritoccare i dosaggi dei farmaci del marito e succede qualcosa di irreparabile. Al mondo.

Fight Club 2 è disponibile in libreria dal 6 ottobre 2016. In edizione con copertina regular in tutte le librerie e in edizione con copertina variant, a tiratura limitata, in esclusiva per La Feltrinelli.

Chuck Palahniuk, sceneggiatore, è l’autore di quattordici romanzi: Beautiful You, Sventura, Dannazione, Senza veli, Pigmeo, Gang Bang, Rabbia, Cavie, Diary, Ninna nanna, Soffocare, Invisible Monsters, Survivor e Fight Club che negli Stati Uniti hanno venduto complessivamente più di cinque milioni di copie. È anche l’autore di Portland Souvenir, parte della serie Crown Journeys; della raccolta di saggi La scimmia pensa, la scimmia fa e dell’antologia di racconti Make Something Up. Vive nel Pacific Northwest. Sul web lo trovate su: ChuckPalahniuk.net

Cameron Stewart è scrittore, disegnatore, colorista, autore completo. Canadese trapiantato a Berlino, viene presto notato da Ed Brubaker, che gli affida i disegni della serie Catwoman. Successivamente, Grant Morrison lo vuole come disegnatore della serie Batman e Robin, Seaguy e Sette soldati della vittoria: Manhattan Guardian. Candidato al premio Eisner per L’altra parte, scritto da Jason Aaron, viene insignito del premio grazie a Sin Titulo, web comic che ottiene il riconoscimento come Miglior Fumetto digitale ed è pubblicato in Italia da Bao Publishing. Nel 2014, insieme allo scrittore Brenden Fletcher, entra a far parte del team incaricato di rilanciare la serie Batgirl per la casa editrice DC Comics. Nel 2016 realizza i disegni di Fight Club 2, su testi dello stesso Chuck Palahniuk, edito in Italia da Bao Publishing.

Fonte: BaoPublishing.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.