SaldaPress: esce il 7 ottobre ’68 vol. #4

La guerra del Vietnam non muore mai

Venerdì 7 ottobre esce Regole di guerra, quarto volume SaldaPress della serie zombie targata Image Comics

unnamedTorna ’68, l’epopea creata da Mark Kidwell per Image Comics, un’avventura in cui il dramma della guerra del Vietnam si mescola all’orrore dell’apocalisse zombie. SaldaPress annuncia per Venerdì 7 l’uscita di Regole di guerra, quarto volume di ’68 (pagg. 160, euro 15.90), che inaugura un nuovo arco narrativo.

La guerra del Vietnam è finita, fermata dal dilagante numero di morti viventi che hanno invaso lo scenario bellico. Per l’agente speciale della CIA Declan Rule, però, un’altra guerra è appena iniziata. Dalle rovine della devastata postazione militare Ariete, in Cambogia, Rule e il suo pastore tedesco Nero, si mettono alla ricerca di un pazzo di nome Morneau. Quest’uomo – un neurochirurgo deciso a creare un esercito di non-morti radiocomandati e usati come arma – ha firmato la sua condanna a morte nel momento in cui ha modificato chirurgicamente l’unico figlio di Rule e lo ha scagliato contro le linee alleate. Intanto, altre avventure attendono Kuen Yam a Saigon, e Joe e Faye Kuen in New Jersey, intrecciando destini lontani, ma accomunati da una minaccia: quella degli zombie, che rende tutti ugualmente vicini alla morte.

 Regole di guerra – scritto come sempre da Mark Kidwell e disegnato da Jeff Zornow e Nate Van Dyke, coi colori Jay Fotos – conferma una volta di più le ragioni per cui ’68 è a tutti gli effetti l’horror militare più popolare del fumetto contemporaneo, capace di attingere a grandi classici del passato e all’immaginario più recente. Appuntamento in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito SaldaPress a partire da venerdì 7 ottobre.

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.