[Lucca Comics & Games 2016] Frank Miller: come acquistare l’autografo del maestro americano

FRANK MILLER A LUCCA, TUTTO VERO

signing-session-frank-millerQuesta edizione del Lucca Comics & Games sarà sicuramente qualcosa di speciale: cinquant’anni non si compiono tutti i giorni e per questo l’organizzazione della fiera e gli autori di rilievo portati dai vari editori hanno tutte le carte in regola per rendere quest’anno davvero indimenticabile per gli amanti della nona arte.

Una delle maggiori “bombe” di quest’anno è stata sicuramente sganciata dall’editore RW Lion: Frank Miller a Lucca. Quando uscì la notizia non nascondo che dovetti rileggerla 3-4 volte prima di realizzare che uno dei più grandi sogni di ogni appassionato di fumetti stava diventando realtà.
Negli ultimi anni RW Lion è stata molto criticata per i suoi ritardi, per il rapporto non proprio di favore nei confronti delle fumetterie e un’altra serie di motivi che rendono il rapporto con i lettori molto simile a quello dei tossici con lo spacciatore di fiducia: non lo incontri volentieri ma sai che ci ritornerai. L’annuncio di Miller a Lucca rappresentava finalmente un riscatto dell’editore nei confronti del lettore, un regalo meraviglioso. Povero illuso…

moneyLA DOCCIA GELATA

Una volta dato l’annuncio i lettori in fermento hanno iniziato a chiedere informazioni riguardo luogo e modalità per incontrare il loro autore preferito.  Erano stati promessi maggiori dettagli per il 23 settembre, in pieno stile Lion arrivano oggi (19 ottobre) ma non è da fare troppo i precisini: immagino che portare in Italia una leggenda come Miller sia tutto fuorché semplice. Citando l’articolo della casa editrice:

Frank Miller incontrerà il pubblico per autografi durante due signing session che si terranno alla ore 11,30 di VENERDÌ 28 OTTOBRE e DOMENICA 30 OTTOBRE, presso il BATMAN VILLAGE che sarà allestito nella Casermetta San Donato sulle Mura Urbane.

Ottimo orario e ben due possibilità per incontrare il maestro, davvero un’ottima cosa. A questo punto non resta che capire come e quanto ci si debba armare di pazienza per avere la tanto agoniata firma di Frank Miller.

Per accedere alle due signing session bisognerà acquistare il volume DC Prestige – Batman: il ritorno del Cavaliere Oscuro, edizione a tiratura limitata che sarà disponibile esclusivamente in fiera. Il maestro realizzerà complessivamente 225 autografi a sessione, durante le quali dedicherà la copia del prestige a tutti coloro che l’avranno acquistata.

In cosa consiste questo fantomatico DC Prestige – Batman: il ritorno del Cavaliere Oscuro?

DC Prestige de Il Ritorno Del Cavaliere Oscuro: si tratterà di un volume a tiratura limitata di 500 copie, che avrà una raffinata copertina in pelle e che sarà custodito in un elegante sacchetto di alcantara con il logo di Batman stampato in argento. Oltre alla storica saga e a trenta pagine di contenuti speciali, il volume pubblicherà L’ultima Crociata, il recente prequel realizzato da Frank Miller & John Romita Jr. Come già indicato, ad ognuna delle 500 copie acquistabili in fiera sarà inoltre allegata una moneta dorata da collezione, sulla quale sarà inciso il volto del Cavaliere Oscuro disegnato dal maestro.

ARRIVEDERCI, MAESTRO!

frankmillerUna bella edizione di pregio di un’opera che ogni lettore di Batman avrà sicuramente già in edizione da 30 euro (non proprio bruscolini) alla modica cifra di 100 euro. Opera che verrà stampata in 500 esemplari a fronte delle 450 firme che farà Miller.
Tutto ciò è triste e per quanto mi riguarda penso che vada a scontrarsi con lo spirito delle fiere del fumetto: sia chiaro che gli editori vanno alle fiere per vendere, non a fare beneficenza. Questo comportamento squallido si ritorce ancora una volto contro chi ha la pazienza di mantenere questo editore durante tutto l’anno. È normale che un minimo di acquisto sia richiesto, anche solo per scremare un minimo i veri appassionati dai “casualoni” che senza sapere nemmeno chi hanno di fronte vanno a farsi firmare un albetto appena acquistato da meno di 5 euro. Il problema non è tanto nella spesa richiesta di 100 euro (che comunque è decisamente esagerata) quanto piuttosto nell’acquisto obbligato di una ristampa di un’opera che magari si possiede già.
I preordini sono stati già aperti sul sito Lion con ritiro direttamente in fiera, procedendo con l’acquisto tuttavia è stato riscontrato dagli utenti che nella spesa vengono aggiunte anche le spese di spedizione. Le 450 copie che sono state messe in preordine danno automaticamente diritto all’autografo, le restanti 50 no.
Il consiglio che mi sento di dare come lettore è di spendere meglio di così i vostri soldi, sopratutto per rispondere in maniera chiara a questa politica furbetta che se perpetrata anche da altri editori rischia di rovinare irreparabilmente lo spirito della fiera. Spiace per l’occasione persa di incontrare Miller ma per quest’anno mi limiterò a guardare da lontano gli squali di Ebay che con la bava alla bocca investono centinaia di euro sperando di fare soldi facili senza troppo sforzo alle spese degli allocchi di turno.

Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. mauro scrive:

    beh complimenti… 100 euro per una firma, spese di spedizione non incluse (ma non si ritira a lucca?) e in più le copie sono 500 mentre la sessione firme sarà da 450 totali… boh… magari sono io…

  1. 19 ottobre 2016

    […] 19/10/2016 – Frank Miller: come acquistare l’autografo del maestro americano […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.