[Lucca Comics & Games 2016] SaldaPress: Volt – Che vita di mecha di Stefano Conte in anteprima assoluta

logo-Saldapress

A Lucca Comics & Games uscirà in anteprima il primo numero di una nuova serie intitolata Volt – Che vita di mecha scritta e disegnata da Stefano ‘The Sparker‘ Conte. Per SaldaPress, l’editore, si tratta di un progetto importante: è la prima produzione per l’edicola ed è soprattutto una serie tutta italiana. Un doppio azzardo, da un certo punto di vista.

Volt 1 cover variantCos’è Volt – Che vita di mecha?
Volt è un robot e ha un sogno: vuole diventare un fumettista. La vita è dura, però, specie se hai una madre despota dalle fattezze di Darth Vader e la vita quotidiana ti impone di trovare un lavoro. Quale lavoro? Uno dei più difficili e pericolosi in circolazione: il commesso in un negozio di fumetti. Volt dovrà imparare ad affrontare i clienti più bizzarri e le richieste più estenuanti, alternando i problemi di tutti i giorni all’impegno per raggiungere il proprio sogno, passando per divertenti avventure sempre più fantastiche e surreali, destinate a diventare leggenda.

Volt – Che vita di mecha, nata come autoproduzione, è una serie divertente e originale che farà molto parlare di sé nei prossimi mesi, grazie allo straordinario talento di Stefano ‘The Sparker’ Conte. Il mix riuscitissimo tra temi comuni a tutti i lettori di fumetto – e, più in generale, a tutti coloro che coltivano un sogno – con la cultura pop e manga, e le surreali situazioni in cui si imbatte il protagonista, rendono le storie di Volt un vero gioiello nel panorama del fumetto comico italiano.

In appendice al primo numero, Le cinetiche avventure di Mangaman, le strisce di Che vita di mecha (con veri aneddoti di vita vissuta raccontati dalla viva voce dei proprietari di fumetterie) e quelle di Noi robot.

Dopo l’anteprima lucchese, l’uscita ufficiale in edicola e in fumetteria è prevista per gennaio 2017.

Fonte: SaldaPress.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 25 ottobre 2016

    […] 24/10/2016 – SaldaPress: Volt – Che vita di mecha di Stefano Conte in anteprima assoluta […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.