Dressing: Eris Edizioni porta in italia il lavoro di Michael DeForge

Dressing
di Michael DeForge

Dressing coverArriva finalmente in Italia il lavoro di Michael DeForge, imperdibile talento pluripremiato della scena del fumetto indipendente internazionale. Dopo Safary Honeymoon di Jesse Jacobs, Eris Edizioni aggiunge al suo catalogo un altro degli incredibili artisti del fumetto canadese. Proveniente anche lui, proprio come Jacobs, dalla scuderia di Koyama Press che ha pubblicato molti dei lavori di questo autore iperprolifico, Michael DeForge si è già affermato a livello internazionale con diverse nomination e premi ai principali Awards del fumetto nordamericano come gli Ignatz, gli Eisner e i Doug Wright, che proprio con Dressing ha vinto nel 2016. Esponente perfetto della scena oltreoceano dei comics indipendenti, nella sua carriera mescola la produzione di fumetti (short stories), anche autoprodotti, al suo lavoro nel mondo dell’animazione come quello con Cartoon Network (per Adventure Time, ma non solo). In un perfetto mix tra immaginario pop e underground, inglobando i nuovi orizzonti della grafica con quelli proprio dell’animazione (senza dimenticare le suggestioni dal mondo dei videogame), può essere annoverato in quella corrente che Frank Santoro ha definito fusion comics e infatti lo stesso DeForge non ha problemi a riconoscersi in questa descrizione.

Dressing 7Le storie di Dressing con i loro universi astratti e minimalisti, a campiture piatte o con la ripetizione di pattern ossessivi, mostrano la grande capacità di questo autore classe 1987 di adattare il proprio stile alla narrazione e alle atmosfere di ogni singola storia. In questa antologia di storie brevi (a colori e in bianco e nero) precedentemente apparse in mini-comics, antologie e fanzine, ci sono tutti gli elementi della sua poetica. DeForge ama esplorare l’animo umano e le relazioni interpersonali, giocare con la trasformazione e le mutazioni dei corpi, plasmando nuove e bellissime forme di vita, a tratti spaventose, spesso esilaranti assecondando un suo davvero peculiare e delicato senso dello humor. Questo autore ridefinisce e fa riflettere sul concetto di identità, senza fermarsi davanti ai peggiori aspetti dell’essere umano, giocando col concetto di desiderio e ponendo i suoi personaggi in balia di destini e situazioni che possono solo accettare passivamente in quanto immutabili. Quello di questo canadese è un talento a 360°, all’eccellenza grafica unisce la genialità delle sue battute, riuscendo a mescolare senza problemi astratto e quotidiano, quando i molteplici protagonisti di Dressing risultano familiari sono le ambientazioni a essere surreali, il suo tratto davvero unico crea forme impossibili e assurde e al contempo perfettamente verosimili, portando il lettore a riflettere e ridefinire il concetto di realtà, sino all’ultima storia.

Info
120 pagine – 15 x 21 cm
Colori – Brossurato
13,50 €
ISBN 9788898644278
Collana Kina fumetto
In distribuzione dal 14 novembre 2016

Biografie
Michael DeForge, canadese classe 1987, vive e lavora a Toronto. Illustratore e fumettista particolarmente prolifico, ha ricevuto diversi riconoscimenti internazionali per le sue opere. Ha vinto quattro volte gli Ignatz Awards in diverse categorie, ha avuto due nomination agli Eisner Awards e si è aggiudicato più di una volta un premio ai canadesi Doug Wright Awards, l’ultima volta proprio nel 2016 con Dressing edito, come molte sue opere, da Koyama Press. Tra le molte collaborazioni lavorative può annoverare anche quella con Cartoon Network sia per progetti propri sia per Adventure Time e con testate come The New York Times e Bloomberg View. Dressing è la sua prima opera a essere tradotta in italiano.

Abstract
Dressing è la prima opera a sbarcare in Italia di uno dei talenti assoluti del fumetto indipendente internazionale: un perfetto esponente di quella scena nordamericana che è approdata a un nuovo immaginario e che interagisce continuamente con le più recenti tendenze dell’animazione. L’autore cambia stile a ogni storia, la sua ricerca grafica, in un perfetto mix tra pop e underground, crea universi minimalisti e astratti, surreali, che si fondono perfettamente con la narrazione. DeForge che ha un gusto ossessivo per il disturbante, si concentra nello scandagliare l’animo umano, le sue metamorfosi fisiche e mentali. I suoi personaggi vivono situazioni kafkiane, vittime di un destino incomprensibile e di circostanze ineludibili. DeForge crea nuove forme di vita, transumane e aliene, esplora le relazioni interpersonali, trasforma in routine l’impossibile. Le sue storie, sia da un punto di vista grafico che narrativo, sono come i sogni: un qualcosa che va semplicemente vissuto.

La collana
La collana Kina è un percorso di ricerca all’interno del mondo del fumetto che si propone di dar vita a opere fumettistiche dalla forte impronta autoriale, realizzate con una attenta e appassionata cura editoriale. Nel progetto trovano spazio sia opere di autori esteri che di italiani ed esordienti.

Eris Edizioni
logoerisdefinitivoEris nasce a Torino dal bisogno di un gruppo di amici di essere motore e ricettacolo di una cultura condivisa, slegata dal concetto industriale di libro solo come prodotto e mai come opera. Una cultura condivisa libera di circolare: non ci accontentiamo degli slogan sui liberi saperi, vogliamo una cultura che viene da tutti e viene restituita a tutti tramite la voce di chi si sceglie autore e crea minuscoli tasselli che ci raccontano il mondo, appartenendo a questo. Vogliamo dare corpo e distribuire opere, non probabili successi economici, senza basare le nostre scelte sull’importanza di un autore ma solo sulla bontà della sua opera, con un occhio di riguardo a chi è esordiente e che ha diritto di essere scelto per quello che fa e non per quanto in libreria potrebbe fruttare.

Giusto un appunto: una policy elementare, Eris in nessun modo, con nessuna sua opera vuole favorire o favorirà il razzismo o atteggiamenti xenofobi, Eris è antisessista, contro ogni discriminazione di genere, antifascista e contro qualsiasi regime totalitario che privi l’uomo dei suoi diritti fondamentali.

Fonte: ErisEdizioni.org

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.