Angouleme 2017: conosciamo meglio il vincitore del Grand Prix, Cosey

cosey-avait-espere-le-grand-prix-les-annees-precedentes-c-est-desormais-chose-faite

Sarà dunque Bernard Cosendai, meglio conosciuto con il nome di Cosey, a seguire Hermann nell’almanacco dei vincitori del Grand Prix. L’autore svizzero ha così prevalso sugli altri due candidati, in questo caso Chris Ware e Manu Lacernet, e sarà il direttore (con una mostra dedicata) della prossima edizione della kermesse francese. Ma chi è Cosey? Cerchiamo di conoscerlo meglio.

Jonathan integrale 1La sua lunga carriera inizia verso la fine degli anni 60, dopo aver vinto un concorso che permetteva la pubblicazione sulla rivista Tintin. Dopo una lunga collaborazione (Go West, Yakari) con il collega e connazionale Derib nascerà la sua creatura più celebre, Jonathan (apparso sul suolo italico su diverse collane). Il personaggio, una vera e propria “pecora nera” all’interno dell’immaginario delle bande dessinée dell’epoca, faceva del suo punto di forza il viaggio e l’avventura, ma sotto una luce differente.

Il protagonista ha tra le sue passioni gli scritti indiani e della cultura pop (come Woody Allen e la Nona Arte) ed alcuni sport estremi. Dopo essere partito verso l’Himalaya alla ricerca di Saïcha, un suo amore d’infanzia perduto, deciderà così di viaggiare per le amate terre d’oriente alla ricerca di sé. L’opera lascerà uno spazio profondo all’introspezione, all’amore, alla politica, alla spiritualità ed a quei territori (India del Nord, Nepal) che da sempre affascinano l’uomo occidentale.

91hNQS4CGJLLa sua ligne claire raggiungerà di nuovo il successo con una nuova opera, Alla Ricerca di Peter Pan (stampato nel nostro paese da Planeta de Agostini). Ritornano i temi cari a Cosey, questa volta per raccontarci la storia di uno scrittore inglese e della sua avventura negli anni ’30 tra le Alpi. L’incredibile successo di pubblico e critica lo hanno spinto di nuovo sulla cresta dell’onda.

Artuhr Druey Ian Fraschetti, protagonisti dei due volumi di Viaggio in Italia, ci guideranno in questa nuova storia che mescola la scoperta del mondo e colpi di scena al cardiopalma. Nel 2016 è stata pubblicata la sua ultima fatica, in un’insolita collaborazione con Disney. Si tratta del volume Una misteriosa melodia, in cui vediamo un Topolino scrittore che a bordo del treno troverà l’ispirazione per realizzare un copione più tragico.

Chi è dunque Bernard Cosey? Un avventuriero e viaggiatore, capace di trattare nel suo percorso editoriale il tema della ricerca e del viaggio, un’amante del mondo e della sua profonda varietà. Un maestro capace di ispirare molti degli artisti che sarebbero venuti dopo di lui, come Manu LacernetÉtienne Davodeau, capace di infondere attraverso il suo disegno la meraviglia della scoperta.

CcdeBr3WEAEh70q

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.