The Wicked + the Divine: arriva la serie pop di Kieron Gillen e Jamie McKelvie

The Wicked + the Divine

Ogni novant’anni dodici dei si incarnano in altrettanti ragazzi. Vengono amati. Vengono odiati. Nel giro di due anni sono tutti morti. Sta succedendo ora. Sta succedendo di nuovo. La serie Image più attesa, The Wicked + the Divine di Kieron Gillen e Jamie McKelvie, arriva finalmente in Italia per Bao Publishing! Gli autori ospiti in Italia dal 3 al 5 marzo a Cartoomics (Milano).

Una gloriosa nuova serie a fumetti sulla morte, la creatività e il pop.
– Tom Ewing, Pitchfork

Bao Publishing è orgogliosa di annunciare l’arrivo in Italia di The Wicked + the Divine, l’amatissima serie di Kieron Gillen e Jamie McKelvie, permeata di glam rock e di personaggi dall’identità sessuale fluida.

Ogni novant’anni dodici dei si incarnano in forma mortale. Per due anni vengono amati, venerati, osannati. Poi muoiono. Novant’anni dopo, il ciclo si ripete.

Gillen e McKelvie ci regalano una saga mistica, pop, avventurosa ed edonistica, in cui Laura, una ragazzina infatuata della figura degli del del Pantheon si ritrova coinvolta nel disperato tentativo di scagionare Lucifero da un’ingiusta accusa di omicidio, mentre il colpevole si nasconde tra gli altri dei. Tra gli idoli del Brit Pop si nasconde un atroce segreto, e Laura – purtroppo per lei – lo scoprirà.

La prima tiratura di questo volume BAO esiste con cinque diverse copertine.

The Wicked + the Divine è disponibile in libreria dal 23 febbraio 2017.

Sarà possibile incontrare gli autori Kieron Gillen e Jamie McKelvie ospiti in Italia al festival Cartoomics 2017 dal 3 al 5 marzo a Milano.

Kieron Gillen è un giornalista e sceneggiatore britannico. Nato nel 1975, è il creatore di numerose serie di successo; è principalmente noto come autore di Phonogram e The Wicked + The divine, entrambe pubblicate per Image Comics, e per il lavoro su diverse testate Marvel, tra cui gli X-Men. Collabora con Jamie McKelvie fin dal 2003, quando scrive strisce comiche per il Playstation Magazine UK. Nel 2006 pubblica il primo volume di Phonogram, edita da Image: la serie, pubblicata in Italia da BD, proseguirà per tre stagioni e avrà un seguito nel 2008. Nello stesso 2008 inizia una proficua collaborazione con la Marvel. Inizialmente chiamato a lavorare con Greg Scott per espandere la serie Newniversal di Warren Ellis, nel 2009 è al lavoro sulla testata Dark Avengers e su una nuova serie, S.W.O.R.D. Nei due anni successivi scrive dieci albi di Thor, uno spin-off sugli X-Men dal titolo Generation Hope e scrive con Matt Fraction sulla testata Uncanny X-men. Nel 2011 collabora al lancio di Marvel NOW scrivendo Invincible Iron Man, di nuovo in collaborazione con Fraction, e Young Avengers con McKelvie. Dal 2014, nuovamente insieme al collega Jamie Mckelvie, dà inizio alla serie The Wicked + the Divine. La serie, pubblicata in Italia da Bao Publishing, ha vinto il British Comic Award nel 2014 come “Best Comic” ed è stata nominata tre volte per l’Eisner Award nel 2015.

Jamie McKelvie è un disegnatore britannico, conosciuto per aver illustrato Phonogram e la testata Marvel Young Avengers, entrambe scritte dal collega Kieron Gillen. Fa il suo esordio nel 2003, disegnando strisce comiche per Playstation Magazine UK su testi di Gillen, con cui inizia un’intensa collaborazione. Nel 2006 infatti lavorano nuovamente insieme su Phonogram, serie fantasy edita dalla Image, poi pubblicata in Italia da BD. Mckelvie è conosciuto per le numerose serie disegnate per Marvel: collabora con Matt Fraction per I Difensori e insieme a Gillen rilancia Young Avengers. Dal 2014 è al lavoro sulla serie, tuttora in corso, The Wicked + the Divine, sempre in coppia con lo sceneggiatore Kieron Gillen. La serie, vincitrice del British Comic Award per la categoria “Best Comic” e nominata tre volte per l’Eisner Award, è pubblicata in Italia da Bao Publishing.

Fonte: BaoPublishing.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.