Aspettando Be Comics!: incontro con Takoua Ben Mohamed a Padova

Giovedì 23 febbraio, ore 19.00 – Padova
c/o Libreria Lìbrati (Via Barbarigo 91)

Terzo appuntamento della rassegnaAspettando Be Comics!”
Sotto il velo: incontro con Takoua Ben Mohamed, artista e graphic journalist italo-tunisina

Un racconto a fumetti ironico e leggero, che porta il lettore a scoprire la quotidianità di una giovane donna che ha liberamente scelto di portare il velo in Italia.

Manca meno di un mese all’avvio della prima edizione, ma continua la serie di appuntamenti a tema fumetto che precedono Be Comics!, il Festival internazionale dedicato ai fumetti, giochi e cultura pop che si terrà a Padova dal 17 al 19 marzo: giovedì 23 febbraio, alle ore 19, la libreria Lìbrati (via Barbarigo 91 – Padova) ospiterà Takoua Ben Mohamed. L’artista e graphic journalist italo-tunisina presenterà il suo volume Sotto il velo (Edizioni Becco Giallo), una striscia a fumetti che racconta con ironia e leggerezza la quotidianità di una giovane donna che ha liberamente scelto di portare il velo in Italia.

Introduce l’incontro Annalisa Frisina.

L’ingresso è libero.

L’evento si inserisce nella rassegna Aspettando Be Comics!”, una serie di incontri a tema fumetto nelle librerie indipendenti padovane.

Takoua Ben Mohamed
Nata a Douz, in Tunisia, nel 1991, è cresciuta a Roma sin dall’infanzia. Graphic journalist e sceneggiatrice, disegna e scrive storie vere a fumetti su tematiche sociali per la promozione del dialogo interculturale ed interreligioso. Diplomata all’Accademia di cinema d’animazione Nemo Academy of Digital Arts, di Firenze, studia giornalismo a Roma. Autrice del catalogo Woman Story, ha fondato “il fumetto intercultura” all’età di 14 anni, grazie agli studi in giornalismo e all’attivismo in associazioni giovanili, culturali e umanitarie di volontariato. Ha ricevuto molti riconoscimenti tra i quali quello della Comunità tunisina a Roma e e quello della Repubblica Italiana; il riconoscimento giornalistico Premio Prato Città Aperta; il Premio Speciale Moneygram Award 2016. Ha collaborato con Village Universel, Italianipiù. Collabora con la redazione Rete Near Antidiscriminazione dell’Unar, Riccio Capriccio, Ana Lehti (Finlandia) e la produzione Fargo Enterainment.

Annalisa Frisina
Ricercatrice in Sociologia presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Padova. Da una decina d’anni conduce ricerche sull’immigrazione, sulle diversità culturali e religiose nella vita quotidiana, con particolare riferimento all’islam, alle dinamiche generazionali/di genere ed al tema della cittadinanza nelle nuove generazioni di figli di immigrati.

Fonte: BeComics.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.