Vivi e vegeta: Bao Publishing porta in libreria il webcomic di Francesco Savino e Stefano Simeone

Vivi e vegeta
Un noir vegetariano

Un cactus da solo contro un male che ha radici profonde. Dal webcomic amatissimo di Francesco Savino e Stefano Simeone, sul senso di appartenenza, l’istinto di sopravvivenza e gli eccessi della cucina moderna, arriva il volume in libreria, con inediti ed extra. Disponibile con la cover regular di Stefano Simeone e con la cover variant a tiratura limitata di Gabriele Dell’Otto.

I fiori hanno fatto i loro comodi troppo a lungo. È ora di piantarli

Bao Publishing è lieta di annunciare l’uscita in tutte le librerie di Vivi e vegeta, noir vegetariano di Francesco Savino e Stefano Simeone.

Da un webcomic amatissimo e pluripremiato, un volume prezioso e insolito: la storia di Carl, un cactus del deserto che viene a cercare la donna della sua vita, una pianta grassa giornalista recentemente svanita nel nulla nella città dei fiori, dove le piante non sono viste di buon occhio.

Un noir dai contorni esistenziali e soprannaturali, in cui fiori e piante sono i protagonisti assoluti e gli umani quasi una leggenda metropolitana, creature distanti i cui destini non riguardano i malinconici protagonisti di questa storia. Il volume offre numerosi inediti rispetto alla versione disponibile gratuitamente online (qui: ViviEVegeta.it).

Disponibile anche con una copertina variant di Gabriele Dell’Otto, limitata a 500 esemplari numerati individualmente, che non sarà mai ristampata.

Vivi e vegeta è disponibile in libreria dal 20 aprile 2017.

Francesco Savino (Chieti, 1986), dopo la laurea in Scienze Psicologiche si trasferisce a Milano per seguire i corsi di sceneggiatura alla Scuola del Fumetto, e inizia a scrivere per Case editrici italiane come Aurea (Long Wei, in coppia con Diego Cajelli), Star Comics (Nemrod, in coppia con Adriana Coppe) e BD, oltre a collaborare con le Case editrici americane Papercutz e l’autoproduzione indipendente Margins Publishing. Nel 2014 scrive il libro illustrato La banda dell’Elefante Rosa, edito da Giunti in collaborazione con Plain Ink Onlus. Nello stesso anno, insieme a Stefano Simeone, crea il webcomic floreale Vivi e vegeta, che nel 2016 gli vale il Premio Micheluzzi come “Miglior webcomic” e nel 2017 vede la pubblicazione grazie a Bao Publishing. Nel 2017, in coppia con Giulio Rincione, crea il webcomic in tre capitoli Il cuore della città per la piattaforma web Wilder.

Stefano Simeone, illustratore e fumettista, ha collaborato con The Walt Disney Company, Image Comics, IDW, Boom! Studios, Dynamite, Panini Comics, Piemme, Sergio Bonelli Editore, Aurea Editoriale, Archaia. Con il suo libro d’esordio Semplice (Tunué), vince il Premio Romics 2013 come miglior libro italiano e il Premio Boscarato 2013 come Autore rivelazione. In seguito, escono Ogni piccolo pezzo e Diciottovoltevirgolatre (il tonno, la tigre, il tempo) per Bao Publishing. Scrive, per Edizioni Star Comics, Come un balletto di musica rock, illustrato da Yoshiko Watanabe. Fa orgogliosamente parte di Skeleton Monster. StefanoSimeone.tumblr.com

Fonte: BaoPublishing.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.