#NapoliComicon2017: il progetto Timed di Shockdom

Siete pronti a costruire il vostro Team e a lottare?

La XIX edizione del Napoli Comicon è ricca di sorpresa. Tra le novità più attese troviamo il misterioso progetto Timed di Shockdom, presentato Sabato 30 Aprile durante la conferenza alla presenza del team di autori.

La parola progetto è perfetta per descrivere l’operazione messa in atto dalla casa editrice di Lucio Staiano. Timed non è solo un fumetto, non è una serie di fumetti, né, tanto meno, è soltanto un videogioco. Timed è un prodotto crossmediale, e, come tale, si muove in direzioni multiple: al Napoli Comicon è disponibile la versione Alpha del gioco in realtà aumentata, realizzata da Shockdom in collaborazione con Joinpad, e in autunno arriveranno le prime storie a fumetti.

Innumerevoli le domande che sono sorte mentre il progetto prendeva forma attraverso le parole di Staiano, fondatore e responsabile di Shockdom. L’intero universo di Timed è collegato? Si, e no. I protagonisti sono dei supereroi? Non tutto è bianco e nero: sareste disposti a morire per avere un super potere per un periodo limitato d tempo? Ecco, non è semplice scegliere di essere supereroi. La trama generale resta ancora avvolta nel mistero, eppure da questo piccolo incipit è possibile aprire un ventaglio di declinazioni narrative. Infatti, il fumetto avrà due linee narrative diverse ma parallele; la serie dorsale, scritta dallo sceneggiatore Giuseppe Andreozzi, si concentrerà sugli aspetti action della serie (con vicende simil-SHIELD, per fare un parallelismo con il mondo Marvel), mentre, le storie parallele, scritte da Marco Rincione, Lorenzo Palloni, Federico Chemello e Maurizio Davide Furini, saranno incentrate sui personaggi e la loro crescita come persone. Gli autori indagheranno l’emotività e l’intimismo contrapposto a un universo prettamente di supereroi. La controparte dei disegni è composta da alcuni degli autori più interessanti e seguiti degli ultimi anni: Giulio Rincione, Jessica Cioffi, Mattia Surroz, Paolo Castaldi e la giovanissima Agnese Innocente.

Il primo volume della linea narrativa principale vedrà, al fianco di Andreozzi, la prima collaborazione Shockdom con un interessantissimo disegnatore brasiliano: Gabriel Picolo. La rivelazione più sorprendente dell’intera conferenza? La prima storia di Timed esordirà prima sul mercato brasiliano, e poi, in seguito in Italia. Invece, la prima storia della linea parallela, Vite di carta, scritta da Marco Rincione e disegnata da Giulio Rincione, arriverà a Lucca Comics & Games 2017.

Per le informazioni sul videogioco di Timed, invece, non perdete oggi la conferenza alle 12.00 in Sala Mordor nel padiglione Gamecon. Stay Tuned, Stay Timed.

Luigi Formola

27 Luglio 1986. Musicista, scrittore e comunicatore. All'età di otto anni si diverte a riscrivere i climax di molti film. A dodici anni sceglie Dylan Dog come costante della sua vita. A vent'anni, l'università, Scienze della Comunicazione, una tesi sulla correlazione degli stili di vita e le marche. Nel 2013 studia sceneggiatura alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Nel 2015 e 2016 tiene un ciclo di lezioni sulla scrittura al S.O.B. per il corso di perfezionamento "Editoria per l'infanzia e il pubblico giovanile". Attualmente, collabora con la NPE, come traduttore e autore, è al lavoro sul primo romanzo con l'agenzia letteraria TZLA, e scrive un fantasy su Wattpad dal titolo "Ray Owlers, oltre il buio."

Potrebbero interessarti anche...