MI Ami 2017: ecco il programma della XIII edizione

Rockit.it & Better Days
presentano
MI Ami 2017
Musica importante a Milano
XIII edizione // 25-26-27 maggio c/o Idroscalo di Milano – Circolo Magnolia

Il programma del MI Fai 2017

Dal 25 al 27 maggio torna a Milano il MI Ami, il festival della musica e dei baci, alla sua tredicesima edizione. Organizzato da Rockit, portale di riferimento per la nuova musica italiana, e dall’agenzia creativa Better Days, ancora una volta il MI Ami sarà un weekend di musica, arte, fumetti e molto altro.

Accanto ai tre i palchi (Palco Dr. Martens, Palco Rizla, Palco Raffles Milano/MI FAI) su cui si alterneranno oltre 60 artisti (Carmen Consoli, Baustelle, Le Luci della Centrale Elettrica, Zen Circus, Mecna, Coez, Il Pan del Diavolo…), si aggiunge il Sailor Jerry Camp, una zona tutta nuova e piena di sorprese tra un live e l’altro.

Ma ovviamente anche quest’anno non può mancare il MI Fai, un vero e proprio spin off del festival dedicato all’illustrazione, con un palco interamente dedicato ai concerti illustrati.

I concerti del Palco Raffles Milano, infatti, saranno animati da dodici artisti che realizzeranno visual inediti per più di 20 ore d’illustrazione, fumetto, digital e video art con proiezioni su ledwall. Un palco dove musica e illustrazione si incrociano in maniera speciale e unica.

Saranno protagonisti del MI FAI:

Martoz (illustra: Campos / Henry Beckett), Marina Marcolin (illustra: Lucio Corsi / Eva), Giulia Conoscenti (illustra: Dimartino + Cammarata / Kiol), Giorgio Bartocci (visual per Murubutu + La Kattiveria & Dj T-Robb), Superinternet (visual per RRR Mob), Karol Sudolski, Aloha Project (visual per LNDFK / Technoir), Giò Pastori (visual per Go Dugong B2B Ckrono), Cristina Spanò (illustra Istituto italiano di Cumbia All Stars / Birø / Margherita Vicario), Davide Bart Salvemini (illustra Montoya / Ioshi), Chiara Dal Maso (illustra Capibara / Dizzyride), Vincenzo Filosa (report MI Ami 2017).

Autrice del manifesto della tredicesima edizione è Viola Niccolai, toscana classe 1986, che con la sua illustrazione racconta la meraviglia di un gesto gentile in una cornice esotica, sempre più calzante per la città di Milano. Fa parte del collettivo La trama autoproduzioni. Ha collaborato con la rivista Hamelin e il NY Times. A settembre 2014 ha pubblicato per Topipittori il suo primo albo illustrato, La volpe e il polledrino, su un racconto di Antonio Gramsci.

Per il programma completo del MI Fai, tutte le info su MIAmiFestival.it/2017

Biglietti e abbonamenti
L’ingresso al MI ami costa 23 euro (+d.p.) a giornata in prevendita. I biglietti in cassa costeranno 23  euro a giornata. Bambini fino a 12 anni (inclusi): ingresso gratuito
L’abbonamento ai tre giorni costa 52 euro (+d.p.) in prevendita e 60 euro alle casse del festival
la tessera ARCI non serve.
Prevendite disponibili su: Mailticket, Xceed e Ticketone

Evento Facebook

Fonte: MIAmiFestival.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...