ARFist Alley: lo spazio dedicato all’incontro tra professionisti del fumetto e pubblico

ARFist Alley
Lo spazio dedicato all’incontro tra professionisti del fumetto e pubblico lontano da stand e negozi

La grande novità della terza edizione dell’ARF! il festival di storie, segni e disegni in programma è l’ARFist Alley.  Un punto fermo nelle grandi fiere del fumetto internazionali, ancora poco proposto nei festival italiani, l’Artist Alley (per l’occasione ribattezzata ARFist Alley) è uno spazio dedicato ai professionisti del fumetto dove il pubblico può incontrare e ammirare i suoi artisti preferiti al lavoro lontano dagli stand e dai negozi e può richiedere una commission personale o acquistare tavole originali, stampe esclusive e sketchbooks.

L’ARFist Alley – spazio curato da David Messina (autore IDW, DC Comics e Image) – ospiterà alcuni tra i migliori autori italiani che pubblicano in Italia e all’estero, esportando l’eccellenza del fumetto “made in Italy” soprattutto negli Stati Uniti e in Francia. Tra i nomi presenti: Sara Pichelli (Marvel), Theo (Dargaud, Delcourt), Carmine Di Giandomenico (DC Comics, Marvel, Sergio Bonelli Editore) e LRNZ (Sergio Bonelli Editore, Bao Publishing). Gli autori ospiti lavorano per case editrici nazionali e internazionali, tra cui: 2000 A.D., Aspen, Bao Publishing, Boom! Studios, Cosmo, Dargaud, Dark Horse, DC Comics, Delcourt, Dynamite, Humanoides Associès, IDW Publishing, Image, Marvel, Quadrants, Panini Comics, Sergio Bonelli Editore, Soleil, Titan, Star Comics, The Walt Disney Company, Tunuè.

La lista completa degli autori dell’ARFist Alley:

  • Nicoletta Baldari
  • Marco Bianchini
  • Giuseppe Cafaro
  • Eleonora Carlini
  • Carmine Di Giandomenico
  • Comic Art Store (Alberto Pagliaro, Antonio Sarchione, Federico Bertolucci, French Carlomagno, Isaak Friedl e Yi Yang, Leomacs, Luca Bertelè, Luca Genovese, Sergio Algozzino e Toni Bruno)
  • Simone Di Meo
  • Arianna Florean
  • LRNZ
  • Carita Lupattelli
  • Fabio Mantovani
  • Sara Pichelli
  • Baby Ruth (Andrea Olimpieri, Paolo Villanelli, Mattia Iacono, Michele Bandini, Fabrizio Des Dorides, Claudia ScarletGothica Ianicello e Bruno Letizia)
  • Valerio Schiti
  • Skeleton Monster (Werther Dell’Edera, Stefano Simeone, Giorgio Pontrelli, Lorenzo Magalotti, Fabrizio De Tommaso, Gud ed Emilio Lecce)
  • Saverio Tenuta
  • Theo

Bio del curatore David Messina: Classe 1974. Dal 2005 lavora nel mercato americano, principalmente come disegnatore per IDW Publishing, per la quale ha disegnato quattro miniserie basate sulla serie televisiva di Joss Whedon, Angel (The Curse, Old Friends, Auld Lang Syne, Angel: Smile Time, Angel: Only Human) e alcuni one shot. Sempre per lo stesso editore ha realizzato le seguenti miniserie di Star Trek: Star Trek: Klingons, Star Trek: The Next Generation e Star Trek: Mirror Image, Star Trek:SPOCK: reflections insieme a Scott & David Tipton e Star e la trilogia di volumi legati al nuovo film di Star Trek del 2009: Star Trek: Countdown the Movie Prequel, Star Trek: Nero the Lost Years e Star Trek: the Movie Adaptation insieme al regista JJ Abrams, e gli sceneggiatori Orci & Kurtzman. Ha inoltre creato con gli sceneggiatori Bill Willingham e Bill Williams il personaggio di Eddie Hope, sempre per IDWpublishing. Dopo aver realizzato la miniserie di esordio della serie True Blood basata sull’omonima serie televisiva del premio oscar Alan Ball, autore anche dei testi del fumetto, ha realizzato i due crossovers evento della IDW Infestation-I ed Infestation-II insieme a Andy Lanning 6 Dan Abnett il primo e con lo scrittore noir Duane Swierczynskie e sulla serie Ultimate Spiderman per Marvel con Brian Michael Bendis. Per Image Comics crea assieme allo sceneggiatore Joe Casey, la maxiserie The Bounce. Di seguito realizza il prequel del nuovo film di Star Trek In To The Darkness assieme a Mike Jhonson e torna alla miniserie Ultimate Comics Wolverine: origins insieme a Cullen Bunn e lavora sulla serie Wolverine and The X-Men assieme a Jason Latour. Per DC realizza una run di Catwoman con Genevieve Valentine e lavora su Midnigther e Action Comics #50. Membro fondatore del collettivo Kaiju Club è attualmente al lavoro per IDW sulla serie di Rom the Spaceknight con Chris Ryall e Christos Cage. Dal 2002 insegna presso la Scuola internazionale di comics di Roma

L’area è realizzata con la collaborazione di Press Up e Koh-I-Noor.

ARF! «Festival di storie, segni e disegni» #ARF3
26-27-28 maggio 2017 – Macro Testaccio La Pelanda
Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma
Orario: 10.00-20.00
Biglietti: giornaliero € 10,00 – abbonamento 3 giorni € 20,00

Fonte: ARFestival.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.