Romics 2017: Ben Morris Romics d’oro alla carriera della XXII edizione

Il Romics d’oro alla carriera della XXII edizione a Ben Morris
Star Wars, Il gladiatore, Harry Potter: il magico mondo del Maestro degli effetti speciali

Il premio Oscar© per gli effetti speciali Ben Morris riceverà l’8 ottobre il premio alla carriera della XXIIesima edizione del festival del fumetto, animazione cinema e games di Roma. Il direttore degli effetti speciali di alcuni dei più grandi successi hollywoodiani degli ultimi anni ripercorrerà la sua incredibile carriera.

Ben Morris è direttore degli effetti speciali e direttore creativo di Industrial Light & Magic, ed è membro fondatore degli studi londinesi dell’azienda, inaugurati nell’ottobre del 2013.

La passione di Ben Morris per l’animazione nasce fin da quando era bambino, grazie a una telecamera regalatagli dal padre. I primi cortometraggi dell’artista, infatti, prendono vita nel capanno da giardino di famiglia. All’inizio della propria carriera, Ben ricopre il ruolo di modellista e ingegnere animatronico presso Jim Henson’s Creature Shop, dove progetta sistemi di controllo delle interpretazioni per film quali Babe, maialino coraggioso.

Col mutare del settore, Ben si è orientato verso la grafica computerizzata, lavorando alle creature fisiche da utilizzare per allestire i personaggi, e ha diretto, presso Millfilm, la sezione di artisti di grafica computerizzata, rivestendo il ruolo di supervisore per le grafiche degli esseri umani nel film epico di Ridley Scott, “Il gladiatore”.

Nel 2000, Ben Morris si è unito a Framestore, società per la quale ha lavorato in una grande quantità di film, come La bussola d’oro, e per i cui sforzi è stato insignito del premio Oscar©, di un Academy Award e di un BAFTA per i Migliori Effetti Speciali. Nel 2013 ha lavorato come responsabile degli effetti speciali in Gravity, thriller diretto da Alfonso Cuarón,

Morris ha lavorato, sin dalla loro fondazione alla sezione londinese di Industrial Light & Magic, amministrandone la crescita, che ha visto sviluppare gli studi in maniera esponenziale: partiti da sole 4 persone, gli impiegati in poco tempo sono diventati più di 400. Gli studi di Londra hanno lanciato progetti come Avengers: Age of Ultron, Star Wars: il risveglio della Forza, Spectre e continuano a lavorare su alcuni dei più grandi film di successo della storia recente.

Ben è membro della British Academy of Film and Television Arts (BAFTA) e detiene una laurea di primo livello e un dottorato ad honorem, conferitigli dall’Università di Bristol.

Numerose le menzioni nei titoli di coda in alcuni dei film di maggiore successo a partire dagli anni ’90. Il nome di Ben Morris viene infatti citato in grandi produzioni come Festa in casa Muppet, Lara Croft: Tomb Raider, Troy, Il gladiatore, Harry Potter e la camera dei segreti, fino agli ultimi due episodi di Star Wars.

Romics celebra la presenza di Ben Morris con diversi appuntamenti all’interno del programma e con l’assegnazione del Romics d’oro, premio conferito ai grandi Maestri internazionali del fumetto e dell’animazione nella giornata di domenica 8 ottobre.

Fonte: Romics.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.