Le strade del paesaggio 2017: a Cosenza torna il festival e fiera del fumetto

Torna il festival e fiera del fumetto Le strade del paesaggio
Dal 22 settembre l’XI edizione
Mostre visitabili fino all’8 ottobre

Dal 22 settembre, torna uno dei più attesi e innovativi festival del fumetto in Italia: Le strade del paesaggio.

Punto di riferimento fra i festival del meridione, l’appuntamento che si terrà a partire dalla terza settimana di settembre animerà il borgo storico della città di Cosenza, nel cuore della regione Calabria, con artisti in residenza, mostre, cosplayers, musicisti, dj, bande e gruppi musicali, youtubers, il grande circo illustrato, artisti digitali, parate e rievocazioni storiche, spettacoli, giochi tradizionali, di ruolo, di società e videogames.

Tanti i luoghi coinvolti, come ogni anno, per il primo week end della rassegna che prevede tre giorni di programmazione no stop dalle 10.00 alle 24.00.

All’interno del Museo del fumetto sarà allestita l’Area mostre e incontri con mostre in programma, 150 opere originali in esposizione e 25 residenze d’artista.

Verrà ospitata una grande retrospettiva dal titolo Fumetti criminali che indaga il rapporto tra crimine e fumetto attraverso le opere di artisti come Marco Soldi, copertinista della celebre criminologa Julia, le cui avventure sono edite da Sergio Bonelli e le tavole di Giuseppe Palumbo che raccontano l’incredibile storia del celebre bandito colombiano Pablo Escobar, diventata un avvincente graphic novel dal titolo “Escobar – El Patrón” edito da Astorina, in collaborazione con Mondadori.

Ancora Calabria, anno 2040 con opere di Giulio Rincione, Angela Vianello, Jessica Cioffi: artisti famosissimi sul web e considerati tra i più innovativi del panorama nazionale, che metteranno in mostra opere rappresentative del loro percorso e si misureranno soprattutto con la realizzazione di lavori originali che rispondono a una traccia narrativa importante: “Come sarà la Calabria nel 2040?” .

Una grande retrospettiva di Alessandro Martorelli AKA Martoz, una delle più interessanti figure artistiche del panorama italiano, dal titolo Il cacciatore Martoz.

E infine non mancherà lo spazio in mostra per giovani e talentuosi disegnatori, uno fra tutti l’illustratore napoletano Giovanni Esposito.

Il MAM, Museo delle Arti e dei Mestieri, ospiterà l’Area editori dove saranno presenti fumetterie, autori indipendenti e stand di case editrici con le migliori firme del fumetto italiano e internazionale: il copertinista di Julia Marco Soldi, il disegnatore di Diabolik Giuseppe Palumbo, gli autori Shockdom Marco e Giulio Rincione, Jessica Cioffi, Angela Vianello, Prenzy, il Premio Micheluzzi Martoz e molti altri.

Verrà presentata in anteprima nazionale  “Mezza fetta di limone”, il nuovo graphic novel in uscita il 28 settembre per Shockdom, di Mattia Labadessa e il progetto di sensibilizzazione sulla cybersecurity promosso da Le strade del paesaggio e Poste Italiane grazie a due testimonial d’eccezione: Simple & Madama di Lorenza Di Sepio.

Nell’antico Teatro di Tradizione “A.Rendano”, spazio all’Area games con 50 postazioni videogames, tornei per XBOX, Playstation, Nintendo e retrogames, 40 postazioni per giochi da tavolo e il torneo regionale di  Magic, live show dei youtubers Dadobax e Jakidale.

L’Area fiera, allestita all’interno della Villa Vecchia sarà ricca di appuntamenti e resterà aperta fino a mezzanotte. Tra gli alberi dell’antico e suggestivo parco cittadino ci saranno Parate storiche, accampamenti romani, gara e laboratori cosplay, tiro con l’arco, war games, spettacoli burlesque con  Fanny Damour e un djset swing e un live set con Kiave e Dj Lugi.

La Villa sarà anche lo spazio dove verrà allestita un’ampia area Food&Beverage con la presenza di prodotti eno-gastronomici tipici dell’eccellenza regionale e artigianato made in Calabria.

Il borgo storico della città di Cosenza, si prepara così ad accogliere un evento multidisciplinare, che nel corso degli anni ha ospitato artisti del calibro di Milo Manara, Gilbert Shelton, Tanino Liberatore, Charlie Hebdo, Riccardo Mannelli, Angelo Stano, Bruno Brindisi, Davide Toffolo, Enrique Breccia e nell’ultima edizione ha registrato oltre 20.000 presenze.

Tra gli obiettivi de Le strade del paesaggio, anche in questa XI edizione la creazione di un forte legame tra il mondo dell’arte sequenziale e il racconto del territorio di riferimento, come testimonia la bellissima illustrazione ufficiale del festival di Paco Desiato, celebre fumettista italiano e colorista Disney, che ritrae una delle maggiori icone storico-artistiche della Calabria: i Bronzi di Riace, circondato da celebri eroi e personaggi del fumetto, intenti ad animare il Museo del fumetto della città di Cosenza.

Il festival Le strade del paesaggio è a cura di Cluster Società Cooperativa e Provincia di Cosenza, con il patrocinio del Comune di Cosenza.

Fonte: LeStradeDelPaesaggio.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.