Gli anni che restano: in anteprima al TCBF il nuovo graphic novel di Brian Freschi e Davide Aurilia edito da Bao Publishing

Gli anni che restano

In anteprima al Treviso Comic Book Festival il graphic novel di debutto del team artistico Brian Freschi e Davide Aurilia, dalla narrazione surreale e onirica e il tratto ad acquerello che confonde ricordi e speranze.

A volte il passato viene a cercarti per chiederti di fare pace. E se lo ignori, ti intrappolerà per sempre.

Bao Publishing è orgogliosa di annunciare Gli anni che restano, il libro d’esordio del team creativo Brian Freschi e Davide Aurilia.

Mauro e Antonio sono stati grandi amici. Poi è successa la vita. Il tempo è passato, la distanza si è fatta incolmabile, finché una distanza assoluta, definitiva, non costringe Mauro a ripercorrere il tempo che è passato, alla ricerca di un senso che gli è sfuggito in tutti quegli anni. Capirà molte cose del suo amico, alcune fondamentali su di sé, e smetterà di pensare a quegli anni, per dedicarsi finalmente ai soli che contano, quelli che non voleva affrontare, e che stavano scivolando via, non vissuti.

Brian Freschi scrive una storia senza tempo sul passare del tempo, e Davide Aurilia la illustra in modo audace, clamoroso, straordinario.

Gli anni che restano è disponibile in libreria dal 5 ottobre 2017. Il volume sarà in anteprima al Treviso Comic Book Festival 2017 con gli autori ospiti allo stand Bao Publishing.

Brian Freschi, classe 1993, scrive racconti per la rivista online “L’inquiero” prima di diplomarsi in sceneggiatura presso l’Accademia Internazionale di Comics a Firenze. Dal 2015 collabora con il collettivo Manticora Autoproduzioni (Der Krampus, Le piccole morti, Maison LàLà, Nessuno ci farà entrare) e con diverse realtà del fumetto italiano. Gli anni che restano è il suo primo graphic novel.

Davide Aurilia (Desio, 1989) comincia a lavorare nel 2013 come disegnatore nel campo pubblicitario. All’inizio del 2015 fonda un collettivo di fumettisti e illustratori dal nome “Radice”, con il quale pubblica due antologie di racconti brevi a fumetti. Per Eli Edizioni illustra Black Beauty, mentre per B Comics realizza un racconto breve a fumetti nell’antologia “SHHH!“. Nel 2017, per Bao Publishing, pubblica il suo primo graphic novel, Gli anni che restano con Brian Freschi ai testi.

Fonte: BaoPublishing.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.