Che – Una vita in rivolta: a cinquant’anni dalla morte di Guevara, il ritorno della sua biografia proibita

Héctor Oesterheld, Alberto Breccia ed Enrique Breccia
Che
Una vita in rivolta

A cinquant’anni dalla morte di Guevara, il ritorno della sua biografia proibita

Questo è un libro che sa di leggenda. Realizzato in Argentina nel 1968, desta subito l’attenzione delle dittature militari che si susseguono alla guida del Paese. Che viene messo al bando: le copie rimaste vanno al macero e le tavole originali vengono distrutte. Gli autori, tre maestri del fumetto mondiale, finiscono nel mirino dei reazionari. Minacce senza conseguenze fino a quando, nel 1977, il nome dello sceneggiatore Héctor Oesterheld, a causa del suo impegno politico, finisce nella lunga e sanguinosa lista dei desaparecidos. Il libro diventa così un vero e proprio oggetto di culto – maledetto, prezioso e introvabile – per poi riapparire in Spagna, dopo quasi vent’anni di oblio.

Oggi Che torna in un’edizione che inietta nuova linfa nella fibra rivoluzionaria di quest’opera: un capolavoro in cui i diari di Guevara e le parole di Oesterheld si fondono nel segno dei Breccia e riecheggiano come uno struggente grido di battaglia.

Formato: 19 x 26 cm cartonato
Pagine: 144 in bianco e nero e a colori
Prezzo: 19,00 €
Uscita: 05 ottobre 2017

Héctor Oesterheld (1919-1977) è il padre del fumetto argentino, scomparso in circostanze misteriose a causa del suo impegno politico contro la dittatura del generale Videla. Noto soprattutto per L’Eternauta, le sue storie hanno lanciato disegnatori come Pratt, Muñoz e Solano-Lopéz.

Alberto Breccia (1919-1993) è universalmente riconosciuto come il maestro del fumetto moderno. Nella sua lunga e prolifica carriera, ha attraversato e trasformato tutti i generi del fumetto, creando capolavori come Mort Cinder e Perramus.

Enrique Breccia (1946), figlio di Alberto, esordisce giovanissimo affiancando il padre nella realizzazione di Che. Disegnatore nato, padroneggia un segno in continua mutazione, passando dal fumetto d’autore a personaggi popolari come Batman e gli X-Men.

Fonte: RizzoliLizard.eu

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.