Virginia: Hop! Edizioni pubblica la biografia illustrata di Virginia Woolf

Virginia
La prima biografia di Virginia Woolf in forma di picture book

La quarta uscita della collana Per aspera ad astra racconta per testo e immagini la vita di Virginia Woolf. Anche i più giovani potranno ora avvicinarsi alla grande scrittrice inglese grazie alle tavole evocative e struggenti realizzate dall’illustratrice Lucrèce.

Ventinove anni, non sposata, destinata a fallire, niente figli, perfino pazza, nemmeno scrittrice.
– Virginia Woolf

Titolo: Virginia
Autore: Lucrèce
Editore Hop!
Collana: Per aspera ad astra
Pagine: 88 a colori
Prezzo: 18 euro
Uscita: 25 settembre 2017
ISBN: 9978-88-97698-28-9
Età: all ages, consigliato dai 12 anni

Virginia Woolf è stata la più grande autrice inglese del Novecento. Ha cambiato il romanzo rendendolo terreno di osservazione del mondo interiore dei personaggi, lavorando su frammenti emotivi. La scrittura è stata per lei una vocazione, una necessità e un tormento e ogni creazione l’anticamera di crisi violente, di uno squilibrio psichico che l’ha portata alla morte. Con il suo esempio e i suoi scritti, Virginia ha aperto le porte all’emancipazione femminile: insieme alla sorella Vanessa ha lottato in una famiglia culturalmente evoluta, ma fondamentalmente maschilista, per diventare scrittrice, ha partecipato attivamente al Circolo di Bloomsbury, ha scritto romanzi memorabili e un saggio, Una stanza tutta per sé, in cui rivendicava il diritto delle donne a realizzarsi nella professione come gli uomini. Con il marito Leonard ha fondato la Hogarth Press, casa editrice che ha pubblicato Katherine Mansfield, Freud, Svevo, Forster ed Eliot. L’illustratrice Lucrèce interpreta Virginia con uno stile personale, denso di rimandi che spaziano dal mondo figurativo di Bosch e Brueghel al Simbolismo e alla Secessione Viennese. La vita di Virginia procede così per immagini narrative e immagini evocative, seguendo le oscillazioni dell’animo della scrittrice.

Lucrèce (Lucrezia Buganè) si è specializzata in linguaggi del fumetto all’Accademia di belle arti di Bologna. Ha pubblicato per Lavieri Edizioni Raperonzolo (2014), Io dov’ero? Il giorno in cui cadde il muro (2014) e Reading Galera (2015). Per Taita Press ha pubblicato il graphic novel Impara a dire no se non vuoi dire sì (2016). Ha partecipato alla realizzazione del taccuino Palazzo Poggi, viaggio sentimentale per l’Università di Bologna e ha collaborato con le sue illustrazioni al Festival della scienza medica Bologna medicina. Seguace della “linea chiara“, nel proprio lavoro grafico elabora e ripropone, interpretandole, diverse sollecitazioni figurative: dal mondo di Bosch e Brueghel all’universo simbolista, fino allo stile secessionista e liberty. Nel campo dell’illustrazione si ispira a Harry Clarke ed Edward Gorey in particolare. Per le illustrazioni di Virginia ha utilizzato una tecnica mista a china e colorazione digitale.

Fonte: HopEdizioni.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.