[Lucca Comic & Games 2017] Storie del barrio: il volume Tunué ha vinto il Gran Guinigi 2017

Le Storie del barrio vincono il Gran Guinigi
Il più ambito riconoscimento fumettistico italiano, assegnato a Lucca Comics & Games, premia la sceneggiatura del graphic novel Tunué

Durante la conferenza stampa di Lucca Comics & Games presso la Libreria Feltrinelli in Piazza Duomo a Milano, sono stati comunicati i vincitori dei Premi Gran Guinigi 2017.

La giuria – composta dal fumettista Toni Bruno, dall’illustratrice e collaboratrice del festival Paola Fanucchi, dal giornalista e saggista Lawrence Thomas Martinelli, dalla scrittrice Susanna Raule e dal giornalista e collaboratore del festival Giovanni Russo – ha assegnato il premio come migliore sceneggiatura a Storie del barrio, il graphic novel scritto da Gabì Beltran e illustrato da Bertolomè Seguì (traduzione italiana di Diego Fiocco).

Storie del barrio, storie di adolescenze che si snodano nella Palma di Maiorca degli anni Ottanta, è un libro nitido capace di fornire una completa panoramica di un passato difficile, superato solo grazie all’amicizia. La voce di questo graphic novel trova la sua peculiarità nell’essere popolare e letteraria allo stesso tempo, ricordando a tratti le visioni pasoliane dei suoi ragazzi di vita.

Nel libro abbiamo riposto anche un forte intento pedagogico. Gabi ha fatto molte chiacchierate con i ragazzi dei riformatori, perché vorrebbe che i giovani potessero trovare un’alternativa alla loro esperienza, alternativa che nel caso di Gabi è stata proprio il disegno e la letteratura.
– Bartolomè Seguì sulla sceneggiatura di “Storie del barrio”

Storie del barrio
Una storia di crescita e adolescenza al limite
Vincitore del premio Palma di Maiorca come miglior fumetto nel 2011

Le scorribande del giovanissimo Gabi e dei suoi amici nella Palma di Maiorca degli anni Ottanta. Il quotidiano scontro con una città difficile, dominata dalle differenze sociali. Ma anche la scoperta del sesso, l’incontro con la letteratura, la fascinazione per il disegno e – sul fronte opposto – le periodiche e spesso inevitabili discese nel baratro dei farmaci, della droga, dei furti e della violenza. Gli autori tratteggiano con sapienza le caratteristiche di una delle fasi della crescita più complesse e delicate, l’adolescenza, appoggiandosi in molti casi a quello che è stato il loro vissuto, in una città che sembra esistere solo per chi la vive veramente dall’interno. Ne viene fuori un racconto incalzante e realistico, che dà una panoramica completa di un passato difficile, superato solo grazie all’amicizia. Vincitore del premio Palma di Maiorca come miglior fumetto nel 2011, Storie del barrio mette in scena la voglia di crescere, e quella di fuggire a essa collegata, coinvolgendo il lettore in una narrazione che non concede pause.

Storie del barrio
Tunué, 2016
Collana «Prospero’s Books» #74
17×24 cm
304 pagine a colori, cartonato rigido, copertina a colori
Euro 29,90
ISBN 978-88-6790-207-1

Gli autori
Gabi Beltrán è nato a Palma di Maiorca nel 1966, è illustratore, sceneggiatore e scrittore. Ha lavorato come grafico per periodici come  El País e Forbes, e collabora a diverse riviste di fumetto spagnole. Le sue illustrazioni hanno avuto enorme successo negli Stati Uniti, e con Storie del Barrio ha visto il suo lavoro pubblicato anche in Germania, Francia e ora Italia. Nel 2014 ha pubblicato la sua prima raccolta di racconti, La gente no es como tú (Editorial Sloper). Attualmente è editorialista del quotidiano El Mundo.

Bartolomé Seguí è nato a Palma di Maiorca nel 1962, è autore di fumetti e illustratore. Nel 2009 Las serpientes ciegas (prossimamente Tunué) gli fa vincere il Premio nazionale di fumetto, e rappresenta il suo ingresso nel mercato del lavoro franco-belga, con la successiva pubblicazione dei due volumi gase el caos e Las oscuras manos del olvido. Di Storie del barrio ha curato i disegni per entrambi i volumi.

Fonte: Tunué.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...