Recensione Cinecomic: Blade

Regia Stephen Norrington
Paese – Anno – Durata Usa – 1998 – 120 min
Stagioni/Episodi
Sceneggiatura David S. Goyer
Produzione New Line Cinema, Marvel Studios
Genere Azione, Horror

A CACCIA DI VAMPIRI

Oggi andremo a caccia di vampiri con il film Blade di Stephen Norrington del 1998, tratto dall’omonimo personaggio della Marvel Comics venuto alla ribalta proprio grazie alla pellicola, che a sua volta ha dato la luce a due seguiti, Blade II e Blade Trinity.

Allora, lezione numero uno su come si uccidono i vampiri. Le croci e l’acqua santa non servono a niente, dimentica quello che hai visto nei film. Usa un paletto, l’argento o la luce del sole.
– Da “Blade”

UN PERSONAGGIO CHE NASCE NEI FUMETTI E CRESCE NEL CINEMA

blade_7-the-superhero-villain-reboots-we-craveCon questo caldo mi è venuta voglia di rintanarmi al buio, ed è li che da buon fifone quale sono, mi sono detto: “… e se ora arriva Blade e mi scambia per un vampiro? …” per fortuna non sono un vampiro sono solo un nerd. Per questo oggi vi parlo del Diurno, ovvero il cazzutissimo Wesley Snipes che da la caccia ai vampiri. Il film, come detto, prende spunto dal personaggio creato da Mark Wolfman e Gene Colan nel 1973 per la Marvel; Eric Brooks nato da una madre morsa da un vampiro, che gli lascia in eredità tutte le abilità e la forza tipiche di questo non-morto. Eric quindi, segnato sin dalla nascita, diventa Blade l’uccisore di vampiri, a cui da la caccia in preda ad un insaziabile sete di vendetta.Blade-Movie-1 Nel film le origini del protagonista sono pressapoco le stesse e anche i poteri che riceve, l’unica differenza rilevante è che nella pellicola riesce a placare il suo bisogno di sangue grazie ad un siero. Nella sua guerra ai vampiri il nemico numero uno che si trova ad affrontare è Deacon Frost, intenzionato a dare il via al “bagno di sangue”, una pratica oscura che trasformerebbe tutti gli esseri umani a loro volta in non-morti assetati di sangue. La storia è pressapoco questa, una semplice trama di vendetta e azione tra un mezzo uomo e mezzo vampiro contro coloro che gli hanno segnato la vita e ucciso la madre.Le differenze tra il Blade a fumetti e cinematografico ci sono, però non sono così rilevanti, inoltre a livellare il tutto c’è stata nel 2006 la nuova serie che lo vede protagonista e che ce lo presenta in una versione rinnovata molto più simile a quella del film.

Ho passato tutta la mia vita a cercare l’essere che aveva ucciso mia madre… e che mi ha reso quello che sono. E ogni volta che faccio fuori uno di quei mostri è come se mi riprendessi un pezzo di vita normale .
– Da “Blade”

UN BUON FILM CHE DIVERTE

wesley-snipes-in-una-scena-del-film-blade-117919Il regista Norrington mischia molto bene l’horror e l’azione, dando vita ad un buon film che diverte senza lasciare a bocca aperta. D’altronde l’argomento dei vampiri è stato sviscerato in lungo e largo, ma questo film riesce comunque a catturare l’interesse dello spettatore, grazie sicuramente al fascino smargiasso del protagonista, aiutato dal fatto che fa sempre piacere vedere i cattivi venire presi a calci con classe. blade-1998-the bad guysSe si vuole trovare un difetto importante a questo film lo si può trovare negli effetti speciali che risentono veramente dei quasi 20 anni trascorsi; comunque il film nel complesso non ne risente più di tanto e il risultato finale è più che accettabile, tanto che come vi abbiamo detto ha dato il via a due seguiti con un discreto successo di pubblico.

La sicura è tolta, il colpo è in canna. Proiettile d’argento a espansione riempito con aglio. Punta alla testa o al cuore, e se sbagli… sono cazzi tuoi!
– Da “Blade”

AZIONE CLASSICA E SANGUE A VOLONTÀ

In definitiva vi consiglio questo film perché è un film d’azione classico e in pieno stile hollywoodiano semplice e curato, sicuramente non vi lascerà delusi sopratutto se cercate botte e sangue. Quindi guardatelo o riguardatelo, magari in una serata dedicata alla trilogia insieme ai vostri amici magari lasciando perdere la sete di sangue e buttatevi sulla birra.

Presto o tardi la sete vince sempre!
– Da “Blade”

TI È PIACIUTO IL FILM ? ALLORA TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Fumetti

Blade – di Mark Wolfman e Gene Colan, ovviamenteda ricercare nelle varie serie Marvel.

30 Giorni di Buio – di Steve Niles, ancora storie di vampiri, trovate qui la recensione del film.

Film

Blade II, e Blade Trinity – rispettivamente di Guillermo del Toro e di David S. Goyer, ovviamente.

30 Giorni di Buio – di David Slade, sempre azione sangue e vampiri.

Crank – di Mark Neveldine e Brian Taylor, se volete un film d’azione senza respiro.


Blade – Blu-Ray
Blade – DVD
Blade: Black & White

LA NOSTRA PAGELLA: 6.5/10

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 18 luglio 2015

    […] Comics. Dopo la realizzazione di tre pellicole cinematografiche (tra cui potete trovare una nostra recensione), la sua vita tra le pagine della Casa delle Idee non ha avuto la stessa continuità. Ora, con […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.