Recensione Cinecomic: Captain America – Il primo vendicatore

Regia Joe Johnstone
Paese – Anno – Durata USA, Regno Unito – 2011 – 124 minuti
Stagioni/Episodi
Sceneggiatura Christopher Markus, Stephen McFeely
Produzione Marvel Studios
Genere Azione, Guerra

IL PRIMO VENDICATORE

Oggi riprendiamo il percorso di avvicinamento al nuovo The Avengers: Age of Ultron, con il film Captain America – Il primo vendicatore, pellicola del 2011 diretta da Joe Johnstone e ovviamente prodotta dai Marvel Studios. Basato sull’omonimo personaggio creato dal Joe Simon e Jack Kirby nel 1941 per la Marvel Comics. Ultimo film che precede The Avengers nella prima fase Marvel.

Perché l’uomo debole conosce il valore della forza, conosce il valore del potere.
da “Captain America”

UN EROE AL FRONTE DIVENUTO SUPER IN PATRIA

Captain_America_ComicsOriginariamente questo super eroe fu pensato per la propaganda statunitense durante la seconda guerra mondiale. Spesso Captain America riviveva vere e proprie operazioni militari del tempo divertendo e informando i ragazzi americani sulle vicende del fronte. Il successo di questa operazione fu grande, ma probabilmente fu anche la causa del declino post bellico di questo super eroe. captain americaNel 1964 grazie a Stan lee che ne decide il rilancio vediamo la sua rinascita, con una personalità rinnovata ma basata sempre su forti elementi nazionalistici riadattati per l’universo di super eroi marvel. Da quel momento in poi la sua ascesa è stata continua, facendone uno dei personaggi a fumetti più longevi e riconosciuti al mondo.

Se scappi non ti fermi più.
da “Captain America”

HEIL HYDRA!

Captain America La storia del film segue abbastanza le origini cartacee di Captain America, aka Steve Rogers, gracile recluta dell’esercito americano, scartata per il servizio al fronte a causa del suo fisico non idoneo. Steve però ha come unico desiderio quello di intraprendere la crociata contro i nazisti, per questo accetta di entrare nel programma diretto dal Dr. Abraham Erskine che tramite uno speciale siero chimico trasforma i giovani americani in super soldati. A causa di una spia nazista che danneggia il progetto però Rogers sarà la prima e ultima recluta a poter usufruire del siero, l’esperimento comunque sarà un successo e ora gli Stati Uniti possono contare sul mitico Captain America.

captain-americaNel frattempo in Europa una divisione nazista segreta, Hydra, comandata da Teschio Rosso sta facendo degli esperimenti sul Tesseract (vedi qui) per creare l’arma più potente del mondo. Cap, altro nomignolo del nostro eroe diffuso soprattutto nei fumetti, a questo punto viene inviato nel vecchio continente dove dovrà fermare il diabolico piano nazista.

Ci sono uomini che sacrificano le loro vite; non ho nessun diritto di fare meno di loro!
da “Captain America”

BUONISMO AMERICANO

captain_americaLe differenze tra film e fumetto ci sono, ma sono piccole cose che non vanno a modificare la figura del super eroe patriottico per eccellenza conosciuto nei fumetti. Come per gli altri film Marvel si tratta solo di piccoli accorgimenti per modernizzare e adattare al meglio il protagonista alla pellicola e agli altri film tutti collegati tra loro. Capitan America mantiene quel buonismo di fondo tipico degli eroi americani di guerra, la patria a stelle e strisce è sempre nel giusto e i suoi antagonisti sono perfidi maniaci senza scrupoli che minacciano l’intera umanità oltre che l’America.

Qualunque cosa accada, rimani te stesso. Non solo un soldato, ma un brav’uomo
da “Captain America”

UN FILM CHE NON DECOLLA

captain-americaDal punto di vista tecnico il film risulta senza particolari pregi o difetti, la storia procede meglio nella prima parte mentre nella seconda il ritmo diventa inspiegabilmente più lento e si fa sentire la mancanza di vere e proprie scene di azione.  Insomma il film non riesce mai a decollare e invece che procedere verso un bel climax finale, piano piano si spegne. Nota positiva rimane Chris Evans nei panni di Captain America, una trasposizione ben riuscita per un personaggio che parte male con questo film ma si farà valere nel seguito e soprattutto in team up con gli altri super eroi. Nota negativa gli effetti speciali, nettamente al di sotto della media per un film di questo genere, unica cosa riuscita il corpo rachitico di Rogers.

In definitiva un film da vedere per puro spirito di completezza della serie di film Marvel, il personaggio in se vi convincerà la storia meno.

Fumetti 

Captain America – Tutto il materiale che riuscite a trovare, per iniziare da zero vi consigliamo la nuova serie della Marvel Now scritta da Rick Reminder e disegnata da John Romita Junior.

The Avengers – Tutto il materiale che riuscite a trovare, se volete qui potete trovare l’intero primo albo originale del 1963 da sfogliare interamente on-line in lingua originale.

I Guardiani della Galassia – Tutto il materiale, serie vecchie e nuove,  che riuscite a trovare. Per orientarvi meglio andate a questo nostro articolo.

Film

Captain America: The Winter Soldier –  di Anthony e Joe Russo, il seguito di questa pellicola.

The Avengers – di Joss Whedon, qui trovate la nostra recensione.

Iron Man 1, 2 e 3 – Super eroi e divertimento ancora targato Marvel. Qui trovate la nostra recensione del primo.

I Guardiani della Galassia – di James Gunn, film molto divertente anch’esso della Marvel, Qui trovate la nostra recensione.

Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi – dallo stesso regista Joe Johnstone, il mitico film per ragazzi.

Jumanji – sempre di Joe Johnstone, altro film per tutta la famiglia.

Fonte immagini: Fanpop.comgotchamovies.commarvelcinematicuniverse.wikia.comstephencanlas.deviantart.comliveforfilms.com


Captain America – Blu-Ray
Captain America – DVD
L’origine di Capitan America. Capitan America: 1
Fuori dal tempo. Capitan America: 1
Io sono Capitan America

C4 MATITE:

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna Risposta

  1. 29 ottobre 2015

    […] Elia Bonetti, autore parmigiano che ha disegnato per Astorina (Diabolik), Star Comics e Marvel (Capitan America, Fear […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.