Recensione Cinecomic: Ghostbusters – Gli Acchiappafantasmi

Regia Ivan Reitman
Paese – Anno – Durata USA – 1984 – 105 minuti
Stagioni/Episodi
Sceneggiatura Dan Aykroyd, Harold Ramis
Produzione Ivan Reitman
Genere Commedia, Fantascienza

UN FILM BIOGRAFICO

GhostbustersCi sono film che entrano a far parte della tua vita, passano dalla porta principale della tua infanzia e prendono possesso per sempre di una parte dei tuoi ricordi.
Quando ci ripensi hanno assunto ormai il ruolo di uno di famiglia, li associ a momenti importanti della tua vita e ti ricordi perfettamente le sensazioni che provavi ogni volta in cui te li riguardavi. Film diventati ormai come un vecchio zio simpatico, fanno parte del tuo passato e del tuo presente, ogni volta che li rivedi ti regalano sempre ricordi o sensazioni positive.
Oggi parliamo di uno di questi film (almeno per me), Ritratto di Signora!… ovviamente scherzo; oggi festeggiamo il trentesimo anniversario dei Ghostbusters, non un film basato su un fumetto, ma viceversa. Un capolavoro della commedia anni ’80, diventato un cult, che ha dato il via prima a una serie tv animata e poi a una serie a fumetti.

Venimmo, vedemmo e lo inculammo!
da Ghostbusters

UN CULT CHE NON PERDE LO SMALTO

In questa settimana in molte sale italiane, per festeggiare il suo trentesimo compleanno, è stata proiettata la pellicola del 1984 diretta da Ivan Reitman, Ghostbusters – Acchiappafantasmi, in una versione ad hoc per l’occasione. Infatti il film è stato presentato dalla Nexo Digital in un formato restaurato e digitalizzato in 4k. Io sono stato uno di quei fortunati che si è potuto riguardare questo cult cinematografico in sala, uscendo un’ora e quarantacinque minuti dopo con un sorriso che andava da orecchio ad orecchio come per il resto delle persone in sala, a testimonianza che passano gli anni ma certi film non perdono il loro smalto.

Vacci piano! Ne ho fatto una regola di non possedere mai… le possedute!
da Ghostbusters

best ghostbusters

UN SUCCESSO PARANORMALE

La trama del film, che conoscete tutti, in breve vede tre ricercatori universitari, Raymond Stantz (Dan Aykroyd), Peter Venkman (Bill Murray) e Egon Spengler (Harold Ramis), impegnati nello studio dei fenomeni paranormali. Da un po’ di anni non ottengono risultati rilevanti, tanto che la Columbia University è costretta a cacciarli. Ma la buona occasione sembra arrivare nella biblioteca pubblica di New York: infatti l’incontro con un fantasma appassionato di libri segna finalmente una svolta per le loro teorie. I tre decidono di mettersi in affari come Acchiappafantasmi e dopo un inizio a rilento la loro attività prende sempre più il via. In città la gente si divide tra chi li crede ciarlatani e chi invece li vede come nuovi eroi, ma l’insolito incremento di attività paranormale a New York è dovuto a un motivo molto particolare che investirà i tre scienziati come una pioggia bollente di gnocchi di lichene.

ghostbusters marshmallow

Il successo del film fu immediato a livello mondiale. Sia pubblico che critica rimasero completamente stregati dall’originalità della storia e dal perfetto mix tra commedia, scienza e horror, con l’ago della bilancia nettamente propenso verso la prima. Gli effetti speciali, grazie anche al grande budget a disposizione, per il tempo erano super e reggono il colpo ancora oggi.
In definitiva è praticamente un film perfetto, regia fluida che dà un perfetto ritmo alla storia, sceneggiatura con i fiocchi esaltata dalla comicità e bravura dei tre personaggi, senza dimenticare il fantastico duo Sigourney Weaver e Rick Moranis, che proiettano la pellicola nell’Olimpo delle pietre miliari della commedia.

Perché preoccuparsi? Ognuno di noi porta sulla schiena un acceleratore nucleare non autorizzato.
da Ghostbusters

DAL FILM AL FUMETTO

Ghostbusters comicVisto il grande successo fu messo subito in preventivo un sequel, Ghostbusters II, che uscì nel 1989 con alla regia sempre il buon Ivan Reitman; sarà una pellicola con un impatto ovviamente minore ma che ben si sposa con la prima.
Il più grosso seguito fu però la serie animata televisiva intitolata, The Real Ghostbusters, andata in onda dal 1986 al 1991 con ben 140 episodi divisi in sette stagioni. Chi non si ricorda la mitica sigla del cartone animato? Con il fantasma che cammina per le vie di New York in stile Sampei, scatta l’allarme parte la musica e arrivano i mitici Acchiappafantasmi. I personaggi animati dal punto di vista dell’aspetto si differenziano abbastanza dai corrispettivi del film, ma le caratterizzazioni sono molto simili e soprattutto l’atmosfera, seppur adattata ad un cartone animato per ragazzi, è perfettamente rispettata. Proprio dalla serie televisiva fu tratta nel 1988 la serie a fumetti, anch’essa intitolata The Real Ghostbusters. Edita da Marvel Uk e NOW Comics, trasporta i personaggi della tv direttamente sulle pagine di carta, facendogli vivere mille avventure che continuano ancora oggi. La serie purtroppo si trova solo in inglese, ma su vari forum di appassionati potete trovare le traduzioni, altrimenti imparate un po’ di inglese e compratevi i fumetti che si trovano abbastanza facilmente on-line e ad un prezzo ragionevole.
Ma le avventure degli Acchiappafantasmi sulle pagine a fumetti non finiscono qui: infatti vari riferimenti ai tre scienziati si ritrovano in alcuni numeri delle famose serie Marvel come: Amazing Spider-Man #507, Amazing Spider-Man #589 e New Avengers Annual #2. Inoltre proprio per il 30° anniversario, IDW ha pubblicato un albo a fumetti con un team-up tra le mitiche Tartarughe Ninja e i nostri eroi armati di zaini protonici, insieme per salvare la città di New York.

Mostrate alla troia preistorica come si lavora all’assessorato!
da Ghostbusters

UN FILM CHE NON MI STANCHERÒ MAI DI VEDERE

Ho visto il film al cinema pochi giorni fa e mentre scrivo questa recensione ho già voglia di rivederlo; vorrei anche riguardarmi tutta la serie televisiva, già che ci sono potrei anche buttarmi nell’acquisto dei vari fumetti. Perché no, visto che ho fatto trenta potrei fare anche trentuno e comprarmi anche il modellino della Ecto 1, sia in formato normale sia della LEGO. Insomma come vedete i Ghostbusters sono una droga, se ne siete usciti per favore rientrate nel tunnel. Se non li avete mai provati fatelo, vi assicuro che non ve ne pentirete.

TI È PIACIUTO IL FILM ? ALLORA TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Fumetti 

The Real Ghostbusters – Editi da Marvel Uk e NOW Comics, in lingua inglese.

Teenage Mutant Ninja Turtles – della IDW, nuova edizione ma sempre con atmosfere anni ’80, trovate anche il numero con il team up insieme ai Ghostbusters.

Film

Ghostbusters II – sempre di Ivan Reitman, il sequel del film ovviamente.

Tartarughe Ninja Alla Riscossa – di Steve Barron,altro grande classico anni ’80 della commedia e del fumetto. Qui trovate la nostra recensione.


Ghostbusters Collection (2 Blu-Ray)
Ghostbusters Cofanetto (2 Dvd)
Ghostbusters
Funko – Figurine Ghostbusters – Dr Peter Venkman Pop 10 cm – 0849803039769
Lego – 21108 Ghostbuster NEW 09/2014

LA NOSTRA PAGELLA: 9.5/10

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. 30 settembre 2015

    […] presentato in esclusiva a Romics il teaser trailer di Real!, il fan movie dedicato alla saga degli Acchiappafantasmi, ideato da Edoardo Stoppacciaro. La proiezione avrà luogo presso lo stand Ghostbuster Italia […]

  2. 29 ottobre 2015

    […] sabato 31 ottobre 2015 il crowdfunding di Real!, il fan movie sui Ghostbusters nato da un’idea dell’attore e doppiatore Edoardo Stoppacciaro. I fan di tutti il mondo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.