Recensione Cinecomic: Iron man

Regia Jon Favreu
Paese – Anno – Durata USA – 2008 – 126 minuti
Stagioni/Episodi
Sceneggiatura Mark Fergus, Hawk Ostby, Art Marcum, Matt Holloway
Produzione Marvel Studios
Genere Azione, Commedia

RICCHI AL SERVIZIO DELLA SOCIETÀ

iron-manDopo avervi parlato di Batman qualche settimana fa, oggi è il turno di un altro ricco personaggio che grazie al suo denaro e ai suoi gingilli tecnologici combatte i cattivi.  Stiamo parlando di Iron Man, il primo film della trilogia a lui dedicata, diretto da Jon Favreau per i Marvel Studios nel 2008. Tratto dall’omonimo personaggio a fumetti creato da Stan Lee e Larry Lieber per i disegni di Don Heck, apparso per la prima volta nel 1963 all’interno di Tales of Suspense numero 39, serie antologica della Marvel Comics.

Non c’è più niente che si possa fare, non c’è nessun vernissage, non c’è una serata di beneficenza, non c’è nulla da firmare…c’è solo la prossima missione.
da “Iron Man”

UNA STORIA AMERICANA

tales-of-suspense-39Nel film come nel fumetto il protagonista della storia è il giovane e intelligentissimo Tony Stark, nella pellicola interpretato da Robert Downey Jr.  Subito dopo la morte dei genitori, avvenuta con il giovane Tony poco più che ventenne, prende la guida della Stark Industries la ricca multinazionale creata da suo padre. Mentre con i suoi apparati tecnologici cerca di aiutare le truppe americane, durante una visita di lavoro al fronte viene ferito gravemente e catturato. Durante il periodo di prigionia fa la conoscenza del fisico Yinsen che lo aiuta a realizzare un particolare esoscheletro pieno di optional tecnologici, in grado di tenerlo in vita e di potenziare la sua forza fisica tanto da permettergli la fuga. Da lì Stark inizia a migliorare sempre di più l’armatura e si creerà una nuova identità, Iron Man appunto, al servizio dei più deboli contro i cattivi di ogni sorta. In questo primo film si troverà ad affrontare Obadiah Stane, interpretato da Jeff Bridges e presente anche nel fumetto, che in combutta con alcuni terroristi trama alle spalle di Stark.

IRON MANNell’inizio di questa trilogia cinematografica vediamo quindi la nascita di Iron Man e il suo sviluppo iniziale, rivisto però in chiave moderna con poche discrepanze dal fumetto. Un esempio su tutti è la differenza su dove Tony Stark viene catturato, nel fumetto del 1963 è il Vietnam, nel film del 2008 è l’Afghanistan. Ci troviamo di fronte ad una storia e a un super-eroe di matrice conservatrice e quindi tipicamente americano, ricco, potente e d affascinante combatte i terroristi per il bene di tutti.

Se volete potete trovare un divertente riassunto di questa trilogia qui.

Dicono che la migliore arma sia quella che non si deve usare mai,
io preferisco l’arma che si deve usare solo,una volta,
e così che faceva mio padre, e così che fa l’America, e finora ha funzionato piuttosto bene … alla pace!

da “Iron Man”

SPETTACOLARMENTE IRONICO

iron manJon Favreu realizza una pellicola in pieno stile Marvel, piena di ritmo, spettacolarità visiva e una forte vena ironica, tralasciando volutamente ogni riflessione morale e sociale. Insomma un film da vedere per puro divertimento senza l’esigenza di uno stimolo che ci voglia far riflettere, i buoni sono buoni senza ombre, i cattivi sono cattivi per il puro gusto di esserlo e fondamentalmente innocui. Le redini del film sono in mano a Robert Downey Jr che con la sua interpretazione ci regala un Tony Stark affascinante e spassoso, deliziosamente innamorato di se stesso. La regia di Favreu per certi aspetti ricorda molto quella di Michael Bay, con l’incessante bisogno di volerci portare su una giostra piena di effetti speciali e con ritmo incessante, riuscendo però, cosa da non sottovalutare, a non stufare o stancare lo spettatore.

Mi dispiace, questa è la spassomobile
la depressomobile è là dietro
da “Iron Man”

UN PERSONAGGIO RIUSCITO

iron manIn definitiva questo è un film volutamente non impegnativo che mira a far divertire, con successo, tutta la famiglia piuttosto che a far riflettere, cosa che ovviamente ci aspettiamo quando andiamo a vedere un film di questo tipo. Indubbiamente la pellicola ha il merito di portare alla ribalta la figura di Iron Man, non molto conosciuta prima di questo film ai non amanti dell’universo Marvel, facendo quindi un gran favore al fumetto cosa che a noi fa sempre piacere. Inoltre non bisogna dimenticarci che questo è solo un film introduttivo di questo personaggio, infatti come vi abbiamo detto a questo film seguiranno nel 2010 Iron Man 2 sempre di Jon Favreu e nel 2012 Iron Man 3 diretto da Shane Black. Infine Tony Stark/Iron Man ha fatto parte del primo The Avengers di Joss Whedon e farà parte del prossimo in uscita nel 2015. Film quindi da vedere o rivedere in compagnia in preparazione anche al prossimo Avengers: Age of Ultron.

TI È PIACIUTO IL FILM ? ALLORA TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Fumetti 

Iron Man  – tutte le varie serie Marvel con l’uomo di ferro protagonista.

I Guardiani della Galassia – Tutto il materiale, serie vecchie e nuove,  che riuscite a trovare. Per orientarvi meglio andate a questo nostro articolo.

Invincible – di Robert Kirkman, dall’autore di The Walking Dead una serie su un ragazzo super-eroe, ottimo ritmo e bella storia.

Film

Iron Man 2 e 3 – i due seguiti ovviamente.

The Avengers –  di Joss Whedon, ovviamente.

I Guardiani della Galassia – di James Gunn, film molto divertente anch’esso della Marvel, qui trovate la nostra recensione.

Sherlock Holmes e Sherlock Homes – Gioco di ombre – di Guy Ritchie, i due spassosi film del celebre investigatore interpretato da Robert Downey Jr.


Iron Man – Blu-Ray
Iron Man – DVD
Iron Man: 1
Iron Man – Giant Action Figure Iron Man 3, 30 cm
Iron Man – Guanto elettronico Iron Man 3

C4 MATITE:

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.