Recensione Cinecomic: Men in Black

Regia Barry Sonnenfeld
Paese – Anno – Durata USA – 1997 – 98 min
Stagioni/Episodi
Sceneggiatura Ed Solomon
Produzione Steven Spielberg
Genere Fantascienza – Commedia

ALIENI CONTRO UOMINI IN NERO

Oggi parliamo di Alieni, anzi parliamo di coloro che sono chiamati a tenerli sotto controllo dal 1963  i Men in Black, film del 1997 diretto da Barry Sonnenfeld  tratto dall’omonimo fumetto del 1990 ideato da Lowell Cunningham e illustrato da Sandy Carruthers.

“Vestirai solamente con abiti approvati dai servizi speciali MIB, ti conformerai all’identità che ti daremo, mangerai dove ti sarà indicato, vivrai dove ti sarà indicato, d’ora in poi non avrai segni di identificazione di alcun genere, non attirerai mai l’attenzione, la tua immagine è plasmata in modo da non lasciare ricordi duraturi nelle persone che incontri. Sei qualcosa di vago, identificabile soltanto come un dejà vu, e cancellato altrettanto rapidamente. Tu non esisti, non sei mai nato, l’anonimato è il tuo nome, il silenzio la tua lingua madre. Tu non fai più parte del sistema, tu sei al di là del sistema, sei al di sopra di esso, sei oltre. Noi siamo quelli, siamo loro, siamo gli uomini in nero, Men in Black!”
– da “Men in Black”

L’AGENTE BUONO E L’AGENTE CATTIVO

1983478,B5jGH8SUJdtW9mW4BIbKPtiqzHTDZzEtgHM7pp77xTJdMf3pUgk7xLDXZ8tKvlDi1H1IAfmPU7pckuW_8sNCwg==La storia del film è tratta dalle vicende narrate dal fumetto con alcuni cambiamenti: nella versione cinematografica i due agenti protagonisti, l’agente K interpretato da Tommy Lee Jones e l’agente J interpetato da Will Smith, devono tenere a bada “solo” le problematiche aliene sulla terra mentre invece nella versione cartacea il MIB deve tenere sotto controllo tutti i fenomeni paranormali, nel fumetto J è di razza caucasica 3186569-01non afroamericana, mentre nel film gli agenti “spara-flashano” i testimoni per agire sulla loro memoria nel fumetto provvedono addirittura ad eliminarli. Fondamentalmente comunque il senso della storia è simile, il veterano Agente K recluta e addestra personalmente il giovane Agente J, dotato di uno spiccato intuito e grandi doti atletiche e non incline alle regole, quindi adattissimo all’incarico; dopo l’addestramento i due si troveranno ad avere a che fare con un grosso problema con un Alieno infiltrato che mette a rischio l’intero pianeta Terra; una tipica storia Hollywoodiana, come il divertente classico rapporto tra il burbero veterano e la giovane recluta.

“L’unica differenza tra me e te è che io vestito così sono uno schianto”
– Agente J

 UN FILM DIVERTENTE CHE DURA UNA TRILOGIA

men-in-black-ii-dvd-cover-55Il film non è niente di trascendentale dal punto di vista delle idee e degli effetti speciali, ma la vicenda narrata è semplice e spassosa, portata avanti dal vero elemento di forza della pellicola ovvero il duo Tommy Lee Jones e Will Smith, i due personaggi sono stupendi, interagendo l’uno con l’altro alla perfezione, donando alla storia quel pizzico di profondità che tanto basta per rendere il film interessante.Men-in-Black-III-movie-poster Il successo di pubblico che la pellicola riscuote è tale da far si che vengano fatti 2 seguiti, Men in Black 2 e Men in Black 3, entrambi di discreto successo basati sulla collaudata coppia J e K e realizzati dallo stesso Sonnenfeld; proprio il peso specifico degli attori fa pendere la bilancia di gradimento tra fumetto e film a favore del secondo.

“Elvis non è morto è semplicemente tornato a casa sua!”
– Agente K

FILM DA VEDERE CON GLI AMICI

In definitiva il film è un tipico Blockbuster Americano, con pochi elementi originali messi a contorno di una vicenda classica ma divertente, per un film, o una trilogia a voi la scelta, che non porta niente di nuovo sul panorama cinematografico e fumettistico ma che vi consigliamo comunque  di vedere insieme ai vostri amici per una serata in compagnia all’insegna del divertimento senza troppi pensieri, se poi non vi piacerà potete sempre spara-flasharvi la memoria!

“L’unico scarafaggio buono è uno scarafaggio morto”
– Agente K

men-in-black-1997-01-g

TI È PIACUTO IL FILM ? ALLORA TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Fumetti

The Men in Black – di Lowell Cunningham e Sandy Carruthers, ovviamente.

Cowboys & Aliens – di Scott Mitchell Rosenberg,  Fred Van LenteAndrew Foley e  Luciano Lima, dove stavolta troviamo i cowboys alle prese con gli Alieni.

Film

Men in Black 2, Man in Black 3 – di Barry Sonnenfeld, i due seguiti del film.

Paul – di Gregg Mottolaaltro film che tratta la faccenda Aliena in maniera divertente.

Wild Wild West– di Barry Sonnenfeld, stesso regista e sempre Will Smith stesso tipo di film, leggero dinamico e divertente.


Men In Black – Blu-Ray
Men In Black – DVD
Men In Black – La Trilogia (Blu-Ray)
The Men in Black

LA NOSTRA PAGELLA: 8/10

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.