Recensione Cinecomic: Tartarughe Ninja alla Riscossa

Regia Steve Barron
Paese – Anno – Durata Usa, Hong Kong – 1990 – 93 min
Stagioni/Episodi
Sceneggiatura Todd W. Langen, Bobby Herbeck
Produzione New Line Cinema
Genere Azione, Fantastico, Commedia

“C’è un grido in segno di vittoria … COWABANGA!”
– Splinter

TANTI AUGURI A LORO

In onore del loro prossimo trentesimo compleanno, considerato inoltre che è in arrivo un nuovo film che le vede protagoniste, questa settimana cambiamo completamente genere e periodo, ci armiamo di nostalgia, e  ci buttiamo su Tartarughe Ninja alla Riscossa.

“Il mio regno per una pizza!”
– Donatello

 TARTARUGHE GUERRIERE ANNI ‘80

Tartarughe-ninja-alla-riscossa-fotoNel 1984 Kevin Eastman e Peter Laird realizzano la serie a fumetti edita da Mirage Studios intitolata Teenage Mutant Ninja Turtles.
La storia ambientata a New York vedeva quattro tartarughe e un ratto, che a seguito di un incidente vengono a contatto con un liquido radioattivo, il quale agendo geneticamente su di loro li trasforma in figure antropomorfe aumentandone anche l’intelletto. Il ratto Splinter, che prima apparteneva ad un esperto di arti marziali giapponese, Hamato Yoshi, fa da mentore alle quattro tartarughe crescendole sotto i dogmi della disciplina e dell’onore del guerriero; diventati così adolescenti i quattro, Raffaello, Michelangelo, Leonardo e Donatello iniziano a contrapporsi al crimine sempre più dilagante nella città, capeggiata da una setta di guerrieri chiamati il Clan del Piede.

idw-teenage-mutant-ninja-turtles_cover_uSuccessivamente nel 1987 viene prodotta una serie televisiva omonima , composta da 10 stagioni per un totale di 193 episodi.
Le vicende narrate però si distanzieranno molto da quelle dei fumetti; diversamente dalla serie televisiva, la storia del film è la stessa dei comics, e proprio qui sta uno dei maggiori pregi della pellicola. Il regista Steve Barron, grande appassionato della serie, si dimostra infatti molto fedele alla versione cartacea, rispettando tutti i dettagli della storia e mostrandoci le stesse atmosfere ideate da Estman e Laird. L’operazione è molto interessante soprattutto se paragonata al periodo attuale, dove la produzione di film legati al mondo del fumetto è in costante crescita, ma a volte si punta solo sul mero guadagno al botteghino non rispecchiando fino in fondo le tematiche e lo stile del fumetto originario.

“Le Tartarughe sono di nuovo quattro come i quattro Moschettieri. Ma manca a loro qualcosa… Un’ombra che non hanno il coraggio di affrontare… La loro paura più grande.”
– April O’Neil

UN FILM FEDELE AL FUMETTO

11318164_oriTecnicamente  parlando il film è fatto molto bene, considerato anche che stiamo parlando di un film di 24 anni fa; gli animatronic delle tartarughe e di Splinter sono veramente ben fatti, sicuramente non eccezionali ma molto meglio di tante altre produzioni anche contemporanee: non a caso li cura Jim Henson, il creatore dei Muppets.

La storia si sviluppa che è un piacere, le personalità delle tartarughe, unica influenza forte della serie televisiva, si contrappongono e si bilanciano al tempo stesso, alternando momenti seri a momenti esilaranti. Le atmosfere cupe e underground si sposano bene con le vicende narrate e i combattimenti non sono niente male, per non parlare del cattivo Shredder che contribuisce non poco a dare spessore alla vicenda.

“Combattete bene, guerrieri ninja! Ma non abbastanza per impensierirmi, ora affronterete me! Shredder! ”
– Shredder

UN FILM CHE REGGE ANCORA IL CONFRONTO

tartarughe_ninjaLa pellicola fondamentalmente è senza difetti: bella la storia, fantastici i personaggi, curata la regia, tanto che sicuramente non sfigura neanche a distanza di tanti anni; la visione quindi è d’obbligo considerando anche la prossima uscita del nuovo film prodotto da Michael Bay… poi, parliamoci chiaro, in questo film si parla di pizza, ninja cattivi, e tartarughe: non può non piacervi!

PS: il DVD originale si può trovare in giro on-line a 30 €, ma non disperate il film completo è disponibile qui su YouTube.

TI È PIACUTO IL FILM ? ALLORA TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Fumetti

Teenage Mutant Ninja Turtles – di Kevin Eastman e Peter Laird, ovviamente.

Film

Tartarughe Ninja II – Il Segreto di Ooze, Tartarughe Ninja II, TMNTi seguiti di questa pellicola.
Howard e il destino del mondo – di Willard Huyck, per continuare sullo stile degli anni ’80.


Tartarughe Ninja Alla Riscossa
Teenage Mutant Ninja Turtles – Tartarughe Ninja Alla Riscossa
Tartarughe alla Riscossa! Turtles Tartarughe Ninja
Tartarughe Ninja Collection (2 Dvd)
Tartarughe Ninja action figure Leonardo

LA NOSTRA PAGELLA: 7.5/10

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.