Collezionismo: Lucrezia

INTRIGHI A CORTE E NON SOLO

LUCREZIA_018Lucrezia è un fumetto ambientato nei favolosi scenari delle corti italiane che tanto hanno ispirato letteratura e cinematografia sempre con un taglio piuttosto boccaccesco, dove cortigiane piuttosto scollate e allegre animano la fantasia e gli intrighi più biechi che si possano immaginare.

La trama è liberamente tratta dal personaggio storico realmente esistito della famosissima Lucrezia Borgia, nobile, ambiziosa, amante mai appagata e celebre per la sua conoscenza in fatto di veleni realizzati in casa ( quest’ultima dote più frutto della fantasia che dei fatti comprovati dalla storia). Lucrezia è un’opera scaturita ancora una volta dalla mente di Renzo Barbieri e in questo caso pure da quella di Giuseppe Pederiali; i disegni sono affidati allo Studio Rosi e le copertine a Leandro Biffi, Pino Dangelico e al grandissimo Alessandro Biffignandi. Escono in 5 anni ben 140 numeri, mantenendo inalterato un grande fascino e un livello dei disegni lodevole.


LUCREZIA N.20 1970 – ERREGI [VN684]
LUCREZIA N.22 1970 – ERREGI [VN1141]
F- LUCREZIA N.44 — ERREGI – 1970 – B – GBR80
LUCREZIA n. 64 Orgasmus 1971 BLISTERATO
LUCREZIA N.81 1972 – ERREGI [VN1142]

Editore Erregi
Autori Renzo Barbieri, Studio Rosi
Prima pubblicazione 10 aprile 1969
Prima edizione italiana 10 aprile 1969
Formato 13 x 18 cm tascabile
Numero pagine 128 in b/n
Poster
Adesivi Nessuno
Gadget Nessuno
Reperibilità
Quotazione Completa in perfette condizioni con tutti i poster € 1200

COSA DEVI SAPERE:

La collana si arricchisce di due supplementi, al numero 2 "L'arcidiavolo" e al numero 8 "L'infallibile Eidig". Allegati si potevano trovare inoltre diversi poster, che di fatto sono le vere e proprie rarità della serie, questi erano distribuiti in questo modo: n° 45 poster (Lucrezia), n° 50 poster (Lucrezia), n° 56 promo (De Sade), n° 57 promo (Oltretomba), n°65 promo (Lucifera), n°85 poster (estete Erregi), n°92 promo doppio (Thrilling), n°95 promo doppio (Oltretomba colore), n°100 poster (Lucrezia). Molto molto difficile trovare una collezione completa sia in fiera che sul web, l'unico sistema è quello di armarsi di pazienza e di una buona capacità di spesa. Reperire albi in perfette condizioni è un compito molto arduo.

Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.