Collezionismo: Tenebrax

UN BAGLIORE NELLA MISCHIA

Tenebrax 2Figlio anche Tenebrax dei movimentati anni ’60, altra proposta sulla scia dei fumetti che utilizzano la X o la K finale nel titolo per riscuotere immediatamente interesse o mistero. Anche questo titolo cavalca la scia tracciata da altri fortunati fumetti, diventandone per i posteri solamente una slavata scopiazzatura, ma non è la stessa storia per i collezionisti. Vedono la luce solamente 4 numeri a cavallo tra giugno e settembre 1967 per sparire nell’oblio definitivamente.

Tenebrax è un agente segreto che si trova di volta in volta coinvolto insieme alla propria assistente Less nelle più disparate avventure. Il protagonista è un’atleta insuperabile e amante delle arti marziali nonché infallibile tiratore e per non farsi mancare nulla, attratto dalle belle donne. I disegni e le copertine non sono niente male, interpretati con dedizione e cura, resta comunque un genere amato da un pubblico molto molto piccolo. La casa editrice che curò le uscite era l’ormai scomparsa Agena.

Tenebrax

Editore Agena
Autori Vari
Prima pubblicazione Giugno 1967
Prima edizione italiana Giugno 1967
Formato
Numero pagine
Poster nessuno
Adesivi nessuno
Gadget nessuno
Reperibilità
Quotazione In condizioni perfette € 100

COSA DEVI SAPERE:

Fumetto che attira l'attenzione di un pubblico non solo risicato ma allo stesso tempo molto esigente. Questo genere di materiale ha la capacità di deteriorarsi in modo disastroso, quindi è un'impresa eccezionale riuscire a trovarne di perfetti, integri e bianchi. La caccia spesso si conclude con l'insoddisfazione dei cacciatori.

Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.