Collezionismo: Tex 1-29

NUMERI PER CUORI FORTI (tutto vero)

1-29 0Quando si parla di Tex siamo su quel campo minato che va sempre al di là di qualsiasi lecita comprensione. Cos’è che da oltre sessant’anni tiene ancora così saldamente aggrappato alla cresta dell’onda uno dei più famosi ranger del panorama fumettistico? Sinceramente non lo so davvero, ci ho provato molte volte e non riesco a trovare una giustificazione plausibile; misteri dell’alchimia forse.

Chi conosce un po’ di quello che è il movimento generato sul mercato del collezionismo da Tex, sa anche che certe cifre sono legate a doppio filo a questa testata, quindi sentendo di serie pagate qualche migliaio di euro si è certi di essere comunque nella norma. In certi casi, per i più attenti e abituati a frequentare certi salotti o certi personaggi, esiste pure il caso dell’eccellenza, documentata e quindi realmente appartenente alla sfera delle cose vere, insomma nel longevo e intricato mondo di Tex esiste la perla nera del collezionismo italiano, il tesoro che a rigor di logica dovrebbe sempre essere presente in una collezione di punta o di spessore eccelso; naturalmente parlo della celeberrima serie 1-29. 29 albi simili al più classico formato bonelliano, 29 numeri rarissimi che nell’immaginario collettivo suscitano sospiri, brividi, mancamenti.

UN’INSOLITA APPARIZIONE

1-29 1Prima di svelare ulteriori particolari su questa famigerata serie è necessario sapere che non solo è difficile da reperire, ma spesso è impossibile solo poterla vedere, anche solo parzialmente. Immaginate ora cosa può voler dire trovarsela di fronte accendendo il computer sul più noto sito di aste on-line del mondo. Un’inserzione come tutte le altre, curata nella descrizione, nelle moltissime foto. Prezzo di partenza 10.000 euro, almeno quando me ne sono accorto. Ho osservato ossessivamente ogni giorno, ogni ora, fino alla scadenza. Sapevo che il suo valore, nelle condizioni rese note dalla descrizione, sarebbe salito fino ad una cifra intorno ai 60-65.000 euro, ma dopo una settimana ecco il prezzo fissato 70.050 euro. Tutto vero, fermo lì sul monitor. 66 offerte. Ma la cosa sconvolgente è la tenerissima scritta subito al di sotto della cifra: Prezzo di riserva non ancora raggiunto.

Signori miei la mitica 1-29 non è stata venduta!

tex 1-29


Tex. Patagonia
Tex
Tex. L’ultima frontiera
Fieramente Tex (2005-2013)
TEX. Il massacro di Goldena (XS Mondadori)

Editore Bonelli
Autori Vari autori
Prima pubblicazione 1948
Prima edizione italiana 1948
Formato i primi 25 numeri cm 16,5 x cm 23,5, poi cm 14,7 x cm 19,8
Numero pagine
Poster nessuno
Adesivi nessuno
Gadget nessuno
Reperibilità
Quotazione In condizioni perfette oltre € 70.000

COSA DEVI SAPERE:

Dal 1948 Tex esce in edicola nel consueto formato a strisce; escono diverse serie che si susseguono incessantemente per diversi anni, tempestando il percorso dei suoi collezionisti di una moltitudine di raccolte ancora oggi molto collezionate e per le quali sono state fatte follie. Nel 1954, un esperimento editoriale scuote la curiosità dei seguaci di Tex: la casa editrice decise di riproporre sul mercato vecchie storie invendute appartenenti alla già introvabile serie "Albo d'oro", raggruppandoli in volumetti grappettati e ricopertinati seguendo una nuova linea editoriale con inediti disegni di Galep. Uscirono 29 albi che riscossero un inaspettato successo, anche se una distribuzione limitata alla sola area di Milano rese praticamente insoddisfatta la richiesta degli appassionati, che rimasero letteralmente a bocca asciutta, ma che di lì a poco videro la partenza di quella che ancora oggi è la testata più venduta in Italia.

Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna Risposta

  1. Bruce ha detto:

    “ma dopo una settimana ecco il prezzo fissato 70.050 euro. Tutto vero, fermo lì sul monitor. 66 offerte. Ma la cosa sconvolgente è la tenerissima scritta subito al di sotto della cifra: Prezzo di riserva non ancora raggiunto.
    Signori miei la mitica 1-29 non è stata venduta!”

    Follia!
    Sapevo che era una serie che collezionandola per singoli numeri (sempre ammesso di riuscire a trovarli tutti in condizioni omogenee ed avere i contatti giusti per chiuderla) poteva raggiungere una cifra sui 50/55 mila euro. Ma addirittura arrivare a 70.050 euro senza aver raggiunto il prezzo di riserva (ehm… fissato a quanto?) non so chi tra le due parti (venditore e acquirente) abbia perso l’occasione. A sto punto sono propenso a credere che l’intera asta fosse solo una manovra per capire l’effettivo valore di una 1/29 in quello stato e che il prezzo di riserva fosse una cifra talmente alta da essere impossibile da raggiungere.
    Sono sempre più convinto che certi pezzi da collezione siano invendibili su eBay e che per trattare sia necessario sedersi ad un tavolo a quattr’occhi… alla vecchia maniera, insomma.

  1. 30 settembre 2015

    […] di Dylan Dog invia il suo avatar a fumetti a incontrare uno dei personaggi da lui scritti, Tex. Nel corso delle pagine ci sarà anche spazio per il cameo di un’altra stella del fumetto […]

  2. 2 maggio 2016

    […] ti aspetti di trovare i soliti conosciuti pezzi rari di ogni collezione come la famigerata “1-29” di Tex, la prima annata di Diabolik, i primi numeri di Topolino o magari una collezione di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.