Collezionismo: Spot – Il vero esordio di Leo Ortolani

UN CONTENITORE DI TALENTI

spotNegli anni ’80 e per buona parte dei ’90 nelle edicole e nelle pochissime fumetterie, uscivano riviste contenitore, quelle riviste cioè, che raccoglievano storie più o meno brevi di autori del panorama mondiale. Le firme più autorevoli si sono succedute in una giostra incredibile, lì abbiamo imparato a respirare i sogni di personaggi altrimenti sconosciuti. Il mondo dei disegnatori sud americani si è rivelato poco per volta, i maestri della matita europei hanno fatto mostra di sé e non molto raramente si sono affacciati personaggi nuovi, forse acerbi ma con tanta passione e idee, in questo modo abbiamo assaporato il gusto acre di quelli autori che sbocciano per la prima volta, assistendo a prove stentate, storie sconclusionate o a partenze poco convincenti. “L’Eternauta” era una di queste autorevoli rivista, una di quelle appunto che di volta in volta si ritagliava spazio per dare modo a quegli autori emergenti di avere il loro quarto d’ora di celebrità. Fu deciso di allegare a qualche albo un piccolo spillato, senza regolarità, un supplemento, che avrebbe raccolto in brevissime storie, i talenti del patrimonio italiano.

Accadde così che uno sconosciuto Leo Ortolani poté esibire per la prima volta la sua creazione di punta: Rat-Man. Il librettino aveva idealmente il titolo di “Spot“, quasi idealmente prefigurandosi come un intermezzo pubblicitario, un alleggerimento rivolto ai temi seriosi condotti tra le pagine ufficiali. La prima pagina, di un anonimato spaventoso recitava questo semi lapidario invito: “Autori esordienti alla ribalta. La casa editrice Comic Art continua la sua politica in favore del fumetto d’autore. Questo numero 2 di Spot, trimestrale che viene dato in omaggio ai lettori de l’Eternauta, è la coerente risposta ai tanti giovani disegnatori non ancora professionisti che sollecitano giustamente spazi disponibili per dimostrare le proprie doti e nello stesso tempo per misurarsi con la carta stampata. E’ molto importante infatti per un autore vedere le proprie opere affrontare un giudizio del pubblico. I disegnatori che vi presentiamo sono tutti esordienti ed hanno fra loro una cosa che li unisce (e che di conseguenza unisce noi): il grande amore verso i fumetti. Noi auguriamo loro un festoso “in bocca al lupo“!.

Rat-man copy


Rat-Man Gigante Cofanetto 1/12 Completo Ristampa
Rat-Man. Vent’anni senza condizionale. Catalogo della mostra (Napoli, 24 aprile-1 giugno 2009)
Leo Ortolani. Cuore di Rat-Man. Dall’autoproduzione alla Marvel
Rat-Man Statuetta in Edizione Limitata
Rat-Man Statuetta in Edizione Limitata di DARK MOUSE Star-Rats

Editore Comic Art
Autori Leo Ortolani
Prima pubblicazione giugno 1990
Prima edizione italiana giugno 1990
Formato cm 21 x cm 15
Numero pagine 16
Poster nessuno
Adesivi nessuno
Gadget nessuno
Reperibilità
Quotazione Il pezzo singolo € 80

COSA DEVI SAPERE:

I supplementi usciti in totale sono solo tre, a distanza di anni, snobbati per molto tempo, ritrovano un po' di visibilità grazie alla tenacia dei voraci collezionisti animati dall'onnivora fame di possedere ogni cosa. Così alla scoperta che nel secondo numero di Spot esiste un inedito di Rat Man, la quotazione sale fino ai livelli attuali. La stessa fortuna non toccherà però pure gli altri due albetti, fermi a quotazioni intorno ai 5 euro. Il pezzo che però ci interessa appunto è il numero 2, allegato al numero 86 della rivista (giugno 1990), dove in 6 misere pagine Ortolani ci presenta le origini del super eroe, storia in seguito ripresa, ridisegnata e completata per l'edizione "Le origini", autoprodotta.

Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.