Report: Albissola Comics 2017

Luogo Albissola Marina (SV)
Data 29-30 aprile e 1 maggio 2017
Prezzo del biglietto Ingresso gratuito
Games
Sito web ufficiale http://www.albissolacomics.it/

IL FESTIVAL DEL FUMETTO

Sono tornato ad Albissola Comics dopo 3 anni perché avevo trovato una manifestazione ben curata e incentrata sul tema del fumetto. Quest’anno l’evento era a ingresso gratuito e come al solito si è svolto all’interno dei laboratori di ceramica della splendida città marittima ligure. Nella piazza del Comune era allestito un gazebo dell’organizzazione dove venivano distribuite le mappe con tutte le indicazioni sul festival e venduti alcuni volumi dedicati. Sotto il porticato che si affaccia sul lungomare erano presenti alcuni banchetti che vendevano fumetti e gadget correlati.

Un aspetto molto bello per tutti gli amanti del fumetto è la possibilità di incontrare il proprio autore, dialogarci e riuscire a ricavare una firma o uno sketch veloce e ricevere gratuitamente una delle 100 stampe numerate realizzate da alcuni autori messe a disposizione dell’organizzazione. Questa edizione 2017 vedeva la presenza di due disegnatori di fama internazionale: Rubén Pellejero, al quale è stata dedicata anche la mostra “Sotto il sole di Albissola” e Jaime Calderon. Entrambi questi autori sono stati letteralmente presi d’assalto dai fan. Al MuDA è stata allestita una mostra dedicata a Ivo Milazzo con la presenza dell’autore. Nei vari laboratori di ceramica erano presenti autori italiani suddivisi per tema. Erano presenti autori Disney (Paolo Mottura, Stefano Zanchi, Alessia Martusciello e Renata Castellani), parte del team di Morgan Lost (Claudio Chiaverotti, Lola Airaghi e Giovanni Talami, novità dell’ultima ora), i disegnatori di Zagor, Tex e molti indipendenti. Nella piazza del Municipio era presente lo stand di The Professor, la nuova serie a fumetti horror/gotica della casa ligure Erredi Grafiche Editoriali, con il creatore Andrea Corbetta e parte del team che firmavano copie, stampe e regalavano sketch a chi acquistava i volumi. Un bellissimo spazio, un po’ fuori mano, è stato dedicato agli autori emergenti e alle associazioni culturali legate al mondo del fumetto.

NON SOLO FUMETTI

Quest’anno, oltre ai fumetti, erano presenti tornei di Magic, una gara di cosplay, i camioncini dello street food e un’anteprima della fiera del disco vinile di Savona. La gara cosplay ha contributo a colorare le vie della cittadina grazie alla presenza di parecchi appassionati che non hanno perso l’occasione per vestirsi come il proprio beniamino. I furgoni dell street food, che proponevano cibi da tutto il mondo, hanno contribuito a creare una perfetta atmosfera di festa. Da grande appassionato di dischi in vinile ho molto apprezzato gli stand che vendevano dischi.

CONCLUSIONI

A mio avviso quest’anno, probabilmente a causa del Napoli Comicon svoltosi negli stessi giorni, gli autori di fumetti non erano tantissimi e in circa due ore si riusciva a girare tutta la manifestazione. La scelta di associare al fumetto anche cibo, cosplay e musica ha sicuramente attirato gente e l’ingresso gratuito ha permesso a molti curiosi di conoscere autori talentuosi. Spero vivamente che il prossimo anno ci siano molti più autori e che gli organizzatori riescano a fare l’edizione 2018 perché credo che in Liguria ci siano poche manifestazioni come Albissola Comics. Sinceramente quest’anno non è stata la migliore edizione però sono rimasto globalmente soddisfatto della mia visita.

C4 MATITE:

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.