Report: Cartoomics 2016

cartoomics-2016-poster

Luogo Rho – Fiera Milano
Data 11-13 marzo 2016
Prezzo del biglietto 13€ giornaliero – 18€ abbonamento due giorni – 25€ abbonamento tre giorni
Games Area VideogameShow
Sito web ufficiale http://cartoomics.it/

L’edizione 2016 del Cartoomics, coordinata dal direttore artistico Filippo Mazzarella, ha confermato l’ottima organizzazione dell’evento milanese, con una grande affluenza di pubblico nelle giornate di sabato e domenica, registrando un totale di 75 mila visitatori. Una folla colorata che ha riempito i due padiglioni della manifestazione. Oltre allo spazio dedicato a case editrici ed espositori, infatti, gli ospiti hanno avuto l’imbarazzo della scelta sulle diverse proposte d’intrattenimento offerte.

Le tre giornate della ventitreesima edizione della fiera, dall’11 al 13 marzo, sono state ricche di incontri nelle rispettive Agorà tematiche dedicate ad autori e nuove proposte editoriali. Non sono mancate discussioni sui prossimi eventi cinematografici, sul fumetto e sul mondo dell’animazione.

1

Novità editoriali sono state svelate negli incontri in programma. Bonelli ha presentato ufficialmente UT, la nuova miniserie di Corrado Roi e Paola Barbato. I primi 30 anni dell’Indagatore dell’Incubo verranno festeggiati con l’albo #361 Mater Addolorata (in edicola a settembre), e il Cartoomics è stata un’occasione per discutere del prossimo futuro di Dylan Dog (QUI l’articolo) e dei progetti in cantiere per Orfani.

Anche RW Edizioni, attraverso Lorenzo Corti, responsabile editoriale Lion, ha illustrato le novità in arrivo DC Comics e Vertigo, con i prossimi volumi in uscita (QUI l’articolo).

E, cavalcando l’onda delle prossime avventure Marvel sul piccolo e grande schermo, anche Panini Comics ha presentato le pubblicazioni in Italia dei prossimi mesi (QUI l’articolo).

2

Sempre di notevole impatto lo spazio dedicato ai gruppi che hanno dato vita ai personaggi del mondo dell’immaginario. E’ stato un piacere incontrare di nuovo il team di Gotham Shadows, le truppe imperiali della 501st Italica Garrison e la Rebel Legion Italian Base, impegnate in una ricostruzione di Tatooine con un Jabba the Hutt a grandezza naturale, il gruppo Ghostbuster Italia e, per concludere, l’imponente “dispiegamento di forze” messo in campo dall’Umbrella Italian Division. Il villaggio fantasy anche quest’anno ha fatto immergere gli ospiti in un atmosfera d’altri tempi, tra cornamuse, tamburi, elfi, nani e dame impegnate in danze medievali, grazie all’Associazione La Fortezza.

In prospettiva dei prossimi appuntamenti al cinema e in tv, Warner Bros. Entertainment ha allestito un mega stand dedicato al lungometraggio Batman V Superman: Dawn of Justice e alle serie Gotham e Supergirl.

Passando ai premi, entrano nella Hall of Fame del Cartoomics il creatore di Martin Mystère Alfredo Castelli, il Maestro Bruno Bozzetto, impegnato in Finlandia e quindi non presente in Fiera, e l’autrice di Sacro/Profano Mirka Andolfo. Daniele Bigliardo, invece, ha ritirato il Grouchino d’Oro come miglior disegnatore della serie regolare di Dylan Dog per l’anno 2015. Milo Manara, ospite d’onore di questa edizione, ha ricevuto dal comitato scientifico della manifestazione il nuovo premio Cartoomics Artists Award.

3

Code di appassionati hanno affollato gli stand Bonelli, Panini Comics, Bao Publishing, Shockdom e lo stand congiunto Dylandogofili/Associazione Culturale Nipoti di Martin Mystère, per incontrare sceneggiatori e disegnatori e per esclusive stampe in omaggio. Inoltre, come sempre, la casa editrice Astorina ha messo in mostra alcune bellissime tavole di Diabolik, oltre a vari oggetti da collezionisti.

Quest’anno, inoltre, era presente per la prima volta un’area interamente dedicata ai videogiochi, lo spazio VideogameShow di circa duemila metri quadri, con diversi tornei che hanno catturato numerosi giocatori. Senza contare le migliaia di visitatori richiamati dall’ampio settore dedicato agli intramontabili giochi da tavolo.

Tirando le somme di questa edizione, il Cartoomics continua ad essere un importante appuntamento per il mondo del fumetto italiano, riuscendo ad unire l’interazione tra professionisti del settore e appassionati, con nuove generazioni e famiglie intere attratte dall’evento per passare piacevolmente una giornata immergendosi nel mondo dell’immaginario.

LA NOSTRA PAGELLA: 8.5/10

Francesco Trione

Laureato con lode in Scienze Politiche, Mediatore Culturale e...blablabla...grande appassionato di fumetti, cinema, narrativa, illustrazione e dell'arte in ogni sua forma.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.