Report: Hugo Pratt – Incontri e passaggi

1462392251_13112862_686868461454175_4243000375224689843_o

Luogo La Pelanda, MACRO Testaccio, Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma
Data 29 Aprile – 24 Maggio 2016
Prezzo del biglietto Intero giornaliero: € 10,00, Intero Giornaliero ARF! e Hugo Pratt – Incontri e Passaggi: 18,00
Games
Sito web ufficiale http://www.museomacro.org/mostre_ed_eventi/mostre/hugo_pratt_incontri_e_passaggi

Quando ho voglia di rilassarmi leggo un saggio di Engels, se invece desidero impegnarmi leggo Corto Maltese.
Umberto Eco

UN MAESTRO SENZA TEMPO

20160524_143717Dopo i successi conquistati a Bruxelles e al Festival di Angoulême, quest’anno la cornice di MACRO Testaccio – La Pelanda ha avuto il piacere e l’onore, grazie a una collaborazione tra ARF! e Napoli Comicon, di ospitare Hugo Pratt: Incontri e passaggi. Ideata e curata dal Museo Hergé di Bruxelles in collaborazione con Patrizia Zanotti, la mostra ha rappresentato un interessante viaggio all’interno della vita e delle opere di un artista unico nel suo genere attraverso la sua vita e il suo percorso culturale.

…NON SOLO CORTO MALTESE…

20160524_143504Quale miglior modo di studiare il papà di Corto Maltese, personaggio eclettico e dalle mille sfaccettature, se non attraverso lo studio della sua vita e delle passioni che ne hanno forgiato la scrittura e la poetica? Il percorso tracciato dagli organizzatori, con una cura non comune per questo tipo di manifestazioni, si addentra alla perfezione nel contesto storico e culturale che ha consentito la nascita di alcune opere, riuscendo a mescolare il tutto in maniera esemplare.

Così, al fianco di tavole in bianco e nero e a colori, acquerelli, copertine di riviste, pezzi originali e sketch preparatori si potranno leggere pensieri sparsi del maestro su autori che ne hanno consentito la crescita come Milton Caniff, Héctor Oesterheld, Sergio Bonelli e gli scrittori che ne hanno influenzato il lavoro come Robert Louis Stevenson, Jack LondonJames Oliver Curwood e Jorge Luis Borges. La sensazione che si percepisce nel corso della visita è quella di essere trascinati nella mente di un eterno viaggiatore, mai domo nella sua sete di scoperta di popoli, libri, storie e di qualsiasi altra forma di conoscenza.

20160524_144225

UN’OCCASIONE DA NON PERDERE

Ottima la location e il prezzo d’ingresso (con la possibilità di accorpare l’ingresso alla mostra al biglietto di ARF!), decisamente accessibile per una kermesse di caratura internazionale. L’unica vera pecca è che una volta entrati non vorrete mai più uscire.


LA NOSTRA PAGELLA: 9/10

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.