Recensione: Anubi

Editore GRRRZ Comic Art Books
Autori Marco Taddei e Simone Angelini
Prima pubblicazione Novembre 2015
Prima edizione italiana Novembre 2015
Formato 17×23,5 cm in brossurato con alette
Numero pagine 320 in b/n

Prezzo 13,90 euro

Eravamo immensi.
– da Anubi

SEI TU UN DIO?

20151107_112934~2Quanto deve essere difficile essere un dio e perdere tutto. Quanto deve fare male avere il potere sulla vita e sulla morte e ritrovarsi a vivere di stenti. E quanto deve sembrare strano dimenticare cosa vuol dire avere in pugno le anime di centinaia di migliaia di fedeli in adorazione. Sembrano le premesse di un lavoro di Neil Gaiman, e invece sono i preamboli di Anubi, uno dei graphic novel più singolari e surreali pubblicati quest’anno. Gli artefici dell’ultimo volume targato GRRRZ Comic Art Books sono Marco Taddei e Simone Angelini, un duo che collabora su volumi a fumetti dal 2012, quando è uscito il primo volume di Storie brevi e senza pietà per Bel-Ami Edizioni.

Anubi era il dio-sciacallo della mitologia egizia; protettore del regno dei morti, custode delle necropoli e gran maestro dell’imbalsamazione. Ma tutto questo succedeva una vita fa, così tanto tempo è trascorso da quei giorni scintillanti che il protagonista della nostra storia a stento ne conserva memoria. Oggi Anubi è un ex-tossico che vive in un’anonima ma paradigmatica città di provincia, cercando di tenere insieme la sua vita tra compagni di bevute sociopatici, mostruose creature sotterranee e un lavoro che lo disgusta. Del suo antico splendore e dei suoi temuti poteri non è rimasto nulla, se non la traballante amicizia con l’ansioso Horus, anch’egli ridotto all’ombra di se stesso. Una cavalcata di 320 pagine impregnate di disagio, rimpianto, disperazione e sconforto che, incredibilmente, riescono a strappare tanti sorrisi e più di un’agrodolce risata.

anubi bagno

IL RITMO DELL’IMMORTALITÀ

anubi cityUno degli aspetti che più stupisce e cattura l’attenzione, in Anubi, è il ritmo impeccabile della narrazione. Come spiegato dagli autori in occasione dell’evento di presentazione a Lucca Comics, il volume ha avuto una gestazione tutt’altro che immediata. Gli anni passati a lavorare insieme su altri progetti hanno permesso a Taddei e Angelini di raggiungere una sinergia narrativa unica. Il metodo di lavoro dei due fumettisti consiste nel tenersi reciprocamente sotto controllo, nell’asciugare ed eliminare il superfluo fino a ottenere tanto nel testo quanto nei disegni tutto l’indispensabile per far funzionare la storia, senza una parola fuori posto o un segno in più del necessario.

Ed è proprio questa l’impressione che resta dopo appena una decina di pagine di lettura. I testi taglienti di Taddei si incastrano in un complesso e perfetto meccanismo con i disegni essenziali ma simbolici e funzionali di Angelini, che sfoggia un controllo del flusso narrativo e una padronanza dei tempi comici decisamente invidiabile.

IN CONCLUSIONE

Anubi coverDa sempre GRRRZ Comic Art Books fa della confezione dei suoi volumi un’arte. Nel loro catalogo trovano posto non solo splendide storie, ma eccellenti libri e oggetti da collezione. Per Anubi sono state scelte una veste editoriale e una grafica più semplice, a rispecchiare i tratti essenziali della storia e del segno. Nonostante ciò, il bianco brossurato solcato dall’anima nera del dio-cane è solido ed elegante e farà una splendida figura in ogni libreria che deciderà di fargli spazio.
Anubi rappresenta inoltre per GRRRZ un’importante prima volta: si tratta infatti del primo fumetto che verrà venduto e distribuito in digitale, tramite la piattaforma Verticomics sviluppata dal team di Verticalismi.

Un volume leggero nella forma ma dal contenuto opprimente. Una bibbia del disagio voluminosa e al tempo stesso troppo breve che alza l’asticella qualitativa del fumetto indipendente italiano. Un libro che vi terrà incollati fino all’ultima pagina, quando i fiumi di Campari e sangue saranno ormai prosciugati, quando perfino la porta del bar più malfamato sarà stata chiusa e quando avrete sconfitto le vostre psicosi o loro avranno divorato voi.

https://www.facebook.com/102062276816926/videos/116935541996266/


Anubi
Lo-Fi
Una brutta storia
No clown
Kolosimov. Schizzi disordinati sull’imponderabile

C4 MATITE:

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. 23 novembre 2015

    […] di Zerocalcare, tra cui il recente L’elenco telefonico degli accolli e il graphic novel Anubi, arriva una collaborazione con Star […]

  2. 23 febbraio 2016

    […] di fantascienza Malloy (2014, Ifix). Nel 2015 la Grrrz Comic Art Books pubblicano il graphic novel Anubi vincitore del C4 Contest […]

  3. 8 luglio 2016

    […] graphic novel Anubi, vincitore del C4 Contest 2015 come miglior fumetto dell’anno, è ora candidato come miglior […]

  4. 24 dicembre 2016

    […] ricordiamo che l’anno scorso Anubi, graphic novel GRRRZ Comic Art Book creato da Marco Taddei e Simone Angelini, ha vinto il C4 […]

  5. 7 gennaio 2017

    […] ricordiamo che l’anno scorso Anubi, graphic novel GRRRZ Comic Art Book creato da Marco Taddei e Simone Angelini, ha vinto il C4 […]

  6. 8 agosto 2017

    […] Angelini, consolidata ed affiatata coppia del fumetto italiano (vincitori del C4 Contest 2016 con Anubi ed autori del recente Malloy), saranno ospiti della prossima edizione di Lucca Comics & Games […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.