Recensione: Drax di CM Punk (Comics & Wrestling)

Editore Panini Comics
Autori CM Punk & Cullen Bunn (storia) e Scott Hepburn (disegni)
Prima pubblicazione 2016
Prima edizione italiana 2017
Formato Spillato
Numero pagine 48

Prezzo 2,90 euro

cmQuesto articolo rappresenta l’inizio di una collaborazione di cui vado molto orgoglioso: oltre alla passione per il fumetto sono sempre stato un amante della WWE e del wrestling in generale; da qui l’idea di una collaborazione tra C4 Comic e uno dei canali Youtube e pagina Facebook più autorevole nel campo del wrestling: Wrestling Express.
I ragazzi di Wrestling Express producono video monografici sui wrestler più leggendari, recensioni dei pay per view e attraverso le loro live dialogano spesso e volentieri con i propri utenti. Se volete dare un’occhiata al loro canale potete cliccare QUI.
Se siete interessati alle news provenienti dalla WWE e dintorni vi consiglio vivamente di dare un’occhiata anche alla loro pagina Facebook QUI.
Di volta in volta recensirò fumetti
inerenti lo sport entertaiment e ciò che vi ruota intorno. Esiste forse un modo migliore di cominciare che recensire un fumetto scritto da uno dei wrestler più amati di sempre?
Forse in molti avrete visto il film capolavoro “I guardiani della galassia“: Drax è interpretato da Dave Bautista (nome sul ring Batista) e il soggetto di questa run dedicata al picchiatore dei guardiani è stato scritto da CM Punk, the best in the world.

UNA STORIA LEGGERA

Ciò che appare evidente fin dalle prime battute del fumetto è il tono leggero e scanzonato dell’albo: in seguito a un combattimento, i guardiani decidono di prendersi una vacanza e Drax si trova solo e senza uno scopo. Deciderà così di andare ad uccidere Thanos. CM Punk durante un’intervista a Marvel.com ha commentato così il personaggio di Drax:

Me lo immagino perso senza il team… I Guardiani della Galassia gli hanno dato uno scopo, distraendolo dalla caccia a Thanos, e adesso che è da solo è quasi confuso. Drax è un solitario, non sa esattamente cosa fare. Non socializza granché bene, quindi trovo interessante vederlo per conto proprio alla ricerca della sua strada. Il piano comunque è dare la caccia a Thanos. Non sa altro.

Quello che ci viene presentato è una sorta di cavaliere errante con il bisogno  di avere una missione da compiere per trovar pace dai tormenti del suo passato. I primi due numeri della serie sono editi da Panini comics nella collana I Guardiani della Galassia presentanoLa storia è efficace nella sua semplicità e fa trascorrere una ventina di minuti in spensierata leggerezza.
CM Punk scrive un soggetto semplice ma efficace, semplice al punto che chiunque può fruire di questa storia, non richiede una conoscenza approfondita del personaggio, solo la voglia di vedere qualche sana scazzottata.

DRAX2015001_int_LR2_5VIOLENZA CARTOONESCA

La parte grafica assegnata a Scott Hepburn e Matt Milla è un trionfo di colori e forme morbide in pieno stile cartoonesco. I disegni e i colori sono perfettamente adatti alla storia narrata; Nonostante la leggerezza della trama la parte grafica è dettagliata e curata in ogni tavola. Menzione d’onore per la copertina, davvero stupenda e un tributo a CM Punk: Drax figura davanti ad una gabbia che ricorda molto quelle dell’UFC dove CM Punk combatte (per ora purtroppo con scarsi risultati). Sulle fasce poste sulle mani dell’eroe verde-rosso figurano anche due X, proprio come quelle che CM Punk aveva nel suo ring attire, simbolo della filosofia  Straight edge, filosofia che Drax non appoggia per nulla…

ACQUISTO CONSIGLIATO

Consiglio l’acquisto di questo albo sia agli amanti dei Guardiani della Galassia che ai neofiti del mondo del fumetto. La semplicità della storia e la leggerezza generale del racconto scritto da CM Punk rendono questo fumetto ideale per chi non ha mai letto nulla di supereroistico.
Per quanto riguarda gli amanti del wrestling troveranno sicuramente di che divertirsi, le botte e l’intrattenimento non mancano e vedere all’opera uno dei lottatori più influenti dell’ultima decade è senz’altro un piacere che per il prezzo contenuto del fumetto vale la pena provare.

Ringraziamo i ragazzi di Wrestling Express per ospitarci sulle proprie pagine e vi diamo appuntamento al prossimo match!


Drax 1: The Galaxy’s Best Detective
Drax 2: The Children’s Crusade
Timely Comics: Drax #1 (Timely Comics (2016))
Drax (2015-2016) #1
Drax (2015-2016) #2

C4 MATITE:

Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.