Recensione: …E vissero tutti felici e conTorti

…E vissero tutti felici e conTorti cover

Editore Editoriale Cosmo
Autori Riccardo Torti
Prima pubblicazione Ottobre 2016
Prima edizione italiana Ottobre 2016
Formato Cartonato
Numero pagine 144 a colori
Prezzo 19,90 euro

…E vissero tutti felici e conTorti pagina 1TORTI MARCI

E niente regà, stà uscì er fumetto (lungo) de Riccardo Torti, soprannominato Torti Marci, quello che sbrocca male alla ggente su Feisbùc perchè je stanno sur cazzo i post coi gattini e che te deve fà sentì nammerda sempre e comunque pure a te, er lettore che se la sente ‘na cifra in diritto de criticà perchè “Ma che sei matto, io ste cose mai” ma alla fine er Torti te imbecca il post colmo de odio che parla proprio de te. Che ce voi fà, prima o poi tocca a tutti. Er più pulito c’ha la rogna diceva mi nonno.

Due, ma proprio due, cosette tecniche da dì su ‘sto fumetto che tra l’altro se ‘ntitola …E vissero tutti felici e conTorti: esce per Editoriale Cosmo in anteprima pe’i coraggiosi che gl’aregge fasse le file a Lucca Comics & Games ma poi tanto ce starà pure p’i più furbi che se siedono sua mano destra pe’ falla addormentà e co’ la sinistra ordinano er fumetto online. Ma n’somma, de che parla ‘sto fumetto?

…E vissero tutti felici e conTorti pagina 2

SOCIAL MARCI

In teoria è na favola fantasy tipo i fratelli Grimm ma ‘nce vo un genio per capì che è ‘a solita metafora pe’ parlà de tutt’altro. Nel caso der Torti se tratta de ‘na (lunga) invettiva invereconda contro la ggente, in particolare l’abitanti der social network più infame della storia: Feisbùc. E ce stanno ‘mbotto de battute e de cazzi. Ma no de quelli che glie piacciono a Lele Mora, ma de quelli che te escono fori quando becchi l’armadio cor mignolo der piede de notte. Che ‘mo co la trafila de Zerocalcare et cetera et cetera l’autori romani se sentono finalmente liberi de usà lo “sticazzi” come cifra stilistica ma a noi lettori romani sta cosa spontanea ce piace tanto. E all’altri ch’abitano fori dal raccordo? In teoria pare che se la ridono pure loro. Se no sticazzi, in finale.

N’altra caratteristica che ce devi avè se voi fà ride pure quello che n’se ferma solo ai cazzi, pure pe’ daglie quer senso de appartenenza alla storia che racconti, so’ le citazioni infilate nel mezzo della narrazione come ‘ncalcio sotto ar mento mentre sbadigli. Ner fumetto ce ne stanno delle più disparate, dalla storpiatura di monologhi famosi in salsa social network alle derive grottesche dei soliti accolli der fantasy: profezie, prescelti, castelli, vecchi di merda,  regazzini che n’capiscono a morale.

…E vissero tutti felici e conTorti pagina 3PERSONE MARCE

Alla fine er Torti s’approfitta de te lettore, che te pensavi solo de fatte du’ risate alla faccia dei troll e dell’analfabeti funzionali, per accollatte pure ‘na sorta de pippone profondo sul dualismo dell’autore, che tanto alla fine deve parlà ‘mpo pure de lui e le cose sue sennò che autore è?

Sul mantenere le speranze nel genere umano oppure no, su come evitare di farsi risucchiare dal torbido mondo della realtà virtuale, di cui il mondo fantasy è un’allegoria, una placenta in cui tutto può succedere e in cui noi, anche quelli che cercano di trovare del buono nel peggior cumulo di marciume umano, forse possiamo trovare un barlume di dignità. Una sorta di viaggio interiore per rispondere all’interrogativo se ci sia o meno un lieto fine, nella vita e…Si vabbè però che palle.

14729275_660573210769267_5109085479596367541_nNnè vero regà, tutte cazzate, alla fine vince sempre e solo l’odio. Poi se voi volete legge oltre le righe der fumetto cazzi vostri. In finale è meglio usà er tempo pe’ legge ‘n fumetto divertente e pieno de rancore oppure pe’ vedesse l’urtimo video spiccio de n’coglione che ve racconta ‘a vita sua con le gif de’ Snapchat? Fateve na domanda e dateve na risposta. Se avete risposto ‘a seconda opzione potete pure sputavve ‘n mano e davve ‘na pizza.

In finale …E vissero tutti felici e conTorti è ‘nbel fumetto che c’ha qualcosa da dì su de noi e su quanto famo schifo. Fatece ‘n pensiero.

E se sta recensione v’ha fatto rate, sempre e solo sticazzi.




LA NOSTRA PAGELLA: 8/10



Orzo Nimai

Mi chiamo Nimai. E' il mio vero nome. Sul serio! Scrivo storie e un giorno vorrei farlo diventare un lavoro. Uno dei miei sogni è accumulare abbastanza materiale per riempire almeno una pagina su Wikipedia.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 9 novembre 2016

    […] nuova opera a fumetti di Riccardo Torti, alias Torti Marci sulla pagina Facebook apposita: “…E vissero tutti felici e conTorti“, un fumetto che fa satira sul comportamento generale delle persone sui social network. In […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.