Recensione: Heavy Bone – Storia del metal a fumetti

Editore NPE (Nicola Pesce Editore)
Autori Enzo Rizzi
Prima pubblicazione 2011
Prima edizione italiana 2011
Formato 21×29,7, brossura, bianco e nero
Numero pagine 156 pagine

Prezzo 19,90 €

Oggi vi racconterò la storia delle band
che hanno forgiato quel suono selvaggio e fragoroso
(con cui siete soliti martoriare i vostri fottuti timpani!).
Allacciatevi le cinture borchiate, dunque…
– Heavy Bone da “Storia del Metal a fumetti”

ONE TWO THREE …

heavy-bones.METAL_ … Musica! Questa è l’indiscussa protagonista del fumetto Heavy Bone – Storia del Metal a Fumetti, scritto da Enzo Rizzi ed edito da Edizioni NPE. Di questo progetto vi avevamo già parlato qui, dove celebravamo il discreto successo di questo fumetto riscontrato durante la presentazione della sua terza edizione durante gli scorsi Lucca Comics & Games. Rizzi è un vero appassionato ed esperto di Heavy Metal, passione che ha trasportato nei fumetti con il personaggio di Heavy Bone, il serial killer delle rockstar, demoniaco protagonista oltre che di questo albo anche di altri due volumi intitolati: Heavy Bone – La storia del Rock e Heavy Bone – Diabulus in musica. Quindi stappate una birra, sciogliete i capelli e alzate la musica.

DUE VOLUMI IN UNO – ANTOLOGIA

Enzo-Rizzi-foto-Roberto-De-Giorgio-807x1024Il fumetto è diviso in due parti, la prima è una antologia dove ripercorriamo la storia del Metal attraverso le principali band mondiali, che hanno maggiormente influenzato non solo questo genere ma la musica in generale. I gruppi sono presentati in ordine rigorosamente alfabetico, proprio per sottolineare che tutti fanno parte senza privilegi di questo genere e non c’è chi ha portato un apporto maggiore o minore, perché nella sua infinità crudeltà il True Metal fagocita tutto per vomitarlo direttamente a sua demoniaca maestà giù all’inferno.

1411295755mzdAnche noi non vogliamo fare distinzioni e allora eccovi tutti i dannati che fanno parte di questa raccolta antologica: AC/DC, Aereosmith, Alice Cooper, Black Sabbath, Cannibal, gli italiani Death SS presenti a Lucca insieme all’autore, Deep Purple, Ronnie James DIO, Dream Theater, Guns n’ Roses, Iron Maiden, Judas Priest, KISS, Kyuss, Led Zeppeling, Manowar, Marilyn Manson, Megadeth, Metallica, Motley Crue, Motorhead, Nirvana, Pantera, Rammstein, Rob Zombie, Savatage, Scorpions, Slayer, Slipknot, Van Halen e Venom.
Trentuno band raccontate in due pagine ciascuna, dove la droga, l’alcool, la morte e gli eccessi la fanno da padrone.

DUE VOLUMI IN UNO – LA STORIA DI HEAVY BONE

hb con altare

08 HB3La seconda parte vede invece chiamato in causa direttamente Heavy Bone, il suo rapporto con l’inferno e il tributo dalla musica che è chiamato a riscuotere per conto di sua maestà satanica. La vicenda viene portata avanti tramite tre mini storie collegate e sceneggiate dallo stesso Enzo Rizzi per i disegni di Nathan Ramirez: Smoke on the water, Cowboy From Hell e Woodstock high way to hell. Il putrefatto protagonista viene ogni volta richiamato ad adempiere al suo compito, ma il suo impegno sembra non essere più quello di un tempo; perché la musica rock ormai si è venduta l’anima, non a Lucifero ma a al Dio Denaro. 12 HB3Inoltre a complicare la situazione ci si mettono anche la polizia da sempre a caccia del serial killer delle rockstar e Mr. Browntsone, il viscido organizzatore e produttore di Woodstock 2014, che vede in lui l’ultimo ostacolo per realizzare il suo piano di una musica schiava dei soldi. Le cose non sembrano mettersi bene per Bone che, come se non bastasse, ha un vero e proprio scheletro nell’armadio che tornerà dal passato a tormentarlo. Se Heavy riuscirà o no a scampare ai suoi nemici e tornare ad adempiere al suo infernale compito ve lo lasciamo scoprire.

Mio signore è colpa della noia … per ora
nessuna rockstar degna delle mie attenzioni in circolazione.
Nessuno da plagiare e spingere nell’oblio della perdizione e della disperazione,insomma …
… nessuna anima meritevole di essere condotta sino alle soglie dell’hellsound …
… al tuo cospetto.
– Heavy Bone da “Storia del Metal a fumetti”

I RACCONTI DELLA CRIPTA MUSICALE

2850156-__addme___tales_from_the_crypt___the_official_archives_v9999___page_1Bone è un putrido zombie che porta all’interno del suo ventre due affamate creature, di nome Rock e Roll, condannato a compiere il suo dovere di serial killer delle rockstar. Compito che porta a termine ogni volta con grande efficienza e con quella vena di sadismo tipica del metal che non guasta mai. Il suo personaggio è un chiaro rimando al Guardiano della Cripta, il mitico Zio Tibia aka Creepy, del film Creepshow del 1982 basato sul fumetto horror degli anni sessanta statunitense Creepy edito da Warren Publishing, a sua volta influenzato dalla serie a fumetti degli anni cinquanta, Tales from the Crypt, creata da William Gaines edita da EC Comics. Questi fumetti non a caso vengono citati dall’autore come fonte di ispirazione, di atmosfere grottesche e demoniache, per le band musicali protagoniste. Nella prima parte antologica disegnata dallo stesso Enzo Rizzi, infatti, proprio come Creepy ci introduce alle sue macabre storie, Bone ci introduce alle macabre band che hanno diffuso il metallico e dannato sound.

I LOVE ROCK & ROLL

heavy_bone___cowboys_from_hell_by_imbrattacarte-d7mman3L’autore italiano unisce lo stile illustrativo da locandine dei concerti e copertine dei dischi metal al collage fotografico. Infatti i gruppi musicali ci vengono sempre narrati e mostrati attraverso una serie di pose fotografiche, che si intersecano e si sviluppano in due pagine dove la loro storia ci viene raccontata in maniera incredibilmente esaustiva, grazie alla profonda conoscenza in materia dell’autore. Rizzi usa un tratto rotondo con tavole ben studiate e curate nei minimi dettagli che avvolte affoga nel nero, il colore preferito da ogni band metal. Regalandoci così un fumetto che è un vero tributo alla musica, trasportata nei fumetti in maniera intelligente e originale con atmosfere ad hoc e uno stile particolareggiato. Siamo sicuri questo volume verrà apprezzato non solo dagli amanti del metal, ma da tutti coloro che sanno riconoscere un’idea interessante e ben sviluppata. Vi consigliamo la lettura con sottofondo musicale a palla!


Heavy Bone. Storia del metal a fumetti
Heavy Bone. La storia del Metal
Heavy Bone. Storia del rock a fumetti
Heavy Bone. Diabulus in musica
Heavy Bones



LA NOSTRA PAGELLA: 7.5/10



Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 19 febbraio 2017

    […] di Heavy Bone, serial killer di rockstar a fumetti. Una mini-serie (Inksteria), tre volumi NPE: Heavy Bone – La storia del metal, Heavy Bone – Diabulus in Musica e Heavy Bone – La storia del rock. Ha pubblicato […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.