Recensione: Il cadavere e il sofà

Editore Tunué
Autori Tony Sandoval
Prima pubblicazione 2007
Prima edizione italiana 2011
Formato Brossurato 19,5×27 cm
Numero pagine 96 a colori

Prezzo 14,90 euro

Era la prima volta che vedevo Sophie senza i suoi vestiti neri e quelle strane lenti a contatto. Era bellissima!

DIPINGERE I SOGNI 

cadavere e sofà sandovalTony Sandoval è un artista messicano che, dopo essersi brevemente dedicato a grafica e design, intuisce il suo potenziale in quanto illustratore, narratore e, dunque, come fumettista.
Sebbene di natali sudamericani, Sandoval possiede uno stile tutto suo: unisce in una sintesi perfetta lo stile americano underground e grottesco degli anni ’70 e ’80 a una delicatezza nel tratto spiccatamente europea.
L’attenzione che pone nelle espressioni dei volti, la chiarezza narrativa nello storytelling e le tematiche comuni delle sue opere gli hanno fatto guadagnare un posto nel cuore di migliaia di lettori francesi, italiani e spagnoli.

Il Cadavere e il Sofà racconta la storia di Polo, un ragazzo intento a vivere le vacanze estive intrappolato nella solitudine della sua cittadina. Un delitto ha spaventato gli abitanti; gli amici di Polo, gli adulti e perfino i giovani bulli preferiscono stare in casa piuttosto che andarsene in giro con un omicida a piede libero. Tutto cambia quando l’inaspettato incontro con Sophie interrompe l’isolamento del nostro protagonista.
Screenshot_2015-03-20-14-25-00-1A questo punto Sandoval inizia a fare quel che gli riesce meglio: racconta l’adolescenza attraverso i sogni, lascia interagire con naturalezza i paesaggi e i personaggi onirici con quelli ancorati al mondo reale, dipinge senza volgarità la sensualità e la scoperta della sessualità dei due ragazzi. Il tutto senza scordare di condire la storia con quel pizzico di mistero che tiene il lettore incollato alle pagine.

La prosa dell’autore messicano, tanto semplice quanto sorprendente, fa della caratterizzazione dei personaggi il suo punto di forza. E quando è tutto finito, quando tutti i misteri sono stati apparentemente svelati e le porte nascoste sono state dischiuse… l’impressione che rimane è quella che alcuni personaggi portino via con loro un segreto. Un aspetto inconoscibile della propria vita, che per tutto il libro hai avuto davanti agli occhi ma che continua a sfuggirti. Un po’ come succede con le persone.

PENNELLI GIALLI E BLU

Screenshot_2015-03-20-14-25-32-1Le atmosfere sono un altro dei fattori in cui Sandoval è in grado di mostrare tutta la sua maestria. Utilizza molti strumenti per realizzare i suoi graphic novel, è vero, ma gli sfondi sono spesso dipinti con acquerelli; pennellate fitte e leggere che, da sole, sono in grado determinare completamente lo stato d’animo di un personaggio e, indirettamente, quello del lettore.

Ne Il Cadavere e il Sofà il giallo e le sfumature di blu sono presenze predominanti. Il primo è perfetto per rappresentare la provincia messicana, con i suoi colori caldi e le giornate interminabili con il cocente sole a picco. Il blu parla della parte nascosta della storia, tutto quel che è mistero, sogno e freddo a dispetto della stagione è immerso nelle penetranti tinte azzurro scuro.

Un codice cromatico che funziona anche e soprattutto a livello inconscio, travolgendo il lettore in modo discreto ma continuo, costruendo un equilibrio basato sulla costante interazione tra forma e contenuto.

L’EDIZIONE

Screenshot_2015-03-20-14-25-17-1Tony Sandoval è uno degli autori di punta di casa Tunué che, da parte sua, profonde sempre il massimo impegno nella creazione di volumi di ottima qualità. Sebbene non si tratti di un cartonato, Il Cadavere e il Sofà gode di una rilegatura a filo refe che rende il libro solido e resistente alle riletture. Le pagine sono alte quasi 30 cm, per rendere la dovuta giustizia alle illustrazioni mozzafiato dell’artista. 

Quando si tratta di Sandoval, qualsiasi opera è perfetta per iniziare. Questa in particolare, però, trasmette come nessun’altra la sensazione dell’inizio di un’avventura. Se dovete ancora compiere il primo passo nell’esplorazione del macabro e inquietante mondo dell’autore messicano, Il Cadavere e il Sofà è la perfetta porta d’ingresso.
Se le mie parole non vi avessero convinto, di seguito trovate una preview del volume alla quale sarà impossibile restare indifferenti.


Il cadavere e il sofà
Gabo. Gabriel García Márquez. Memorie di una vita magica
L’isola senza sorriso
Il giro del mondo in 80 giorni
Oliver Twist: 1

C4 MATITE:

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna Risposta

  1. 3 maggio 2015

    […] pomeridiano con Tony Sandoval, autore di splendidi graphic novel come “Il Cadavere e il Sofà“, “Nocturno” e “Doomboy“, che per l’occasione sarà […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.