Recensione: Il Massacratore nuova serie #0 – Talent show

Editore Spectre Edizioni
Autori Emilio Caccaman
Prima pubblicazione Ottobre 2014
Prima edizione italiana Ottobre 2014
Formato 17 x 23,5 cm spillato
Numero pagine 32 in bianco e nero

Prezzo Gratuito

Tutto pronto per il grande evento… Ancora qualche ora e finalmente…

UN GRANDE RITORNO

Il Massacratore nuova serie #0 - CoverStefanoS3kenoPiccoli ha inventato il personaggio del Massacratore nel 1994. L’anno scorso, in occasione di Lucca Comics & Games 2014, Emilio Caccaman ha deciso di continuare le avventure di questo controverso giustiziere iniziando una nuova serie dopo che il suo creatore aveva smesso di scrivere nuove storie da ormai cinque anni.

Grazie alla scelta di S3keno di lasciare i diritti del personaggio in creative commons (ovvero zero copyright a patto di scrivere su ogni produzione la dicitura “Creato da Stefano “S3keno” Piccoli“), Emilio ha elaborato il ritorno in grande stile del Massacratore scegliendo come territorio di caccia gli studios televisivi di Cinecittà a Roma durante le riprese del talent show musicale più seguito al mondo: X factor.

IL PASSAGGIO DI CONSEGNE

Il Massacratore nuova serie #0Le prime quattro pagine dell’albo, così come la copertina, sono state realizzate da Stefano “S3keno” Piccoli. Nella breve storia si vede il Massacratore che si leva la propria maglietta con il simbolo, dicendo che è disponibile per chiunque la voglia indossare. Questo invito è stato raccolto da Emilio che, sulla scia delle storie precedenti, ha deciso di massacrare i personaggi famosi che conducono, o hanno condotto, X factor.

Ecco il protagonista che viaggia per i camerini pestando DJ Francesco e Fedez passando per Morgan e Simona Ventura. La storia è un concentrato di odio e violenza che raggiunge il proprio culmine nella scena finale dove… Beh, lo scoprirete leggendo il volume. Alla fine dell’albo sono presenti tre pagine dove Emilio ripropone la propria storia di Heidi pubblicata all’interno della raccolta The killer cartoon.

CONCLUSIONE

Il Massacratore nuova serie #0 - CinecittàGrazie a Emilio è tornato a vivere uno dei personaggi più controversi e scomodi del fumetto italiano. L’albo, a eccezione di tre tavole, è stato realizzato in soli venti giorni. Questa informazione, riportata nell’ultima pagina della storia, rende ancora più sensazionale l’immenso lavoro che è stato fatto per riportare in azione il Massacratore. La trama è sicuramente avvincente anche se i dialoghi risultano, a volte, un po’ scontati. I disegni, considerando la premessa iniziale, sono molto curati.

Tutti i personaggi famosi si riconoscono alla prima apparizione. Questo numero zero mi ha convinto, sicuramente ne vedremo delle belle sulle pagine de Il Massacratore grazie all’intraprendenza di Emilio, che con immenso coraggio è riuscito a portare una ventata di nuovo per un personaggio che da anni era stato un po’ trascurato. Questa nuova serie arriva per festeggiare al meglio il ventesimo anno dalla prima apparizione a opera di StefanoS3kenoPiccoli.

Finisco per perdere il controllo e non a caso adesso come venti anni fa.


MASSACRATORE #1 Var. N.2 – LA PREDA
THE KILLER CARTOON N.1
CALIBRO 9 N.0 – SACRILEGIO
IL PIANETA GRANSORPRESA
L’IRA DI CAINO

C4 MATITE:

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna Risposta

  1. 14 maggio 2016

    […] presentato un albo speciale ARF del Massacratore, lo storico personaggio creato da Stefano Piccoli, con un taglio “politico” by Emilio […]

  2. 10 giugno 2016

    […] volta abbiamo messo in palio una tavola originale de Il Massacratore nuova serie #0 (pagina 16 – La fine di Fedez) realizzata da Emilio Caccaman. Partecipare ai nostri concorsi è […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.