Recensione: Lumina

Editore Tatai Lab (Crowdfunding)
Autori Linda Cavallini, Emanuele Tenderini
Prima pubblicazione Maggio 2015
Prima edizione italiana Maggio 2015
Formato Cartonato x cm
Numero pagine 80 a colori

Prezzo 25,00 euro

Trascinare un essere vivente nella nostra dimensione potrebbe essere molto pericoloso!
– da Lumina

 UN MONDO DI LUCE… SU CARTA

lumina img cavallini tenderiniIl progetto Lumina nasce da un bisogno di libertà, dalla necessità di Linda Cavallini ed Emanuele Tenderini di dedicarsi a qualcosa di loro, di nuovo, di assolutamente diverso. Dopo aver proposto l’idea ad alcuni editori, con risultati non soddisfacenti, i due autori uniscono le proprie forze a quelle dei ragazzi del Coffee Tree Studio al fine di organizzare il proprio lavoro, promuovere il mondo di Lumina e diffondere la campagna di crowdfunding che, alla fine, ha finanziato interamente il progetto.

Se, potendo, dovessimo limitarci ad analizzare la trama del primo volume di Lumina, l’impressione non sarebbe delle migliori. La narrazione, molto decompressa, risulta spesso criptica e non tutti i misteriosi elementi fantasy introdotti a inizio volume vengono adeguatamente spiegati al lettore. La trama è assimilabile a un pilot, assumendo i tratti di un breve prologo per quella che sembra essere pensata come una lunga serie. La famigerata punta dell’iceberg, insomma.
Ma non si può e non si deve isolare la storia di Lumina dal contesto in cui è nato il progetto. L’intento dei due artisti è chiaro: selezionare elementi tipici di mondi dell’intrattenimento diversi e spesso distanti e includerli nell’universo multidimensionale di Lumina. I colori sfavillanti tipici dell’animazione, le sequenze d’azione spettacolari e coinvolgenti dei videogiochi, l’accattivante e immediata leggibilità grafica dei migliori manga shōnen sono solo alcuni degli aspetti che trovano coesione nelle tecniche di lavoro di Cavallini e Tenderini.

lumina long cavallini tenderini

In quest’ottica, si capisce la reale portata dell’idea di Lumina: un mondo narrativo gigantesco, pieno di creature stravaganti e dimensioni parallele affollate da pericoli d’ogni sorta di cui il primo volume costituisce solo il punto di partenza. La prima tessera posata che andrà a costituire un complesso mosaico. Il tutto a patto che i lettori continuino a supportare il lungo cammino intrapreso dalla coppia di autori.

 UN PO’ DI TRAMA E LE NUOVE TECNICHE UTILIZZATE

lumina book cavallini tenderiniDi cosa parla, dunque, Lumina? Dagli elementi individuabili nel primo volume apprendiamo che i fratelli protagonisti, Miriam e Kite, sono i portatori di una misteriosa e antica creatura trans-dimensionale chiamata Fej-Farok, potente divinità parassita in grado di solcare i piani dell’esistenza. Questo potere, ben nascosto all’interno dei ragazzi, li porrà loro malgrado al centro di una guerra tra fazioni aliene: il pianeta Lumina, la Terra e chissà quanti altri mondi paralleli sembrano destinati a diventare il teatro di una battaglia tra entità e poteri incommensurabili.

Complice la formazione professionale di Linda Cavallini ed Emanuele Tenderini, il fronte grafico del volume è senza dubbio il suo punto di forza. Grazie allo sfruttamento della colorazione digitale e alla stampa in esacromia (che aggiunge arancione e verde ai classici ciano, magenta, giallo e nero della quadricromia), la resa dei colori del volume risulta eccellente e assolutamente senza pari nel panorama italiano.
E poi c’è l’Hyperflat. Ispirandosi allo stile artistico caratterizzato da figure piatte e da colori brillanti (denominato Superflat) di Takashi Murakami, i due autori italiani ne sviluppano una loro personale variante in grado, tra l’altro, di imitare gli effetti di sfocatura e profondità di campo tipici della fotografia. Il risultato, unito allo stile ipercinetico e alle anatomie distorte riprese dallo stile orientale, non è mai meno che straordinario. Ogni tavola, o quasi, è un tripudio di luminosità, energia in movimento, sfumature metalliche ed effetti digitali. Un vero e proprio mondo di luce.

L’EDIZIONE E IL TARGET

lumina cover cavallini tenderiniFedeli al loro intento, Cavallini e Tenderini realizzano una storia dal taglio modernissimo, visivamente incredibile e che senza dubbio lascerà in molti lettori la voglia di scoprire di più sui misteri di Lumina. La realizzazione del cartonato è impeccabile. Tavole ampie e maestose che consentono all’occhio del lettore di immergersi completamente nelle atmosfere tra fantasy e fantascienza di Lumina.
Alto ma giustificato il costo del volume: l’esacromia, la tiratura non elevatissima, il lavoro dietro alla produzione e ai serrati ritmi di realizzazione che sono stati necessari rappresentano alcuni dei motivi per cui 25,00 € risultano, in fondo, il giusto compenso per i due artisti che hanno creato un nuovo universo.

Lumina è apprezzabile da diversi target di lettori. Dagli amanti del fumetto fantastico giapponese ai videogiocatori incalliti, passando per chi ama le atmosfere del maestro dell’animazione Hayao Miyazaki (la cui influenza risulta evidente tanto nella creazione degli ambienti più esotici quanto nel character design di alcune creature) e per gli appassionati del cosiddetto stile euro-manga, sempre più amato dai più giovani artisti italiani.
Il libro risulterà forse meno appetibile per chi da decenni si nutre di fantasy in ogni sua declinazione, dato lo schema narrativo di Lumina, finora piuttosto tradizionale.
Quello che sarà chiaro a tutti, a prescindere da gusti e preparazione personali, sono l’immensa cura e amore che Linda Cavallini ed Emanuele Tenderini hanno riposto nel loro progetto.


Lumina – Linda Cavallini & Emanuele Tenderini
Lumina (Original Comic Book Soundtrack)
Le più belle fiabe dal mondo. Con gadget
Braccio di culo
In vino veritas. Dei

C4 MATITE:

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. 19 ottobre 2015

    […] tutti i fan dello straordinario mondo di Lumina sarà presentato a Lucca Comics & Games 2015 il sidequel della serie, ovvero – World of […]

  2. 14 dicembre 2015

    […] da diversi ambiti della comunicazione e ha contribuito a dare vita a opere molto apprezzate come Lumina e Prussiani […]

  3. 17 febbraio 2016

    […] Lùmina, progetto ideato da Linda Cavallini ed Emanuele Tanderini, sta per giungere al secondo capitolo della sua storia. Tra 12 giorni verrà infatti lanciata una nuova campagna di crowdfunding, attraverso la quale si potranno acquistare diversi perks e finanziare la realizzazione del nuovo volume della casa editrice Tatai Lab. In questi giorni attraverso la pagina Facebook ufficiale sono state condivise le prime immagini ed alcuni disegni preparatori di quel che ci aspetta. […]

  4. 16 settembre 2016

    […] Il progetto è stato scritto e disegnato da Chiara Zuliani, i colori sono di Lorenzo Lanfranconi e la direzione generale è di Linda Cavallini ed Emanuele Tenderini, i due autori del progetto Lumina. […]

  5. 8 febbraio 2017

    […] il grande successo del primo volume (qui la nostra recensione) tutti i fan sono in attesa del secondo capitolo della saga stampato da Tatai Lab. Di seguito vi […]

  6. 19 ottobre 2017

    […] Lab annuncia che dal 1 novembre sarà possibile acquistare le colonne sonore di Lumina volume 1 e volume 2 in un unico CD “fisico” che uscirà a Lucca Comics & Games e […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.