Recensione: Munchkin – Livello 1

Editore Panini Comics
Autori Tom Siddel, Jim Zub, Mike Holmes, Ryan Sygh, Ian McGinty e John Kovalich.
Prima pubblicazione Gennaio 2015
Prima edizione italiana Settembre 2015
Formato 17 x 26 cm, brossurato
Numero pagine 104 a colori

Prezzo 13,00 euro

Sveglia Spyke!
È tempo di avventura.
– da Munchkin – Livello 1

DAL GIOCO AL FUMETTO

munchkinChi di voi non conosce Munchkin? Cosa aspettate? Andate a farvi subito una partita con i vostri amici e poi tornate a leggere questa recensione. Scherzi a parte, Munchkin è un divertente gioco di carte non collezionabili, edito in Italia da Raven Distribution e creato da Steve Jackson nel 2000. L’intuizione che sta alla base del successo di questo card game è quello di prendere in giro i vari giochi e giocatori di ruolo in maniera simpatica e soprattutto con un insieme di regole e trovate molto originali e divertenti. Conquistando così il popolo degli aficionados di D&D e company, ma anche il giocatore occasionale. Grazie alle sue numerose e fortunate espansioni, negli anni questo gioco ha visto crescere le sue schiere di fan, che oggi possono contare anche su una gradita novità.

Ovviamente sto parlando di Munchkin – Livello 1, la nuova serie a fumetti targata Panini, scritta da Tom Siddel e Jim Zub per le matite di Mike Holmes, Ryan Sygh e Ian McGinty. In questo primo numero inoltre troverete una storia inedita scritta e illustrata dall’illustratore anche delle carte del gioco, John Kovalich.

MINI AVVENTURE

munchkinAll’interno di questo volume non troverete una storia unica che si protrae per le oltre cento pagine di cui è composto il fumetto, bensì varie storie affidate di volta in volta ai vari autori. Zub si è occupato de L’ecologia del Naso Fluttuante, Munchkin Cthulhu giunto per noi!, Pronti a tutto e Munchkin dei Caraibi e I mari dell’idiozia. Siddel invece ha curato Wight significan guai, Gli umani non hanno classe, Cos’è un Munchkin? e Munchkin in the sky with diamonds.

Tutte queste storie, in alcuni casi brevissime, sono caratterizzate dal tentativo di voler trasmettere l’atmosfera comica e divertente tipica del gioco di carte. In alcuni casi il risultato vi si avvicina molto, in altri invece non si ottengono gli stessi effetti e lo humor scarseggia.munchkin In vari punti gli sceneggiatori strizzano l’occhio al giocatore di Munchkin con riferimenti più o meno nascosti; questo ci indica a mio avviso anche il target a cui è destinato questo prodotto, ovvero gli amanti del gioco creato da Jackson più o meno esperti.

Anche per quanto riguarda le illustrazioni lo stile ricalca ovviamente quello delle carte, disegni semplici e coloratissimi che esaltano le strane creature protagoniste di queste assurde avventure. Semplicità che comunque non vuol dire banalità, infatti la parte grafica risulta interamente credibile e godibile per tutte le storie.

UNA LETTURA SEMPLICE PER GLI AMANTI DEL GIOCO

MunchkinIn definitiva Munchkin – Livello 1 è una lettura semplice e veramente poco impegnativa che riuscirà a strappare un sorriso a tutti coloro che amano il gioco di carte. Purtroppo per tutti coloro che sono a digiuno di Munchkin invece questo prodotto dirà ben poco. Consigliato quindi a chi è abituato ad aprire portoni per trovare tesori, cosa che tra l’altro troveranno anche qui, grazie all’ottima iniziativa di inserire quattro carte esclusive all’interno della confezione.


Munchkin. Con gadget: 1
Raven – Munchkin
Adventure Time Munchkin
Raven – Munchkin Dei Caraibi Espansione, Tali e Squali
Munchkin Pathfinder Deluxe

C4 MATITE:

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.