Recensione: My Little Antichrist #1 – Symphaty for the Devil

Editore Crossover Gangbang
Autori Cristiano Brignola (testi) e Alex Agni (disegni)
Prima pubblicazione Febbraio 2015
Prima edizione italiana Febbraio 2015
Formato 17 x 24 cm
Numero pagine 24 in bianco e nero

Prezzo 2,00 euro

Nessuno mi crede, ma sono il MALE.
(Celestino)

IL PICCOLO ANTICRISTO

my little antichristQuesto albo, pubblicato da Crossover Gangbang, racconta due storie. Quella di Celestino e quella di un ragazzo con la faccia sottosopra chiamato dalla madre Tesoro. Il primo è un giovane un po’ cicciottello con la passione per il culto di Satana e la musica dark metal. Tesoro invece è un bambino normale, che conduce una vita tranquilla affiancato dalla madre iperprotettiva. L’unica nota stonata della sua esistenza è la faccia girata che si ritrova. Questa disgrazia induce Tesoro in una continua ricerca di spiegazioni fino al giorno in cui… Beh… Non posso spoilerarvi tutto, non credete? Poi Marko Lankov inizia a scrivere commenti poco gradevoli nel box qui sotto. In ogni modo, le due storie avranno dei punti comuni che sicuramente verranno sviluppati nei prossimi numeri.

UN TEMA DELICATO

Dopo Cartoonist in the Box, che avrà un seguito previsto in uscita per il Lucca Comics & Games 2015, arriva una nuova irriverente avventura firmata Crossover Gangbang. Prima è stato affrontato il delicato tema degli utenti che commentano i post degli autori di fumetti e hanno un blog di denuncia, o forse sarebbe meglio dire “da denuncia“, dove insultano tutto ciò viene fatto di nuovo. In questo fumetto si parla invece di problemi giovanili, un tema che spesso porta un ragazzo a chiudersi in se stesso. Celestino è un adolescente che si è lasciato ammaliare dal demonio, in casa ascolta solo death metal e disegna pentacoli sul pavimento invocando Satana. Tesoro invece è un ragazzino che viene costantemente protetto dalla madre la quale lo ha educato all’insegna del rispetto e del timore di Dio. Purtroppo, a causa della sua faccia sottosopra, viene deriso ed emancipato dai suoi coetanei. Questo stato di reietto lo convince a cercare una spiegazione logica per le sue disgrazie.

Celestino my little antichrist

GLI AUTORI

Personaggi my little antichristCristiano, lo sceneggiatore, ha impostato la storia su due linee temporali differenti. La prima, cronologicamente, è quella di Celestino dove le vignette sono contornate da un background nero. La seconda è quella di Tesoro nella quale lo sfondo è bianco. La trama scorre lineare e il lettore si immerge fin da subito nelle vicissitudini narrate.

Alex, il disegnatore, ha scelto un approccio molto diretto, i personaggi sono caratterizzati da poche linee essenziali e le ambientazioni hanno solo lo stretto necessario affinché si colga lo spazio circostante. Mi ha colpito il modo di disegnare il piccolo anticristo, Tesoro. Alex, dopo aver disegnato i contorni del viso, ha girato l’albo, nella seconda di copertina dove c’è lo spazio per dediche e firme, e ha completato la faccia di Tesoro con occhi, naso e bocca. In questo modo il piccolo anticristo era pronto.

CONCLUSIONI

Sicuramente è un albo che, anche per il prezzo contenuto, vale la pena leggere. Crossover Gangbang, powerd by Verticalismi, sta proponendo dei volumi veramente interessanti al pubblico e spero vivamente di riuscire a leggere la continuazione di “My Little Antichrist” il prima possibile.

Ancora non sapevo che le cose si sarebbero complicate un pochino.

C4 MATITE:

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna Risposta

  1. 5 marzo 2016

    […] a termine le vecchie collane targate Crossover Gangbang come Cartoonist in the box, American feed, My little antichrist e gliAngoli, oltre a proporne di […]

  2. 14 maggio 2016

    […] anche tutti i “vecchi” fumetti targati Crossover Gangbang (gliAngoli, Crossology, My little antichrist, Marco Travaglio zombi, Vedic […]

  3. 7 giugno 2017

    […] l’antologico Gli angoli, il grottesco My Little Antichrist e il pulp American Feed i primi titoli dell’etichetta indie Masnada ad approdare nella […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.