Recensione: Noumeno #1 – La cena degli accordi

Editore Shockdom
Autori Lucio Staiano, Gianluca Caputo, Giulio Rincione
Prima pubblicazione Febbraio 2015
Prima edizione italiana Febbraio 2015
Formato Spillato 17×24 cm
Numero pagine 64 pagine a colori

Prezzo 4,00 euro

Guarda chi abbiamo qui, Mister Maimon, colui che con un refuso può far cadere un governo!

IL CORAGGIO DI SHOCKDOM

noumeno fenomenoLa casa editrice Shockdom è principalmente nota al grande pubblico per la pubblicazione cartacea di alcuni grandi (e spesso controversi) fenomeni di massa nati sul web, tra cui Sio e il suo Scottecs e Maschera Gialla di Davide Caporali. Eppure, di recente, il catalogo dell’editore si è arricchito di prodotti più particolari, sicuramente di nicchia, ma non per questo meno interessanti. Noumeno è uno di questi.
Non solo la nuova serie partorita dalla mente di Lucio Staiano partiva senza la solida base di affezionati tipica di altri prodotti Shockdom, ma sin da subito il coraggio e la fiducia nel prodotto sono stati gli elementi alla base del progetto. Lo scorso febbraio, infatti, il lancio del primo volume di Noumeno è stato accompagnato da una promozione più unica che rara: soddisfatti o rimborsati. Si poteva acquistare il volume, leggerlo e, nel caso si rimanesse delusi, riportarlo in fumetteria ed essere interamente rimborsati dell’acquisto. A giudicare da quanto si legge QUI, l’esperimento editoriale e l’audacia degli autori sono stati premiati: solamente il 3% degli acquirenti ha ritenuto opportuno richiedere il rimborso durante il mese di promozione.

IL PUNTO DI PARTENZA

noumeno 12L’idea di Lucio Staiano, laureato in fisica, parte da uno dei concetti base della meccanica quantistica: il principio di sovrapposizione. Potremmo descriverlo con paroloni altisonanti e complesse definizioni matematiche, ma la conseguenza che ci interessa maggiormente è l’aspetto per cui un sistema può essere descritto da una moltitudine (o sovrapposizione) di stati, almeno finché la grandezza interessata non viene misurata. Nel momento stesso in cui viene eseguita la misura, nell’istante dell’osservazione, il nostro sistema “precipita” in uno solo degli stati a sua disposizione. Questo è quel che dà vita al celebre paradosso del gatto di Shrödinger: finché non apriamo la scatola (cioè finché non viene effettuata la misura sul sistema) il gatto è sia vivo che morto.
Nel nostro caso, il sistema in esame si chiama Salomon Maimon, i suoi stati potenzialmente realizzabili sono due: il blogger rivoluzionario, così influente che un suo refuso può portare al crollo di un governo, e il giovane e rampante politico, pronto a unirsi al sistema per cambiare le cose dall’interno.

Se queste sono le premesse del primo volume di Noumeno, capiamo immediatamente che non è solo sull’affascinante concetto fisico che puntano Staiano e Gianluca Caputo (che ha supportato il fondatore di Shockdom nella realizzazione di soggetto e sceneggiatura). Il lettore viene subito fiondato in un mondo di intrighi politici, utopie apparenti, riflessioni filosofiche e fantascienza classica, il tutto condito da enigmi ed elementi degni dei migliori thriller.

FENOMENO E NOUMENO

noumeno prevIl volumetto è illustrato dal tratto espressivo e funzionale di Giulio “Batawp” Rincione. Una linea piuttosto sporca ma senza fronzoli guida lo sguardo del lettore da una vignetta all’altra, il tutto tramite uno storytelling chiaro ed efficiente.
L’artista si diverte a giocare con i colori, scegliendo un preciso codice cromatico per fenomeno e noumeno, rispettivamente la realtà come la percepiamo e la realtà per come viene percepita dagli osservatori. Nel fenomeno, Salomon Maimon è un influente blogger e giornalista di fama internazionale. Per mostrarci questo aspetto del reale Rincione sceglie colori caldi, le illustrazioni sono vivide e pulsanti. Al contrario, nel noumeno, dove Maimon è percepito come politico in corsa per il posto di Primo Ministro Europeo, i colori sono freddi, regnano blu e nero, a triste presagio del destino del protagonista.

Come ricordano le presentazioni promozionali del volume, non si parla di universi paralleli, non siamo di fronte a esistenze ipotetiche a confronto. Fenomeno e noumeno sono diverse percezioni della stessa realtà e, senza l’aiuto cromatico dell’artista, perfino il più attento dei lettori potrebbe faticare a cogliere le sottili discrepanze tra un aspetto del mondo e l’altro.

IN CONCLUSIONE

noumeno full coverSebbene Shockdom non abbia puntato sulla brossura o su un’edizione di particolare pregio per la realizzazione di Noumeno, lo spillato risulta solido e maneggevole e, benché il contenuto risulti vittima di qualche disattenzione di battitura e dal punto di vista della supervisione formale, il consiglio resta senza dubbio quello di dare una possibilità al thriller quantistico di Staiano.
L’acquisto non è più coperto dalla promozione soddisfatti o rimborsati, ma il prezzo di copertina resta accessibilissimo e tanto l’idea di base quanto l’approccio originale meritano assolutamente la lettura.

In attesa di nuove informazioni sul secondo volume, vi lascio una piccola preview del fumetto, insieme a parte della prefazione dell’autore contenuta nel volume, che saprà sicuramente introdurvi alle atmosfere dell’indeterminato Maimon meglio di quanto potranno mai fare le mie parole.


La cena degli accordi. Noumeno: 1
Drizzit. Il demone che non ti aspetti
Dandelion
Che vita di mecha! Non aprite quel negozio: 1
Questo è un libro con i fumetti di Sio: 1

C4 MATITE:

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna Risposta

  1. 27 settembre 2015

    […] – La Trilogia, V for Vangelo), ma anche con il suo proprietario e fondatore Lucio Staiano (Noumeno), ha continuato nel tempo a collaborare con la nostra realtà attraverso esclusive (Hi-Lo, […]

  2. 30 settembre 2015

    […] tutte le informazioni sull’atteso secondo volume di Noumeno, il thriller quantistico scritto da Lucio Staiano e Giulio “Batawp” […]

  3. 24 febbraio 2017

    […] delle miniserie Qvando c’era Lvi (Antonucci & Fabbri), Paperi (Giulio e Marco Rincione) e Noumeno (AA.VV.), tutte opere che sarà possibile sfogliare e acquistare presso lo Stand Shockdom in Fiera a […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.