Recensione: ‘O Malamente

Editore Tunué
Autori Lorenzo Bartoli (sceneggiatura) e Luca Bertelè (disegni)
Prima pubblicazione Dicembre 2015
Prima edizione italiana Skorpio degli anni ’90
Formato 17×24 in bianco e nero
Numero pagine 184

Prezzo 18,00 euro

Voglio qualcuno da amare… O almeno qualcuno da uccidere.

O' Malamente

LA STORIA

È il re dei bassifondi di Nuova Napoli, è il principe del male, la mente geniale che sta dietro ogni fatto criminoso.. Lui è ‘O Malamente.

omalamentette‘O Malamente è il boss malavitoso del suo quartiere. Libero dalla morale comune, ‘O Malamente segue il codice d’onore dei clan mafiosi, in cui la parola data vale di più di mille contratti firmati su fogli in triplice copia. Nel clan l’amicizia e il rispetto hanno più importanza del più prezioso dei tesori, a meno che il prezzo non sia quello giusto, perché alla fine dei conti è solo una questione di “business”.

Il volume è costituito da una raccolta di storie che vede protagonisti ‘O Malamente e i suoi due collaboratori, la bellissima Deodata e il forzuto Omone. Le prime storie hanno un tono scherzoso e leggero: ‘O Malamente mette a segno dei colpi quasi per gioco… ma man mano che si va avanti nella lettura, il mood delle avventure cambia radicalmente. Inizialmente il lettore quasi non percepisce che qualcosa sta mutando, e inconsapevolmente viene proiettato in atmosfere cupe e malinconiche. È come se il protagonista del fumetto avesse preso il sopravvento sulla mente degli autori decidendo di scriversi da sé le proprie gesta. E quindi passiamo da scherzose scenette a omicidi perpetrati a sangue freddo, vendette eseguite senza ripensamenti e finali che lasciano spesso l’amaro in bocca.

Ho accarezzato una donna… Sfiorato un sogno… Colmato un bisogno… Covato un sospetto… nutrito il dolore… Liberato la rabbia… che avevo nel cuore. E tutto in poche ore. Che uomo fortunato che sono!

Queste sono le battute finali di un episodio, in cui il protagonista trova, senza nemmeno accorgersene, l’amore della sua vita. I due passano una giornata d’incanto, scambiandosi baci e frivolezze come una coppia di adolescenti. Ma non è tutto oro ciò che luccica. Il boss del crimine ha un sospetto, che lo porterà a nuove e incredibili scoperte. La poesia e la malinconia racchiuse in quelle poche parole e nella storia appena accennata descrivono appieno cosa dovrete aspettarvi da questo volume.

NAPOLI GROUND ZERO

o malamente‘O Malamente è stato creato da Lorenzo Bartoli e da Luca Bertelè per l’antologico italiano Skorpio e fa parte di un progetto molto più grande. Le sue avventure, infatti, si svolgono in un universo narrativo a sé stante, chiamato Napoli Ground Zero. In una Napoli del futuro, non molto diversa da quella reale, avvengono le vicende di diversi personaggi coinvolti nel piano e che, come vuole il concetto di universo condiviso, ‘O Malamente incontra nelle sue imprese, ad esempio Bancolotto: un uomo con il potere di visitare i sogni altrui per consigliare numeri vincenti da giocare al lotto.

Napoli Ground Zero nasce dalla fantasia e la volontà del già citato Bartoli e di Roberto Recchioni, seriamente decisi a riportare gli artisti italiani sul settimanale dell’Eura, che negli anni ’90 si era specializzata in particolare su produzioni Argentine. Oltre ad aver co-creato l’universo narrativo, Recchioni ha il merito di aver proposto l’artista Bertelè per disegnare le avventure del malavitoso napoletano. Fin da subito, infatti, tra i due (Lorenzo e Luca) c’è stata una grande intesa, che ha dato vita alla figura di ‘O Malamente e il suo mondo come li conosciamo oggi.

IN CONCLUSIONE

Il volume O’Malamente, pubblicato dalla casa editrice Tunué, è ideale per tutte quelle persone che volessero avere in una sola soluzione una raccolta di storie del malavitoso di Nuova Napoli realizzate dai maestri Lorenzo Bartoli e Luca Bertelè. Il progetto è stato sostenuto dal crowdfunding su Verkami (piattaforma on-line che permette progetti creativi tramite appunto il crowdfunding), al quale hanno partecipato molti “volti noti” della scena del fumetto italiano, compresi noi di C4 Comic.

omalamente


‘O malamente
Sostiene Pereira
Quartieri
Semplice
Uno in diviso

C4 MATITE:

Marcello Davide De Negri

L'autore è Marcello Davide De Negri, figlio degli anni '80, cresciuto a pane e fumetti. La sua grande passione sono i supereroi e ci sono ben poche cose che sfuggono alla sua conoscenza quasi maniacale dell'argomento.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.