Recensione: One shock #2 – Thanks for the zombies

Editore Edizioni Inkiostro
Autori Stefano Fantelli, Marco Greganti e Christian Ferrero
Prima pubblicazione 2015
Prima edizione italiana 2015
Formato 17×24 cm, spillato
Numero pagine 64 in bianco e nero

Prezzo 5,50 euro

Io sono il campione …
E tu sei solo carne morta.

– da One shock #2

GRAZIE PER GLI ZOMBIE

Vi abbiamo parlato qui del primo numero di questa serie di albi monografici autoconclusivi One Shock edita da Edizioni Inkiostro. Se nello scorso numero eravamo alle prese con una inesorabile maledizione, in questo numero 2, intitolato Thanks for the Zombies, gli autori Stefano Fantelli, Marco Greganti e Christian Ferrero ci accompagneranno in un’Italia desolata e post apocalittica piena zeppa di affamati non morti.

C’ERA UN WESTLER, UNA VIOLINISTA …

Thanks-for-zombies-2Cosa succede se un westler si ritrova in un’apocalisse zombie? Beh sicuramente che i non morti prendono un sacco di botte. Se poi questo singolare protagonista incontra altri strani sopravvissuti, ecco che la storia si complica e ne viene fuori una sorta di horror con sprazzi di comicità ed elementi splatter.

Cane pazzo, questo è il nome del primo protagonista che incontriamo in questa storia. Il mondo intero sembra ormai in balia di non morti affamati di carne umana, in questo contesto il lottatore si imbatte prima in una violinista incantatrice di zombie, poi in una tatuatrice, in una specie di clown che non parla e per finire un prete molto combattivo. Questo strano gruppo si ritrova unito per sopravvivere: tutti animati dalla speranza che questa non sia la fine del mondo ma solo l’inizio di una nuova vita dove la libertà regna sovrana.

Thanks-for-zombies-3UN HORROR BIZZARRO

Senza troppo filosofeggiare, in questa storia non ci si sofferma sul fato avverso o sulle cause della devastazione. Piuttosto ci colpisce la composizione di questo gruppo di sopravvissuti che sembrano tutti essere usciti da un circo, il circo degli alienati.

Un albo particolare caratterizzato da una storia horror piena di zombie ma che strizza l’occhio al mondo del bizzarro. Forse il risultato finale non è dei migliori, con una storia che non convince in pieno e che personalmente non mi è riuscita a coinvolgere. Fumetto da leggere se appassionati del genere Splatter/Punk.


Melissa Syndrome. One shock: 1
Thanks for the zombies. One shock: 2
La follia di Tom. La iena: 1
Sulle scogliere della rovina. Paranoid Boyd: 1
Black death: 1



LA NOSTRA PAGELLA: 5.5/10



Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.