Recensione: A come ignoranza

Editore Panini Comics
Autori Daw
Prima pubblicazione 2014
Prima edizione italiana 2014
Formato
Numero pagine 64

Prezzo € 2,90

Di gran lunga il miglior fumetto che io non abbia mai letto.
(Milan Kundera, Cronaca nera)

Di sicuro il più bel racconto autobiografico di una spatola che io abbia mai letto.
(Stephen King, Quattroruote)

“A” come ignoranza 2 è una valida alternativa al non comprare nulla.
(Alessandro Manzoni, Twitter edizione cartacea)

D” COME GENIO

Ho un’età dentro la quale sguazzo sicuro di avere compreso a pieno la netta differenza tra le grandi categorie dell’esistenza, come bene e male, giusto e ingiusto, indispensabile e futile, per poi venire regolarmente smentito, obbligandomi poi a ricostruire da capo un castello più solido di rinnovate convinzioni. Alla fine di una cosa sono assolutamente certo: ridere è un moto spontaneo e mai condizionato, msterioso nei suoi meccanismi primordiali. Si può sbagliare o mentire su tutto, ma una risata onesta scappa via a qualsiasi controllo. Quindi è su questa unità di misura che ho potuto trovare le dimensioni esatte del fumetto che vi presento. Credo di aver letto molti fumetti (anche se non saranno mai abbastanza) e confesso, mano sul cuore, di aver ghignato con Sturmtruppen, di aver sorriso con Lupo Alberto, sorriso con Mafalda, sghignazzato con Alan Ford, Rat man, Don Zauker, Calvin e Hobbes, ma mai mi è capitato di fermarmi a ridere per strada leggendo “A” come ignoranza.

Daw, al secolo Davide Berardi, è il responsabile di questa impareggiabile raccolta di cretinerie divertenti. E’ così spiazzante e disarmante che mi verrebbe voglia di fargli un dispetto, magari  proprio con questa recensione, giusto per rovinargli un po’ il fumetto inzeppando tutto di spoiler, ma è impossibile! Il genio è un passo avanti a tutti, ci ha pensato da solo! Sbranzo nel prossimo numero morirà! Chi è Sbranzo? Non lo saprete certo da me.

Pubblicità02-copy

ESPLOSIONE DI ESPLOSIONI

Daw usa davvero tutti i mezzi più scorretti per farci ridere. Non c’è rispetto davvero per nessuno, ogni personaggio è a completo servizio delle sconclusionate storie. Si salta da un universo all’altro senza spiegazioni, così come si affollano le idee nella testa quando di cerca di trovare qualcosa di buono. Il genere di comicità esercitato è palese, sfacciato, nudo; attinge al mondo delle esperienze personali ma di normale c’è davvero poco. Daw riesce subito ad ottenere quello che cerca, disegna le tavole con lo stesso atteggiamento che potrebbe avere un compagno di banco di scuola che durante la lezione tenta di farci ridere con una stupida vignetta sulla professoressa.

Dopo aver letto il primo numero mi sono informato sull’autore per capire se il fumetto lo stesse disegnando da una camera di un manicomio, ma ho scoperto che non è così. Ho atteso fino al terzo numero per farmi un’idea più dettagliata di questo freschissimo autore, e sono rimasto annichilito, colpito da un’ondata d’ilarità violenta che non vuole cedere nemmeno un po’. Bene, adesso sono davvero curioso di vedere fin dove ci porterai!


A come Ignoranza 1. Esplosione di esplosioni
A come Ignoranza 2. Impennate di fuoco
A come Ignoranza 3. Allenamento anti papero
FUMETTO “A” COME IGNORANZA N°3 SETTEMBRE 2014
«A» come ignoranza



LA NOSTRA PAGELLA: 8/10



Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. 7 novembre 2014

    […] divertentissima serie A come Ignoranza di Daw aka Davide Berardi edito da Panini, di cui trovate qui la nostra […]

  2. 20 maggio 2015

    […] pagina Facebook Ufficiale. Inoltre, ovviamente, a comprare “A” come ignoranza di cui trovate qui la nostra […]

  3. 17 giugno 2015

    […] ritorno alle origini medioevali. All’inizio è salito sul palco insieme a Daw, creatore di A come Ignoranza, il quale ha offerto la propria opinione su alcuni temi proposti da […]

  4. 13 aprile 2016

    […] arriva su Verticomics – Il fumetto del giorno. Si inizia con Caravaggio di Milo Manara, “A” come ignoranza e Love di Daw e Jupiter’s legacy di Mark Millar. I fumetti saranno disponibili da oggi, 13 aprile […]

  5. 14 luglio 2017

    […] A come ignoranza […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.