Recensione: Fables – Lupi mannari americani

Editore RW Lion
Autori Bill Willingham, Craig Hamilton, Jim Fern, Ray Snyder, Mark Farmer
Prima pubblicazione 2012
Prima edizione italiana 2013
Formato 16,8×25,6, colori
Numero pagine 144

Prezzo 16,95 €

Direttamente dalla pluripremiata serie Fables, il graphic novel “Lupi mannari americani” racconta una storia inedita di Luca Wolf, manifestazione umana del celeberrimo archetipo fiabesco del lupo cattivo e personaggio chiave nelle vicende narrate da Bill Willingham nella sua opera principale.

A spasso con il Dio dei Lupi

Impegnato nella ricerca di una sede per Favolandia, Luca decide di fare visita a Story City, nell’Iowa, spinto dalla voglia di capire che cosa si celi dietro alle relazioni commerciali che Barbablù ha intrattenuto per anni con la cittadina. A Wolf, Dio dei lupi e figlio del Re del Nord, bastano pochi minuti nei pressi di Story City per accorgersi che qualcosa non quadra. Nell’aria sono presenti alcuni odori familiari che Luca non riesce a ricondurre ai rispettivi proprietari e che rivelano al contempo la natura ibrida di questi ultimi: creature a metà tra umani e lupi. Story City, dunque, si rivela immediatamente una città completamente avulsa sia dal mondo umano sia da quello fiabesco, interamente popolata da lupi mannari e controllata da un capobranco, vecchia conoscenza di Luca, la cui presa sulla città si sta via via sgretolando.

Consigliatissimo per i fan…

Lupi mannari americani contiene molte delle caratteristiche che hanno portato al successo Fables: atmosfera accattivante, coerenza interna, personaggi ben delineati, dialoghi mai banali e la giusta dose di cattiveria, con sequenze che laddove necessario non lasciano a desiderare di fronte alla necessità di una certa durezza, senza comunque eccedere nello splatter ingiustificato.  L’avventura costituisce per tutti i fan di Fables un interessante approfondimento su Luca Wolf, sul suo passato e sul suo acuto modo di ragionare che lo pone su un piano intellettualmente superiore a gran parte dei personaggi di Favolandia.

… E nessun altro

Nonostante la validità dell’opera, difficilmente questo episodio può rappresentare un trampolino di lancio verso la serie per chi non ha mai letto Fables: la lettura scorre fluida e l’edizione cartonata dà al volume quel pizzico di eleganza in più, ma se non siete fan della serie ci sono modi decisamente migliori di spendere 16,95 €. Uno dei quali, naturalmente, è procurarvi il primo numero di Fables: “Fiabe in esilio”.


Fables. Lupi mannari americani
Fables deluxe: 1
Fables deluxe: 2
Fables deluxe: 3
Biancaneve. Fables: 19



LA NOSTRA PAGELLA: 7/10



Nicholas Venè

Leggo, scrivo, gioco, guardo, commento. Osservo e prendo appunti, provando a fare cose.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.