Recensione: Fairest

Editore RW Lion
Autori Bill Willingham, Phil Jimenez, Andy Lanning
Prima pubblicazione 2012
Prima edizione italiana 2013
Formato 16,8×25,6, B, colori
Numero pagine Variabile

Prezzo Variabile

Partiamo dalla fine, ovvero con la considerazione principale: Fairest è uno spin-off di Fables, quindi, per quanto estremamente ben realizzato e di qualità pari all’opera principale dalla quale deriva, ha poco senso acquistarlo senza avere prima conosciuto quest’ultima.

Belle e spietate

Fatta questa doverosa premessa, possiamo affermare che Fairest è sì una derivazione di Fables, ma definirlo solo uno spin-off sarebbe riduttivo. L’ennesima creazione di Bill Willingham propone nuove storie narrate dal punto di vista dei personaggi femminili che popolano il mondo di Fables e  si colloca in quest’ultimo non come un approfondimento sui personaggi fine a sé stesso (come potrebbe essere Lupi Mannari Americani, ad esempio), bensì come vero e proprio arricchimento dell’opera principale. Il lavoro va a incastrarsi perfettamente e in modo significativo con gli eventi narrati nella trama principale, raccontando storie con ripercussioni dirette sulle vicende che andremo a leggere su Fables.

Un interessante sidequel

Fairest ci porta a scoprire che cosa succede a personaggi che sono da un po’ di tempo lontani da Favolandia, svela importanti dettagli del passato di altri, ne presenta di nuovi. Un vero e proprio sidequel, insomma, un’opera da leggere come parte di un’enorme vignetta introdotta dalla didascalia  Nel frattempo, lontano da Favolandia…”. La periodicità è – come per Fables – indefinibile, ma siamo comunque intorno ai due numeri all’anno; il prezzo è ancora una volta una ragione in più per scoraggiare tutti coloro che non conoscono l’universo di Fables.

Irrinunciabile per i fan

Fairest è dunque un buon fumetto, che si fa leggere volentieri e rappresenta un più che gradito approfondimento su numerosi dettagli dell’universo-Fables, consigliato caldamente a tutti i fan della serie per non perdersi una virgola della favolosa storia che Bill Willingham ha creato per noi.
Dal momento che l’uscita di Fables è sempre molto incostante, insomma, Fairest rappresenta un consigliatissimo filler tra un numero e quello successivo.


La bella risvegliata. Fairest: 1
Il reame nascosto. Fairest: 2
Fairest: 3
Fairest 1: Wide Awake
Fairest 2: Hidden Kingdom



LA NOSTRA PAGELLA: 7/10



Nicholas Venè

Leggo, scrivo, gioco, guardo, commento. Osservo e prendo appunti, provando a fare cose.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.