Recensione: Lukas #01 – Deathropolis

Editore Sergio Bonelli Editore
Autori Michele Medda, Michele Benevento
Prima pubblicazione Marzo 2014
Prima edizione italiana Marzo 2014
Formato Bonellide
Numero pagine 98

Prezzo 3,30€

“Aprì gli occhi e intorno a lui era buio. Distese le braccia e le gambe, e seppe solo che doveva uscire, cercare la luce.”
– Da Lukas #1, incipit

UN NUOVO INIZIO

È uscito il numero 1 di Lukas, il nuovo fumetto urban-fantasy della Bonelli e, ve lo diciamo subito, a noi è piaciuto, e pure tanto. Da tempo si chiedeva alla casa editrice milanese qualcosa di nuovo e il duo Medda (sceneggiatura) – Benevento (disegni) ci è riuscito alla grande.

Lukas #1 - Deathropolis coverPartiamo dalla sceneggiatura. Medda è stato davvero capace di sorprenderci. Con un linguaggio molto più diretto e contemporaneo rispetto a quello cui siamo abituati in Bonelli ha dato all’albo il giusto carico di realismo. Ha tirato fuori poi un espediente narrativo piuttosto insolito, le didascalie, che si è rivelato perfetto per calare il lettore nella psicologia e nelle vicende del protagonista, un ridestato privo di memoria e di punti di riferimento. Sicuramente è ancora presto per dare un serio giudizio sulla sceneggiatura (del resto siamo al primo di 24 capitoli), ma questo primo albo promette bene in termini di evoluzione della trama e, considerato come storia a sé, è godibilissimo e si legge d’un fiato.

Per quanto riguarda i disegni ciò che colpisce è la loro coerenza con la sceneggiatura. Il realismo linguistico combacia perfettamente con quello visivo espresso da Benevento, capace di tratteggiare personaggi, luoghi e situazioni con grande precisione pur senza dare vita a tavole troppo dense o pesanti.

Anche la trama è partita bene. Come detto in precedenza, quest’albo è solo il primo tassello di una trama composta da due stagioni di 12 episodi, ma qualche giudizio può già essere dato.

NOVITÀ, TRADIZIONE E PROMESSE

A prima vista le tematiche principali sembrerebbero qualcosa di piuttosto trito: il protagonista è un ridestato (qualcosa di simile a uno zombie, ma con una coscienza di sé assolutamente normale), lo scenario è una imprecisata metropoli del prossimo futuro (con vaghi richiami a Milano), il tutto all’interno del genere urban-fantasy. Ma, e qui sta il bello, le banalità si fermano qui.

Medda, infatti, ha pensato in grande e, seguendo lo stile delle serie televisive, sta creando una storia destinata ad arricchirsi numero dopo numero, in un crescendo di interrogativi e punti oscuri che verranno dipanati con calma negli albi conclusivi. Dopo questo primo numero infatti non sappiamo ancora nulla del protagonista (da dove viene, come si chiama, perché è “speciale”, chi sono i suoi amici, ecc) ma di cose ne sono successe parecchie: violenza, un omicidio a sangue freddo, la comparsa di alcuni personaggi femminili e di altri ridestati, spaccio di droga e il nascere dei primi legami tra alcuni personaggi.

lukas-scritta

Gli ingredienti quindi sembrerebbero esserci tutti, per giunta calati all’interno di strutture narrative e fumettistiche più che consolidate. Staremo a vedere dunque se col proseguire della storia i due autori sapranno mantenere le ottime promesse scaturite da questo numero d’esordio.

QUALITÀ ASSICURATA

Quindi, cosa aspettate? Andate a leggervi Lukas in fretta, perché tra meno di un mese uscirà il secondo numero di questa saga destinata, probabilmente, a lasciare il segno. Unire la velocità e la suspense delle serie televisive con la riflessività ed emotività del linguaggio scritto e grafico non è cosa da tutti, e, quando accade, il prodotto non può che essere di qualità. Avanti dunque, sperando che il numero 2 sia ancora meglio!


FUMETTO LUKAS
L’inizio. Orfani: 1
Bugie. Orfani: 2
Verità. Orfani: 3
Dylan Dog. Cronache dal pianeta dei morti



LA NOSTRA PAGELLA: 8/10



Davide Beltramelli

Nato a Milano, collabora con C4 Comic come recensore. Appassionato di fumetto italiano e americano d'autore.

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. 3 aprile 2014

    […] Comic sarà presente all’evento documentando con video e foto la giornata. A questo link potete trovare la recensione di Lukas […]

  2. 7 aprile 2014

    […] Tutti i dettagli dell’evento erano stati divulgati anche da C4 Comic in questo articolo. Abbiamo avuto la possibilità di scambiare qualche chiacchiera con Michele Medda, ideatore e sceneggiatore, e Michele Benevento, disegnatore del numero 1 e copertinista ufficiale di tutta la serie. Per chi non conoscesse Lukas, C4 Comic ha pubblicato qualche giorno fa una recensione del primo albo reperibile a questo link. […]

  3. 25 aprile 2014

    […] disegno messo in palio è stato quello di Michele Benevente, autore per Sergio Bonelli Editore di Lukas, insieme alla stampa firmata anche dallo sceneggiatore Michele Medda i quali abbiamo incontrato il […]

  4. 27 gennaio 2016

    […] terzo appuntamento è terminato. Se volete e se non l’avete già fatto, qui potete leggere la recensione […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.